Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Gennaio 2021

“Etnafest2012” e i concerti dell'accademia pianistica siciliana “Musica a Palazzo Minoriti”

Inizia mercoledì 1 agosto, a Palazzo dei Minoriti, alle ore 21.00 la sequenza di recital solistici dell’Accademia Pianistica Siciliana. Sei le date inserite nel cartellone di “Etnafest2012 che il Presidente della Provincia regionale di Catania, Giuseppe Castiglione ha voluto dedicare ai grandi musicisti siciliani.

 

Palazzo dei Minoriti -afferma il vicepresidente della provincia regionale di Catania, Ruggero Razza- continua a promuovere la cultura musicale e lo fa con il talento dei siciliani che ci rendono onore nel mondo”.

 

Nell’esibizione di mercoledì sera, il pianista isolano Salvatore Vaccarella celebrerà Beethoven,  Liszt, Clementi e Schubert liberando nell’aria pezzi di repertorio intramontabili che rievocano il componimento musicale per eccellenza del XIX secolo, la sonata. Un percorso ritoccato dal più famoso dei pianisti tedeschi nella Sonata op.27 n.2 “Al chiaro di luna”che parte con un adagio sostenuto, si vivacizza con un allegretto per, poi, dissolversi in un presto agitato. Segue la “Fantasia quasi sonata” di Liszt, ispirata dallo sdoppiamento della personalità dei personaggi faustiani di Goethe e, d’improvviso, i tasti del piano ritornano sul pezzo iniziale suonando  le variazioni del compositore Muzio Clementi. Questo il trampolino di lancio per la più complicata delle esecuzioni musicali: il Wanderer Fantasie del sommo Schubert.

Un andirivieni di ritmi che agitano e rilassano, un’esplosione di  melodie armoniose che allieteranno il pubblico etneo in una delle intense serate di “Etnafest2012”, la grande rassegna organizzata dalla Provincia regionale di Catania.

 

Salvatore Vaccarella è un giovanissimo pianista siciliano a cui l’Istituto Superiore “V.Bellini”

di Catania ha conferito la laurea con lode  in pianoforte. Fiore all’occhiello del  maestro Epifanio Comis, che lo ha seguito fin dagli esordi, il musicista sta continuando a perfezionarsi presso l’Accademia Pianistica Siciliana.

Fatiche retribuite dai numerosi premi assegnatigli nei molteplici concorsi nazionali e dal fragore degli applausi del pubblico. Non si privano, infatti,  delle sue esibizioni neanche i regni esteri della musica classica fra cui la  Salle Cortot a Parigi, il Conservatorio di Stato a Salonicco, il Palazzo della Cultura a Lugansk, la Sala dell’Orchestra Filarmonica a Donetsk, il Teatro Lunchevici a Chisinau, il Teatro Danovski a Constanta, l’Ateneo Romano a Bucarest, laGalleria d'Arte Glazunov, la Chamber Concert Hall alla Central Music School del Conservatorio Tchiaikovsky a Mosca, ecc.

Onnipresente al Teatro di Marcello, a Villa Torlonia, all’Associazione Arte del Suono a Roma e  al Teatro Ciani di Milano, Vaccarella si dedica anche alle composizioni di brani per principianti.

Alla sua formazione contribuiscono inoltre Master Class e Corsi di Alto Perfezionamento con illustri nomi del pianismo internazionale come Bernard Ringeissen, Leslie Howard, Joaquin Soriano, Violetta Egorova, Pietro De Maria, Roberto Prosseda e tanti altri.

L’ingresso per  i recital è di 5 euro ciascuno.

Il  prossimo appuntamento è per il 2 agosto con  Andrei Licaret.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI