Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 22 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:804 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1454 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:983 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1681 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2437 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1949 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1940 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1890 Crotone

Gravina di Catania - rifiuti: disagi non dipendono dall'amministrazione

Dall'altro ieri anche Gravina di Catania subisce gli effetti della mancata raccolta dei rifiuti solidi urbani, frutto della decisione del Consorzio SIMCO di sospendere il servizio di raccolta dei rifiuti nei comuni che fanno parte dell’ATO3 SIMETO AMBIENTE. I cancelli del cantiere, infatti, sono rimasti chiusi, non consentendo agli operatori della GE.SE.NU., che pure si sono regolarmente presentati in servizio, di potervi accedere e mettere in moto i mezzi di servizio, peraltro lasciati a corto di carburante, per iniziare il loro quotidiano lavoro. “E’ una tegola a ciel sereno - sostengono in una nota il sindaco gravinese Domenico Rapisarda e l’Assessore all’Igiene ambientale Giorgio Fichera - che piove improvvisamente sul capo dei nostri concittadini e della nostra amministrazione, sempre puntuale nel pagamento, fino al 31 gennaio 2013, delle quote mensili dei servizi ricevuti ed in tutti gli adempimenti legati al ripiano da parte della Regione Siciliana dei debiti pregressi dell’intero ATO3. Per il nostro comune possiamo dire quindi di aver sempre fatto di tutto per evitare di incorrere in certe criticità che invece, purtroppo, ci troviamo a subire. Nonostante la tempestività di intervento per l'adozione delle delibere di ripianamento del debito, cosi come proposto dell'autorità d'ambito e da quelle regionali, spiace dovere registrare che, per un asserito ritardo nella trasmissione della prevista documentazione da parte dell’ATO 3, la Regione non abbia avuto modo di considerare quanto invece puntualmente istruito e trasmesso da parte anche del nostro Comune sia all’ATO 3 che alla Regione Siciliana, favorendo, a causa di tale ritardo, il precipitare della situazione sotto il profilo igienico e sanitario delle nostre comunità”.

“Tali eventi - continuano il sindaco e l’assessore gravinese - ci inducono ad attivarci con maggiore solerzia per far sì che i servizi di raccolta e smaltimento rifiuti nel nostro comune possano riprendere a svolgersi in maniera attenta, puntuale e virtuosa così come avvenuto per il passato. Nel frattempo, nulla essendo nelle nostre possibilità, se non tutelarci nelle opportune sedi, non possiamo che scusarci con i nostri concittadini per i disservizi non dipendenti da nostra volontà o inerzia cui andranno incontro, speriamo solo per qualche giorno ancora, invitandoli ad evitare, per quanto loro possibile, le concentrazioni di rifiuti sulle strade”.

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI