Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 27 Novembre 2020

La citta di Catania, in quanto capoluogo di area metropolitanam si avvarrà di parte dei 4,5 milioni di euro, stanziamento messo a disposizione dal Ministero della Gioventù guidato da Giorgia Meloni per finanziare progetti in favore di politiche giovanili.
Il Comune di Catania potrà contare su queste risorse per attuare azioni e progetti che dovranno riguardare quattro aree: diritto al futuro (accesso alla casa, al credito e al lavoro), servizi rivolti a studenti universitari, creatività urbana ed educazione alla cittadinanza attiva.
Soddisfazione e compiacimento sono state espresse dal Sindaco di Catania Raffaele Stancanelli e dall’assessore alle Politiche Giovanili Ottavio Vaccaro. I progetti verranno finanziati attraverso la stipula di una convenzione fra il Dipartimento della Gioventù e il Comune e l'importo erogato sarà la somma di una quota fissa, uguale per tutti i Comuni (150.000 euro) ed una quota variabile calcolata in base alla popolazione compresa fra i 14 ed i 35 anni residente nelle 15 città. Nei prossimi giorni la giunta comunale esaminerà i progetti e gli eventuali cofinanziamenti.
"Queste risorse consentiranno di valorizzare e promuovere la Gioventù, stimolando al contempo una cittadinanza attiva e una partecipazione effettiva dei giovani alla vita democratica di cui la nostra cittù ha estremo bisogno" hanno commentato il Sindaco Stancanelli e l’Assessore Vaccaro, che hanno colto l’occasione per sottolineare l’attenzione e la sensibilità che continua a mostrare il Ministro Giorgia Meloni nei confronti delle grandi città città, tra cui naturalemente Catania.
Il finanziamento ottenuto, infatti, gratifica l’intera collettività e la stimola a confermare la spinta verso una sempre maggiore crescita sul piano civile, sociale e culturale.

Appuntamento culturale di primo piano, sabato 5 marzo, a partire dalle 17, al Museo d'arte contemporanea (ex Ospedale delle Donne) di Caltagirone, con la presentazione del progetto di Kali Jones e Maurizio Ruggiano “La certezza dell'ombra”, la presentazione dell'omonima pubblicazione multilingue (edizioni Kalòs) e l'inaugurazione della mostra (visitabile sino al 27 marzo; giorno di chiusura mercoledì) di fotografie e lavori pittorici inediti – di Jones e Ruggiano - ispirati alla poesia di Adonis. Progetto a cura di Domenico Amoroso, direttore del Museo d'arte contemporanea di Caltagirone. Per l'occasione sarà proposta la versione a uno schermo del progetto.

La manifestazione sarà inaugurata, in qualità di ospite d'onore, da Adonis, considerato il più grande poeta arabo vivente (d'origine siriana, oggi vive e lavora a Parigi).

“La certezza dell'ombra” è un video girato in Sicilia dove Adonis, come un Ulisse contemporaneo, attraversa alcuni spazi topici (l'Orecchio di Dionisio a Siracusa, il Cretto di Burri a Gibellina). Il progetto presenta la complessa ed estremanente suggestiva rielaborazione di un tessuto sperimentale di sensazioni visive e acustiche concernenti le nozioni d'identità, tempo e spazio.

L'evento, che avrà altre tappe a Palermo e Gibellina, nasce dalla sinergia culturale fra alcune istituzioni siciliane pubbliche e private e ha come elemento centrale il tema dell'ibridazione culturale.

Domenica 6 marzo e martedì 8 marzo, in occasione del carnevale 2011, l’ufficio traffico urbano ha predisposto dei percorsi alternativi per gli autobus di linea Ast e Fce che non potranno attraversare il centro storico di Misterbianco. Dalle 15 alle 24 di domenica gli autobus in direzione Misterbianco dovranno seguire il percorso alternativo: corso Carlo Marx, via Aldo Moro, strada a scorrimento veloce SS121 in direzione Paternò. Gli autobus che provengono da Misterbianco, in direzione Catania dovranno percorrere la strada a scorrimento veloce SS121 in direzione Catania, via Aldo Moro, via Comunità Economica Europea, via Enrico Mattei e corso Carlo Marx.

In occasione dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, lunedì 7 marzo, alle 10, al Municipio di Misterbianco (via Sant’Antonio Abate 3), sarà inaugurata la mostra di documenti e cimeli sui 150 anni dell’Unità d’Italia. La mostra, che resterà aperta fino al 25 marzo, è una delle iniziative programmate dall’assessorato alle Politiche culturali per festeggiare i 150 anni dell’Unità d'Italia.

Con la “Festa in Maschera” che si è svolta questa mattina all’Istituto Comprensivo San Domenico Savio e con “Serata in Maschera” che sarà ospitata questa sera sempre dallo stesso Istituto,  al via le manifestazioni carnascialesche del Comune di San Gregorio di Catania. Il Calendario degli eventi denominato “Carnevale in allegria 2011” prevede oltre alle già citate manifestazioni anche la “Festa in Maschera” per gli alunni delle scuole materne ed elementari dell’istituto Comprensivo Michele Purrello che si svolgerà sabato 5 Marzo alle ore 11:30 e un incontro per gli anziani sangregoresi alle ore 16:00 sempre nella giornata di sabato. Per gli anziani che frequentano il centro diurno del Comune etneo inoltre è prevista sempre per sabato 5 marzo anche la partecipazione alla “Serata danzante” al Palasport di Acireale, con partenza da Piazza della Repubblica per prendere parte anche alla sfilata dei Carri Allegorici di Acireale. Infine per lunedì 7 Marzo alle ore 15:30 è prevista la “Sfilata in Maschera” che partirà dall’Oratorio per giungere a Piazza della Repubblica. L’Amministrazione Comunale ha redatto il programma con la collaborazione dell’Associazione Scintille e Lapilli e dei due Istituti del  Territorio, Istituto Comprensivo San Domenico Savio e Istituto Comprensivo Michele Purrello.

“ Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale ha il piacere di festeggiare adeguatamente il Carnevale, pur consapevole delle limitate risorse economiche a disposizione. – ha sottolineato il Sindaco Remo Palermo - Per tanto abbiamo approntato un calendario di manifestazioni che sia il più vario possibile.  Il Comune attraverso l’organizzazione di questi eventi gioiosi ha voluto dare momenti di svago e allegria sia ai piccoli che agli adulti del nostro paese.  L’Amministrazione Comunale ha rivolto la sua attenzione alle scuole, attraverso degli spettacoli organizzati da animatori che svolgeranno una serie di attività nei tradizionali giorni del carnevale, ma abbiamo altresì deciso di organizzare una serata danzante  rivolta ai nostri anziani e inoltre in sinergia con l’oratorio dei Salesiani si svolgerà una sfilata di bambini in maschera, in occasione della quale l‘Amministrazione desidera offrire a tutti i bambini presenti dei tradizionali dolci di carnevale”.

“Anche con l’utilizzo di pochissimi fondi siamo riusciti ugualmente a organizzare iniziative per i nostri concittadini. – ha evidenziato l’Assessore Comunale alle politiche culturali Gabriella Greco - Questo grazie alla grande collaborazione con la Preside dei due istituti scolastici comprensivi San Domenico Savio e Michele Purrello, la dottoressa Di Luca, con il parroco di Santa Maria Degli Ammalati, Don Lazzara, e all’associazione Lapilli e Scintille con cui abbiamo organizzato due spettacoli: uno per la scuola San Domenico Savio e uno per La Purrello. L’associazione farà una spettacolo classico per tutti i bambini con mascherine, coriandoli e trombette: insomma viviamo il carnevale”.

“Con l’organizzazione della serata danzante abbiamo voluto donare ai nostri anziani un’attività di ballo e divertimento, dando loro un  momento di serenità legato al Carnevale. – ha aggiunto l’Assessore Comunale alle politiche della terza età Antonino Reina – È un’occasione di incontro per festeggiare in allegria il Carnevale”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI