Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 16 Luglio 2020

Appalti efficientamento energetico: firmato “protocollo legalità” tra Provincia di Catania e Prefettura

Il presidente della Provincia di Catania, Giuseppe Castiglione, ha sottoscritto un protocollo di legalità con la Prefettura per salvaguardare, da eventuali tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata, l’attività della Società, consorzio o ATI, nell’esecuzione degli appalti per l’affidamento dei servizi relativi all’efficientamento energetico.

In particolare ci si riferisce al “sistema termoelettrico” in vigore in tutti gli edifici della Provincia, che assicura le condizioni di confort nei locali, nel rispetto delle leggi in materia di uso razionale dell’energia, di sicurezza e di salvaguardia dell’ambiente, così come previsto dal Protocollo di Kyoto.

Con questo protocollo la Provincia si impegna a fornire alla Prefettura una documentazione completa, tra cui il programma delle attività che si andranno a eseguire, i soggetti interessati all’iniziativa, la lista delle imprese alle quale verranno affidati contratti di subappalto. La Prefettura, da parte sua, effettuerà approfondite verifiche sulla sussistenza di idonei requisiti, promuovendo anche azioni di accertamento nei cantieri, previe intese con l’Ispettorato del lavoro, l’INPS, l’INAIL e le ASP competenti per territorio.

«Nella linea della trasparenza adottata dall’Amministrazione provinciale, questo documento è un ulteriore strumento di tutela e garanzia – ha affermato Castiglione –. Il protocollo evita che venga negativamente ostacolata o condizionata da eventuali pressioni illecite la fase di scelta dei contraenti per le forniture, l’assunzione di personale, lo svolgimento dei lavori nei cantieri». Alla firma del protocollo, che formalizza la stretta collaborazione tra i due Enti, era presente anche la dottoressa Cocuzza, capo di gabinetto del Prefetto e l’ingegnere Raciti, dirigente provinciale delle politiche per il territorio e l’ambiente.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI