Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 04 Dicembre 2021

Gravina di Catania - 1,4 milioni per la riqualificazione delle scuole

Ammonta a 1 milione e 400 mila euro il finanziamento dei Fondi Strutturali Europei Programmazione 2007-2013, già stanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, che sarà utilizzato per migliorare le strutture scolastiche del Comune di Gravina di Catania con interventi mirati precedentemente individuati per ciascun edificio scolastico. Al tal fine si è tenuta a Palazzo di Città una conferenza dei servizi che ha visto confrontarsi l’Amministrazione comunale gravinese, rappresentata dal sindaco Domenico Rapisarda e dal responsabile dell’8 Servizio Lavori Pubblici Alberto La Spina, e i dirigenti delle scuole gravinesi I.C. Giuseppe Tomasi di Lampedusa (Fasano), C.D. Gianni Rodari (San Paolo), C.D. Giovani Paolo II (Centro), scuola media Nosengo. “Il finanziamento – precisa in una nota il sindaco Domenico Rapisarda – sarà ripartito in parti uguali per ognuna delle quattro scuole gravinesi per un ammontare di circa 350 mila euro ciascuna. La conferenza dei servizi è servita all’Amministrazione per programmare gli adempimenti amministrativi per l’avvio del procedimento. A questa importante fase – aggiunge Rapisarda – seguirà poi quella di progettazione vera e propria e affidamento dei lavori che dovrà essere conclusa al più presto dal momento che i fondi disponibili dovranno essere impegnati entro il 2013. Come Amministrazione siamo orgogliosi di aver sovrinteso a tutte le procedure che hanno portato all’erogazione dei fondi europei e daremo il massimo, per quanto attiene alle nostre competenze, anche per quanto riguarda la realizzazione degli interventi. Su tutto questo l’ Amministrazione - conclude il primo cittadino gravinese – garantirà la massima trasparenza affinché tutti i cittadini sappiano come e quando verranno impiegati i fondi disponibili”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI