Infortunio a bordo: velista soccorso dalla Guardia Costiera

MV CP853SAR

 

Allarme poco dopo le 8 di ieri mattina, nella Sala Operativa dell'11° Centro Secondario di Soccorso Marittimo di Catania, scattato a seguito di una richiesta di intervento da parte di una unità a vela partecipante alla 33^ edizione del "Rolex Middle Sea Race".
L'emergenza segnalata riguardava un infortunio occorso a bordo, durante una manovra, ad un marinaio di 48 anni, cittadino russo. Il malcapitato, colpito alla testa dal boma, presentava una lacerazione ed una lieve emorragia.
Immediati i soccorsi, coordinati dal Capitano di Fregata Tino Alongi, che disponeva l'immediato invio in zona - in un tratto di mare a circa 11 miglia di distanza dal porto etneo - della Motovedetta CP853 della Guardia Costiera, in servizio di "ricerca e soccorso".
Raggiunta l'imbarcazione (il “Northern child”, di bandiera inglese) il marinaio, che nonostante il colpo subito si presentava in buone condizioni, veniva trasferito a bordo della motovedetta ed accompagnato nel vicino porto di Acitrezza, dove poco dopo le ore 9 veniva affidato alle cure dei sanitari del 118, preventivamente allertati dalla Sala Operativa della Guardia Costiera.
Lo sfortunato marinaio è stato curato dai medici dell'Ospedale Cannizzaro : 5 i punti di sutura, 7 i giorni di prognosi con obbligo di riposo al domicilio.

northern child

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI