Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

Successo tripicato per l'orchestra filarmonica di Donetsk

Epifanio Comis, Direttore, Violetta Egorova, pianista, Orchestra Filarmonica di Donetsk

 

Incontenibile l’ entusiasmo del pubblico per la terza serata conclusiva dei concerti dell’Orchestra di Donetsk . È stato subissato di lodi il chiostro di Palazzo Minoriti, ieri sera, per l’esibizione finale dell’orchestra ucraina, volutamente inserita nel nutrito programma di “Etnafest2012”, la rassegna organizzata dalla Provincia regionale di Catania che presenta ai cittadini spettacoli di livello internazionale.

Le esibizioni delle serate del 24, 25 e 26 luglio hanno reso“Etnafest2012” ancora più cosmopolita- dichiara il vicepresidente della Provincia regionale di Catania Ruggero Razza. Affermazione condivisa anche dal presidente Giuseppe Castiglione che continua: ” una città così piena di etnie come Catania non avrebbe potuto privarsi di spettacoli dal sapore internazionale come quelli delle serate scorse”.

Nella terza serata ad incantare il pubblico le note sublimi del pianoforte di Giuseppe Andaloro, diretto dal Maestro Epifanio Comis. Il vincitore del 1°Premio  internazionale “F.Busoni” e del 1° Premio dell’ Hong Kong International Piano Competition 2011 si  è esibito in una performance di alto virtuosismo trascendentale; un crescendo di emozioni regalate al pubblico da uno dei pianisti siciliani più apprezzati al mondo, così come richiede il secondo concerto di Rachmaninoff. Esemplare la prestazione dell’Orchestra Filarmonica di Donetsk nei brani di Anastasio Petrassi e Kachaturian. Il concerto si è concluso con due ouverture di Rossini e Strauss, La gazza ladra e Fledermaus, intervallate da Pavane di Faurè. Ancora una volta E.Comis, dopo il trionfo della serata inaugurale in cui ha diretto e suonato il concerto di Schumann, ha emozionato il pubblico. Annoveriamo, inoltre, le altrettante significative eccellenze di questa tre giorni  internazionale: Daniele Petralia, Violetta Egorova, Alexandra Oikonomou, Alexander Dolinsky, Salvatore Bertino.

Dopo i clamorosi successi delle tre serate che hanno registrato il tutto esaurito, la direzione artistica dei concerti dell’Accademia Pianistica Siciliana - formata dai Maestri G. Cultrera, E. Comis, D. Petralia e S. Bertino- ha riconosciuto le elevate performance di tutti gli artisti e dato appuntamento al 1 agosto per il prossimo concerto.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI