Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 15 Luglio 2020

Guardia Costiera: operazione di soccorso in mare a favore di ottanta migranti irregolari

Operazione di soccorso in mare a largo della Sicilia orientale, ieri notte a largo della Sicilia orientale, coordinata dall' 11° Centro Secondario di Soccorso Marittimodella Guardia Costiera etnea, alla quale hanno partecipato Unità' navali delle Capitanerie di Porto di Pozzallo e Portopalo di Capo Passero e della Guardia di Finanza del Gruppo Aeronavale di Messina.
La segnalazione, pervenuta questa volta dalle Autorità' Maltesi, riguardava la presenza di un gommone diretto verso le coste siciliane, inverosimilmente stipato di migranti irregolari. Immediatamente scattate le operazioni di soccorso, il gommone è stato intercettato all'interno delle acque di giurisdizione e, considerata la precaria galleggiabilità e stabilità del mezzo fatiscente, si è proceduto per sicurezza al trasbordo dei migranti a bordo della Motovedetta CP304 della Capitaneria di Porto di Pozzallo. Trasferiti  a Portopalo di Capo Passero, dove sono giunti poco prima delle ore quattro di questa mattina, i migranti irregolari (complessivamente ottanta, tutti di nazionalità' somala) sono stati sbarcati.
Tra di loro anche venticinque donne, di cui due in avanzato stato di gravidanza ed una con fratture. Queste ultime sono state trasferite e ricoverate nel vicino Ospedale di Noto. Per tutti gli altri è stato attivato il consueto dispositivo di accoglienza da parte delle competenti Autorità competenti, precedentemente allertate.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI