Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 23 Novembre 2020

San Gregorio di Catania - La Giunta Municipale destina i fondi dell’immunità al servizio civico e all’attività lavorativa degli anziani

L’Amministrazione Comunale di San Gregorio di Catania corre al riparo per salvaguardare il settore dei servizi sociali. Con delibera di Giunta Municipale numero 106 del 2 ottobre del 2012 infatti il Sindaco Avvocato Remo Palermo, il Vice Sindaco, Vincenzo Catalano e gli Assessori Eugenio Fortunato, Gabriella Greco, Francesco Sartori, Salvo Torrisi e Paolo Schilirò hanno deciso di destinare i fondi ricavati dalla riduzione della loro indennità adue specifici settori dei servizi sociali che necessitano di particolare attenzione visto il momento di generale bisogno. Con la precedente delibera, la numero 98 del 27/09/2012, l’Amministrazione aveva già deliberato in favore della riduzione del 10% dell’indennità di funzione del Sindaco, il Vice Sindaco e gli Assessori, con questa ulteriore delibera invece gli Amministratori Comunali hanno deciso di destinare i fondi risparmiati per il miglioramento, il potenziamento e l’erogazione dei servizi sociali. Le nuove economie di bilancio saranno così ripartite:

-50% in favore del servizio civico;

-50% in favore dell’attività lavorativa degli anziani.

Si ricorda che la decurtazione è già partita dal 1° di Ottobre e si aggiunge a quella operata dalla legge 265/05 comma 54 (legge finanziaria 2006) che ha rideterminato una riduzione della somma del 10% dell’indennità di funzione spettante tra gli altri ai sindaci, vice sindaci e assessori.

La quota, a cui rinuncia la Giunta, sarà quindi immediatamente destinata al rafforzamento di un settore, quello dei servizi sociali, che necessita di massima attenzione in un momento così delicato. “È un momento particolare”, ha sottolineato il Sindaco Avvocato Remo Palermo – questa situazione di crisi generale colpisce numerose famiglie anche nel nostro territorio. Noi attraverso la riduzione e l’immediata assegnazione dei fondi ad un settore di interesse generale, abbiamo voluto dare un segnale concreto ai nostri concittadini. In questo modo ci siamo voluti rivolgere direttamente alle fasce deboli, ai nostri giovani, alle famiglie meno abbienti ed agli anziani. Il primo passo è stato compiuto, adesso attendiamo che anche il Presidente del Consiglio e tutti i Consiglieri diano un segnale concreto”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI