Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 08 Luglio 2020

Prg: Inarsind e Geometri in audizione presso la commissione Urbanistica

Altri due incontri della Commissione consiliare urbanistica rispettivamente con Inarsind(sindacato ingegneri e architetti liberi professionisti) e con il Collegio dei geometri di Catania si sono svolti in questi giorni per approfondire i temi connessi all'esame del nuovo piano regolatore della Città.

Per l’Inarsind il presidente pronvinciale Russo ha espresso il “compiacimento dell'organizzione sindacale per essere giunti alle soglie dell’adozione del PRG, indipendentemente dalle osservazioni che verranno avanzate allo strumento e il metodo di condivisione dello strumento urbanistico con le organizzazioni professionali”.

In merito alla pianificazione della città storica è stata evidenziato un apprezzabile tentativo di fare chiarezza sugli interventi possibili, attraverso una puntuale sottoclassificazione della Zona A prevista dallo strumento urbanistico che connette gli interventi alle tipologie edilizie presenti, nel nuovo Prg:“L'Inarsind -ha detto il rappresentante dell'organizzazione sindacale ai componenti della commissone Urbanistica- esprime condivisione in ordine alla difesa preventiva di tessuti storici degradati da attuarsi con lo strumento dei piani di recupero auspicando che vi siano adeguate risorse per poterli portare avanti in tempi ragionevoli in tal senso suggerisce per una riuscita dell’intervento di definire prioritariamente il ruolo di ogni singolo Piano di Recupero rispetto al contesto circostante per attrarre gli investimenti necessari per la riuscita del progetto”.

Per la Commissione consiliare urbanistica all'incontro con Inarsind hanno partecipato il Presidente Alessandro Porto e i consiglieri Bellavia, Castorina, Parisi, Corradi Giustolisi.

Un'altra audizione della commissione urbanistica è stata effettuata con il Collegio dei geometri e dei geometri laureati provincia di Catania,presenti i componenti del direttivo Puglisi, Barbagallo, La Rosa, Puliafito

Per la Commissione consiliare erano invece presenti il Presidente Porto e i consiglieri comunali Castorina, D’Agata, Marco, Parisi e Sciuto.

Il Collegio dei geometri ha ringraziato la commissione urbanstica per aver consultato la categoria rendendola partecipe del processo di approvazione dello strumento urbanistico della città. Nel merito i geometri hanno suggerito alla commissione consiliare di “intraprendere azioni di cooperazione e coordinamento territoriale con le amministrazioni limitrofe data l’assenza del Piano Territoriale Provinciale, nella considerazione che Catania rappresenta il nodo centrale dell’intera area metropolitana con la ineludibile conseguenza che il suo PRG deve saper rispondere e regolare le trasformazioni di organismo territoriale di più vaste dimensioni”.

A conclusione dei due nuovi incontri con Inarsind e collegio dei geometri il presidente della comissione Urbanistica Alessandro Porto ha evidenziato l'importanza di valutare quali connessioni territoriali gravitino intorno al PRG di Catania e accoglie positivamente la proposta di dialogo con i Comuni limitrofi al perimetro catanese:”Questo -ha detto Porto- non è altro che uno dei tanti spunti di riflessione che la Commissione ha potuto cogliere in queste sedute di audizione con le categorie professionali, inziative che sono strettamente connesse al territorio e alle relative attività edilizio-urbanistiche. Per questo -ha aggiunto Alessandro Porto- trovo importante estendere ad altre associazioni, soprattutto quelle che si occupano di tutela dell’ambiente, l’invito a collaborare con la Commissione urbanistica per stimolare e migliorare il PRG come contributo di quanti hanno sinceramente a cuore le sorti e il futuro della nostra città”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI