Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 23 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:461 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1215 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1951 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1483 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1462 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1430 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1701 Crotone

Bilancio: trasmessa al consiglio comunale l'approvazione per l'avvio procedura di riequilibrio finanziario

La giunta comunale presieduta dal sindaco Raffaele Stancanelli ha trasmesso al consiglio comunale il provvedimento che autorizza l'avvio della procedura di riequilibrio finanziario pluriennale ai sensi dell' art. 243 – bis del Testo Unico Enti Locali, come modificato con Decreto Legge 10 ottobre 2012, n. 174. Nella proposta deliberativa è spiegato, tra l'altro, che il ricorso alla procedura è motivato poichè dalla ricognizione, per la parte ancora da finanziare, è emerso un ammontare debitorio di 52.306.898,95 euro, somme aggiuntive rispetto a quanto previsto nell’ipotesi di Bilancio di Previsione 2012 di cui alla deliberazione di Giunta n. 385 del 10 giugno scorso.
Da questa cifra complessiva, 13.461.772,44 euro riguardano debiti fuori bilancio pregressi già maturati e 12.833.910,41 euro derivanti da quelli che scaturiscono della sentenza per il contenzioso Fasano Costruzioni per  l'acquisto di alloggi popolari a Librino nel 1989, mentre gli altri sono sommariamente dovuti alla riduzione di finanziamenti statali e a nuove procedure di legge per accantonamento obbligatorio di fondi del bilancio comunale.

Alla luce di ciò, è spiegato nell'atto deliberativo, per evitare che l’Ente rimanga in condizioni di squilibrio strutturale del bilancio in grado di provocare il dissesto finanziario, è necessario accedere all’anticipazione delle risorse finanziarie statali del Fondo di Rotazione di cui all’articolo 5 del DL 174/2012. Nello stesso atto deliberativo che il consiglio esaminerà, è dato mandato al Ragioniere Generale di proporre un piano di riequilibrio finanziario della durata di 5 anni entro il termine di 45 giorni dall'approvazione della deliberazione in esecuzione di precise linee guida previste dalla legge, che dovrà essere successivamente adottato dall'assemblea cittadina stessa. L'atto è stato trasmesso al consiglio comunale congiuntamente alla richiesta del sindaco Stancanelli che venga esaminato con procedura d'urgenza.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI