Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 27 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:970 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1535 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1059 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1761 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2520 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2024 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2015 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1965 Crotone

Presentato “Dharma”, libro di Antonio Raciti

_DAM3690

 

La terrazza “Odeon” di Palazzo Ardizzoni ha ospitato la presentazione di “Dharma” di Antonio Raciti. Le sequenze dell’evento sono state cadenzate dal volteggiare lento, in open air, di foglie e di note vibrate dal violoncello di Serene. Poi letture proferite da Luisa Trovato hanno dato forma ad una kora (percorso di preghiera compiuto intorno ai luoghi sacri in senso circolare), e il via alla consegna del kata ashi, sciarpa tibetana di benvenuto e buon auspicio. Dharma di Antonio Raciti è il racconto di un viaggio nei luoghi antichissimi della spiritualità, compiuto dall’autore nei monasteri del Sichuan e del Tibet.

Dharma è poi la legge cosmica, rappresenta lo stato individuale in cui qualsiasi individuo raggiunge l’eremo della mente, divenendo consapevole di una fluttuante stasi interiore e, come foglia volteggiante, del discendente equilibrio con se stesso.

“Questo viaggio verso il Tibet è un periplo emozionale privilegiato nell'anima di Antonio, insieme agli amici-compagni Rita, Carla, Carmelo, Vincenzo e, soprattutto, in un invisibile passaggio di testimone affettivo, il passato e il presente dello stesso, suo padre e l'amata Carmen, riuniti nell’emozionante esergo (Luigi Carotenuto)”.

Questo è il viaggio che ciascuno di noi dovrebbe fare a partire da se stessi, per pervenire all’eden che ristora la mente e l’anima, in attesa di una percezione, a metà fra la meraviglia e il mistico, che richiama all’armonia e ci rende partecipi ad un progetto di gioia universale. Solo da questa dimensione sgorgante d’amore si può desiderare il bene da e verso se stessi, e verso il mondo confinante, composto da cose in sé e animate. L’auspicio riflesso nello specchio della psiche é quello di raggiungere tutti, sotto l’egida di Dharma, in quella kora mentale, donando un soffio di immanenza-saggezza e un kata ashi.

L’evento a cura dell’Associazione Polena e di Giacche Verdi Sicilia ha voluto ispirare nuove frequenze percorrendo le vie del Tibet, promuovendo altresì l’attenzione verso un mondo che attende solidarietà.

_DAM3668

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI