Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 12 Luglio 2020

Bronte - Con il patrocinio del Comune la prima mostra del “Triciclaggio”

E’ stata la mostra dell’estro e della fantasia, ma soprattutto una lezione di ecologia e rispetto dell’ambiente.

I ragazzi della cooperativa sociale San Giuseppe, presieduta da Rosalba Azzara, ha effettuato in piazza Spedalieri, la prima mostra del “triciclaggio”, ovvero la raccolta di oggetti destinati a finire in discarica ed invece trasformati in altro e resi nuovamente funzinali.

Per circa 6 mesi, infatti, i ragazzi, in collaborazione con il Dipartimento brontese di Igiene mentale dell’Asp 3 di Catania, la Joniambiente, ed il Comune di Bronte, hanno sensibilizzato i residenti della Città del pistacchio a non gettare i rifiuti ingombranti nelle discariche o ancor peggio nelle campagne, ma di telefonare al 3208539868 per ottenere il loro ritiro direttamente a casa.

La raccolta è stata più che proficua se e vero che i ragazzi della cooperativa sociale, in pochi mesi, hanno ricevuto oltre 100 telefonate, recuperando tanti rifiuti.

Ed in piazza Spedalieri, hanno realizzato una bella mostra, frutto del loro lavoro e della fantasia che gli ha permesso di trasformare oggetti all’apparenza inutilizzabili, in nuovi e funzionali suppellettili.

“Abbiamo trasformato di tutto. – ci dice il presidente onorario della cooperativa Maurizio Fichera – Un cassonetto per i rifiuti è diventato un divano a 2 posti, un fusto dell’olio trasformato in una poltrona, delle botti di rovere adattate per diventare un salotto compreso di tavolo, lampadari e pezzi di ferro trasformati in lampade, ruote di biciclette ed un parabrezza oggi sono un tavolo e diversi telai di bici sono diventati una piantana. Tutto – continua - per diffondere un messaggio: riciclare i rifiuti è importante per la salvaguardia dell’ambiente e tutti i materiali, volendo, possono essere riutilizzati. Invito i cittadini a continuare a contattarci e consegnarci rifiuti ingombranti per far prevalere la cultura dell’usato in contrasto con la mentalità dell’usa e getta”.

Alla manifestazione hanno partecipato il sindaco di Bronte, Pino Firrarello, il vice sindaco Melo Salvia, l’assessore all’ecologia ed Ambiente, Biagio Petralia, il presidente dell’Assemblea consiliare di Bronte, Salvatore Gullotta. Con loro il correttore spirituale della cooperativa sociale, padre Luigi Camuto, ed il componente del Cda della Joniambiente, Antonello Caruso.

“Ringrazio la cooperativa sociale San Giuseppe per l’impegno che profonde in tutte le iniziative ch organizza. – ha affermato il sindaco – Questa ha valore triplo, perché salvaguardia l’ambiente, promuove il riciclo e stimola l’inventiva”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI