Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

San Gregorio di Catania - Il Comune ha aderito al progetto Ecologicaleaving, l’Ecosistema Urbano

Si chiama “Ecologicaleaving, l’ecosistema urbano” il progetto a cui ha aderito il Comune di San Gregorio di Catania insieme al Cutgana –Università degli sudi di Catania che ha come scopo quello di favorire la capacità di produrre e utilizzare ricerca ed innovazione di eccellenza mirata ad assicurare uno sviluppo duraturo e sostenibile dei territori. Il progetto è inserito nell’ambito del programma operativo nazionale ricerca e competitività 2007-2013 Smart Cities per le regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. La finalità è quella di integrare la fattoria urbana in un quartiere o comunque in un agglomerato urbano dove il motore degli edifici siano gli animali, le piante, i microorganismi, tutto proprio come in un ecosistema naturale. Tra gli obbiettivi principali del progetto si hanno:

-massimizzare l’autosufficienza e l’efficienza energetica;

-massimizzare l’autosufficienza trofica;

-favorire l’efficienza dei servizi – Mobilità sostenibile, ICT e Building Efficiency.

In tale ottica “Ecologicaleaving, l’ecosistema urbano” propone la sperimentazione di un’isola urbana produttiva e autoproduttiva, attorno ad una Fattoria Urbana, dove ogni tecnologia utilizza gli scarti della precedente, riducendo a zero l’impatto ambientale. Lo studio prevede quindi non solo l’applicazione di tecnologie e la riduzione dei consumi energetici in ambito residenziale, ma anche la mobilità sostenibile ed il recupero degli scarti utilizzati come fonte energetica. L’isola urbana sostenibile è stata pensata come un sistema capace di integrare tra loro tecnologia e tradizione, persone e comunità, in strutture e infrastrutture preesistenti. È un modello abitativo basato sui concetti di efficienza energetica, energia rinnovabile, mobilità sostenibile, alimentazione e consumo di risorse sostenibili e naturali, che mira ad ottimizzare l’efficienza e la sostenibilità e ad introdurre elementi innovativi capaci di trasformare radicalmente l’approccio al territorio e alle risorse. Il progetto prevede anche l’inserimento nel quartiere di veicoli elettrici – smart mobility – automobili, microcar, biciclette, che siano utilizzate dalla comunità con metodi di car sharing e car pooling.

“Abbiamo aderito al progetto come partner privilegiato unitamente al Cutgana ed ad una società privata, – ha sottolineato il Sindaco Remo Palermo – sensibili alla necessità di preparare un tessuto urbano che sia all’altezza delle attuali aspettative in termini urbanistici ecosostenibili e che guardi con grande interesse alla possibilità di produrre ed utilizzare le varie fonti alternative di energia per assicurare uno sviluppo duraturo equilibrato e sostenibile di ogni parte del territorio”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI