Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 24 Novembre 2020

Gravina di Catania - Al via la raccolta porta a porta

Il cerchio si chiude, completando il crono-programma fissato per Gravina di Catania. Ai quartieri già a raccolta differenziata con il porta a porta, da lunedì prossimo 16 luglio si aggiunge anche l’area di Fasano.

Complessivamente si tratta di 2.429 utenze per uno dei Comuni più densamente abitati tra quelli gestiti dalla società ATO Simeto-Ambiente.

E questa mattina, a presentare il nuovo servizio, ai capi condomini delle diverse residenze interessate, sono stati il sindaco, Domenico Rapisarda; l’assessore all’ecologia, Giorgio Fichera; ed il direttore tecnico di Simeto-Ambiente, Carmelo Caruso. All’incontro erano presenti, tra gli altri, il responsabile Gesenu, Fabrizio Patania; il comandante dei vigili urbani, Michele Nicosia; il responsabile del cantiere di Gravina di Catania, Anonino Fragapane; ed il presidente dell’associazione AEOP, Francesco Di Bella, associazione cui spetta il compito di risolvere gli eventuali dubbi dei cittadini sulla raccolta, questi ultimi informati attraverso l’ecocomunicazione, cioè l’informazione sul calendario di raccolta settimanale.

La raccolta seguirà il seguente calendario: lunedì, si comincia con vetro, plastica e lattine; martedì, giovedì e sabato, verranno raccolti i rifiuti organici; mercoledì, carta e cartone; ed infine, venerdì, i rifiuti indifferenziati (qualsiasi sacchetto). L’orario di esposizione per la raccolta è fissato per tutti i rifiuti dalle 20 alle 24, del giorno precedente rispetto a quello di raccolta.

“Per il nostro territorio è una vera sfida – afferma il Sindaco di Gravina, Domenico Rapisarda -. Da quando il servizio è partito abbiamo raggiunto ottimi risultati. Da un 7% di raccolta differenziata, poco più di un anno fa, quando non si faceva ancora il porta a porta, siamo arrivati oggi al 35% e sono sicuro che con Fasano, raggiungeremo, entro l’anno, il 50%. E’ un vantaggio per tutti, per diversi motivi: da quello economico, visto i risparmi ottenuti dopo il calo dei costi determinato dal minor conferimento in discarica (si stanno risparmiando, al momento, circa 50 mila euro al mese); a quello ambientale, con una politica più attenta ed oculata per l’ecosistema.”

Ed eccole le vie interessate dal porta a porta; si tratta delle vie Fratelli Bandiera, Brancati, Simili, Fasano, Aldo Moro, Madonna di Fatima, Oberdan, Carrubella, ed ancora le vie Paolo Orsi, Ciliegie, Fragole e Datteri, via Doria, via Marelli, per chiudere con le vie Pacinotti, Mercurio, Padre Secchi, Bolano ed Einaudi.

I capicondomini hanno posto diverse domande, proprio a chiarimento dei diversi interrogativi che nascono per quanti, ad oggi, non hanno effettuato la differenziata.

“Abbiamo bisogno della collaborazione di tutti i cittadini – evidenzia il direttore tecnico di Simeto-Ambiente, Carmelo Caruso -. Abbiamo già raggiunto ottimi risultati, ma non basta. Bisogna comprendere che la politica è cambiata. La strategia ambientale, a livello nazionale è cambiata, e noi dobbiamo esser pronti.”

“E’ un percorso virtuoso che abbiamo avviato un anno fa – evidenzia l’assessore all’ecologia Giorgio Fichera -. Bisogna guardare ai rifiuti non più solo come un costo, ma una risorsa da sfruttare”.

Evidenziata dall’ingegnere Patania la disponibilità massima della ditta ai cittadini per qualsiasi comunicazione, potendo contattare la Gesenu attraverso il numero verde 800123967 e attraverso l’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Intanto, dal prossimo 14 luglio verranno ritirati i cassonetti per l’indifferenziato, con la raccolta che comincia, come detto lunedì 16.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI