Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 19 Gennaio 2019

Open Day al Nautico

Gen 16, 2019 Hits:269 Crotone

Sanremo: i premi di Miche…

Gen 14, 2019 Hits:843 Crotone

La Beethoven tra Santa Se…

Gen 08, 2019 Hits:1074 Crotone

La befana fa visita al Re…

Gen 08, 2019 Hits:1061 Crotone

Una originale lettura di …

Gen 07, 2019 Hits:1079 Crotone

Maria Taglioni dance proj…

Gen 04, 2019 Hits:1355 Crotone

Rotary club Crotone e coo…

Dic 21, 2018 Hits:1480 Crotone

Isole ecologiche mobili a Catania per implementare il servizio della raccolta differenziata. È questa l’iniziativa messa in campo da Dusty e condivisa con l’Amministrazione comunale, in fase di sperimentazione, mai avviata in precedenza a Catania, che nel mese di gennaio sarà operativa intanto, nel quartiere di Librino essendo fra tutti, il più vasto e popolato della città, ed estesa anche a parte del centro storico.

Una soluzione pensata da Dusty, che sarà da stimolo per gli utenti e che contribuirà a far aumentare la percentuale della differenziata.

Un progetto “pilota” avviato appunto, al duplice scopo di sensibilizzare e informare ulteriormente i catanesi alla corretta differenziata e al contempo, venire incontro alle difficoltà degli utenti che si trovano logisticamente lontano dai 2 Centri di Raccolta Comunali (CCR), siti nei quartieri di Picanello e San Giovanni Galermo.

L’isola ecologica mobile seguirà una specifica programmazione di postazione e orari, e seguendo il progetto di educazione ambientale avviato nei mesi scorsi da Dusty di concerto con l’assessorato comunale alla Pubblica Istruzione (“Dusty Educational”) che ha coinvolto molte scuole comunali e che si è concluso prima della pausa natalizia, gli “stazionamenti” saranno sempre in prossimità di alcuni plessi scolastici. Una scelta non casuale e volta anzi, all’obiettivo di far capire alle nuove generazioni, l’importanza della raccolta differenziata: come farla, le conseguenze ambientali, i costi affrontati dalla collettività.

Potranno essere portati all’isola ecologica mobile carta e cartone, plastica, vetro e piccoli RAEE (ovvero i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) in queste modalità:

  • fino al 10/01/2019 dalle 7:30 alle 14:30 l’isola sarà collocata di fronte l’Istituto Comprensivo Statale “Vitaliano Brancati” (Viale Biagio Pecorino);
  • dal 14/01/2019 al 16/01/2019 (stessi orari 7:30/14:30) di fronte l’Istituto Comprensivo Statale “Campanella Sturzo” (Viale Bummacaro).

Il progetto, esteso anche ad altri quartieri di Catania, prevederà l’isola ecologica mobile in Piazza Dante, di fronte la Chiesa di San Nicolò l’Arena dal 21/01/2019 al 23/01/2019 (dalle 7:30 alle 14:30); e in Piazza Federico di Svevia antistante il Castello Ursino dal 28/01/2019 al 30/01/2019 (stesso orario delle precedenti postazioni dalle 7:30 alle 14:30).

Un servizio mai avviato a Catania finora e che sottolinea l’impegno di Dusty e la volontà di riportare il decoro e la bellezza, nella città dell’Elefante.

 

107 eventi in tutta Catania per festeggiare il Natale, iniziative che saranno riscontrabili sui social con l’ #alzati Catania, un invito e assieme uno sprone a “rialzarsi” da un periodo non certo felice per la Città.

Il calendario del Natale 2018 è stato presentato al Castello Ursino dal sindaco Salvo Pogliese e dall’assessore alla Cultura Barbara Mirabella,assieme al primo evento del cartellone “ I Pupi del Maestro”   – Settimana di Cultura e Teatro dedicata al magistero di Luigi Pirandello”.

“ Sono lieto- ha detto il sindaco Pogliese- che tutta la città abbia partecipato con le associazioni, con i teatri, con i club service, le altre istituzioni e le scuole, a donare alla città un Natale degno di questo nome in un momento tra i più delicati della  storia di Catania. Ma come ho detto più volte rimango convinto che la nostra città ha ottime potenzialità e questo che sta accadendo ne è  la dimostrazione. Voglio quindi ringraziare tutti coloro che hanno voluto donare questo Natale a costo zero per le casse comunali con un programma davvero così articolato. Un grande messaggio, di enorme valenza per questa città e questa festività”.

“  Molta aria di festa, in questo Natale “inclusivo”. Sono sorpresa, orgogliosa e emozionata per i mille aspetti di questo Natale scintillante che è iniziato l’8 dicembre con le iniziative delle direzione Politiche scolastiche che hanno portato piccoli alunni vocianti in Metro: Bambini che hanno accompagnato con la loro allegria, le musiche e le perfomance i viaggiatori nelle varie stazioni della metropolitana. Calendario che si concluderà con la festa della Befana, organizzata dall’Amministrazione e dal Consiglio Comunale  in piazza Università. Abbiamo chiamato vicino a noi tutti coloro che si occupano di cultura, di iniziative artistiche, e ora ogni luogo della città musei, chiese, piazze saranno scenario di questa bella festa”.

Erano presenti anche Antonello Capodici direttore artistico dei “ Pupi del Maestro”, il giornalista Salvo La rosa e Ignazio Manlio Puglisi, erede di una storica dinastia di pupari di Sortino risalente al 1750. 

Mercatini, presepi, mostre, concerti, rappresentazioni teatrali, presentazioni di libri, recite e performance per i bimbi in ospedale, iniziative di solidarietà. Un cartellone corposo che vede tra i principali protagonisti gli alunni delle scuole, impegnati in manifestazioni che legano armoniosamente tradizione e innovazione, solidarietà e spirito del Natale ad allegria e divertissement, da Adotta una cona a Suoni in metro, dagli spettacoli nei reparti pediatrici degli ospedali ai presepi "modellati" con materiali di riciclo. Non poteva mancare il Concerto di Natale curato dall ‘Istituto musicale Vincenzo Bellini , il 21 dicembre prossimo, la rassegna Zampognarea 2018 con 4 appuntamenti, Meltin Folk con altri 3 incontri e “I pupi del Maestro, una settimana al Castello Ursino che la ospita, patrocinata dall’assessorato Regionale al Turismo e proposta dall’associazione teatrale

“ Teatro in Piano Piano”, nelle cui sale è già visitabile la mostra dei Pupi siciliani di Sortino fino al 23, inoltre opere di Pirandello giovedì 20 alle 18 in scena con gli attori Gianfranco Iannuzzo e Emanuela Muni, venerdì 21 alle 18 in scena sintesi dal Berretto a Sonagli con Enrico Guarneri e Nadia De Luca. Sabato 22 e domenica 23 , ore 18,  esibizione dei Pupi siciliani  con la “ Morte di Orlando”. Di seguito il calendario completo delle iniziative.

21 Venerdì

Museo Civico di Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia, ore 18,00

Enrico Guarneri, Nadia De Luca inNULLA IO PER TE”, sintesi drammatica tratta da “Tutto per bene” e “L’Uomo dal Fiore in bocca”. Rassegna “I PUPI DEL MAESTRO”, settimana di cultura e teatro, dedicata al magistero di Luigi Pirandello. direzione artistica Antonello Capodici. A cura Associazione teatrale “Teatro in primo piano”, Regione Siciliana, Assessorato Regionale al Turismo, allo Sport e Spettacolo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Chiesa di San Nicola l’Arena, Piazza Dante ore 20,00.

Concerto del coro diretto da Bruna D’Amico. A cura della Rettoria della Chiesa. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Chiesa di S. Maria dell’Aiuto, Via Consolato della Seta, ore 19,00.

Meltin’folk: OI DIPNOI in concerto (Sicilia) con Valerio Cairone (organetto e zampogna), Marco Carnemolla (basso), Mario Gulisano (percussioni e voce). A cura Associazioni Darshan e Areasud. Ingresso libero.

Teatro Sangiorgi, Via A. di Sangiuliano, ore 20,30

“La Serva padrona”, intermezzo buffo in due atti, libretto di Gennaro Antonio Federico. Musica di Giovanni Battista Pergolesi. Personaggi e interpreti Serpina Lucia Fisichella, Uberto Gianluca Failla, Vespone Francesco Russo. Maestro al cembalo Alistair Sorley. Movimenti scenici Donatella Capraro. Regia Ezio Donato. Direttore Giuseppe Romeo. Ingresso a pagamento.

TEATRO MASSIMO BELLINI, Piazza Teatro Massimo, ore 20,30

Concerto di musiche natalizie per coro ed orchestra giovanile dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Vincenzo Bellini di Catania, diretti da Carmelo Crinò e Giuseppe Romeo. Organizzazione a cura del Comune di Catania e dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Vincenzo Bellini di Catania. Ingresso libero fino ad esaurimento posti a sedere.

 

22 Sabato

Piazza Università, dalle ore 10,30

Spettacolo con esibizioni di artisti di strada internazionali, offerto dalla Fondazione Mythos Opera Festival, direzione Artistica Nino Strano.

Museo Civico Castello Ursino, CUB - Bookshop, ore 17,00

Presentazione del libro "Babbo Natale Social" di Anna Spampinato, Algra editore; a cura di Officine Culturali e Karma Communication Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Museo Civico di Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia, ore 18,00

Rappresentazione dell’Opera dei Pupi a cura dell’Associazione “Antica Famiglia Puglisi” di Sortino. Rassegna “I PUPI DEL MAESTRO”, settimana di cultura e teatro, dedicata al magistero di Luigi Pirandello. direzione artistica Antonello Capodici. A cura Associazione teatrale “Teatro in primo piano”, Regione Siciliana, Assessorato Regionale al Turismo, allo Sport e Spettacolo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Chiesa di San Camillo, Via Crociferi, ore 18,30

Concerto di musiche sacre del repertorio natalizio dell’Orchestra Sinfonica Sicula diretta da maestro Alberto Veronesi. A cura della Fondazione Mythos Opera Festival, direzione Artistica Nino Strano. Ingresso a pagamento.

5° Circoscrizione, Pet shop della Circoscrizione “Quattro Zampe” – “Qua la Zampa” e “ Amico mio”, dalle 9,00 alle ore 20,00

Giornata del banco alimentare per gli amici a 4 zampe. Organizzazione a cura della Municipalità.

Basilica Santuario Parrocchia Maria SS. Annunziata al Carmine di Piazza Carlo Alberto, ore 20,00

Concerto a cura del coro Vincenzo Bellini Bellini. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

4° Circoscrizione, area  adiacente  la  Parrocchia SS.Zaccaria ed Elisabetta, S.G. Galermo

Vivente  presso  l’area  adiacente  la  Parrocchia SS. Zaccaria ed Elisabetta. A cura della Municipalità, in collaborazione con le Scuole del territorio, la Parrocchia SS. Zaccaria ed Elisabetta e la Rete di Associazioni.

Teatro Verga, Via G. Fava, 35, ore 20,45

“Unforgettable Christmas” - Il grande concerto di Natale. La strepitosa formazione “HJO ORCHESTRA” diretta da Benvenuto Ramaci si esibirà in una performance di alto livello, attraversando i grandi compositori, da Duke Ellington a Glenn Miller, da Gershwin a Brahms, Verdi, Ravel, Bizet, Tchaikovsky e tanti altri. Prevendita biglietti boxoffice www.ctbox.it, Info: 370 30 75 249.

 

23 Domenica

Orto Botanico di Catania, ore 10.30

"Addobbi di Natale per grandi e piccini" laboratorio ludico didattico per bambini e genitori presso; biglietto € 7.00/ridotto € 5.00; è obbligatoria la prenotazione ai numeri 0957102767 - 3349242464; a cura di Officine Culturali.

Palazzo della Cultura, Auditorium, Via Vittorio Emanuele, 121, ore 16,00

Invito al viaggio, fotografie e racconti di Mario Benenati “Le terre del Voodoo - il Ghana, prima parte: il Benin e il Togo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Teatro ABC, Via Pietro Mascagni, ore 17,30

Pomeriggio dei bambini, rappresentazione teatrale “Heidi”, … fiaba, cioccolata e divertimento. A cura Associazione culturale “ABC”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Museo Civico di Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia, ore 18,00

Rappresentazione dell’Opera dei Pupi a cura dell’Associazione “Antica Famiglia Puglisi” di Sortino. Rassegna “I PUPI DEL MAESTRO”, settimana di cultura e teatro, dedicata al magistero di Luigi Pirandello. direzione artistica Antonello Capodici. A cura Associazione teatrale “Teatro in primo piano”, Regione Siciliana, Assessorato Regionale al Turismo, allo Sport e Spettacolo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

TEATRO MASSIMO BELLINI, Piazza Teatro Massimo, ore 20,30

“Christmas Carol”, Giuseppina Vergine arpa, Gaetano Costa pianoforte. Direttore Luigi Petrozziello. Coro del Teatro Massimo V. Bellini. Ingresso a pagamento.

 


25 Martedì

Chiesa di San Nicola l’Arena, Piazza Dante ore 13,00.

“Pranzo di Natale per gli Indigenti”. A cura della Rettoria della Chiesa e la Comunità di Sant’Egidio.

27 Giovedì

Palazzo della Cultura, Auditorium, Via Vittorio Emanuele, 121, ore 17,00

Rappresentazione per bambini e adulti “Natività” testo, scene e pupazzi di Letizia Catarraso, regia di Filippo Aricò. Ingresso a pagamento.

Teatro ABC, Via Pietro Mascagni, ore 17,30

Pomeriggio dei bambini, rappresentazione teatrale “Heidi”, … fiaba, cioccolata e divertimento. A cura Associazione culturale “ABC”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

TEATRO MASSIMO BELLINI, Piazza Teatro Massimo, ore 20,30

Concerto gospel, Eric Waddell & Abundant Life Gospel Singers. Ingresso a pagamento.

 

28 Venerdì

Palazzo della Cultura, Auditorium, Via Vittorio Emanuele, 121, ore 17,00

Rappresentazione per bambini e adulti “Natività” testo, scene e pupazzi di Letizia Catarraso, regia di Filippo Aricò. Ingresso a pagamento.

Teatro ABC, Via Pietro Mascagni, ore 17,30

Pomeriggio dei bambini, rappresentazione teatrale “Heidi”, … fiaba, cioccolata e divertimento. A cura Associazione culturale “ABC”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Palazzo Biscari, Via Museo Biscari, ore 19,00

Letture di testi con la partecipazione di Giancarlo Giannini. A cura della cooperativa sociale BIOS. Ingresso a pagamento. Prenotazioni  095 7152508.

Chiesa di S. Maria dell’Aiuto, Via Consolato della Seta, ore 19,00.

Meltin’folk: GIULIO BIANCO in concerto (Puglia). Presentazione del CD “Di zampogne, partenze e poesia”.  A cura Associazioni Darshan e Areasud. Ingresso libero.

 

29 Sabato

Palazzo della Cultura, Corte, Via Vittorio Emanuele, 121, ore 17,00

Esibizione di danza con coreografie classiche dell’800. A cura dell’Associazione Danzando l’Ottocento. Ingresso libero

Teatro ABC, Via Pietro Mascagni, ore 17,30

Pomeriggio dei bambini, rappresentazione teatrale “Heidi”, … fiaba, cioccolata e divertimento. A cura Associazione culturale “ABC”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Monastero dei Benedettini dalle 20.00 alle 23.00 (partenza ogni 30 minuti) 

“Luci e Ombre al Monastero”, visite guidate serali al; biglietto intero € 7.00/ridotto € 5.00/studenti € 2.00; è obbligatoria la prenotazione ai numeri 0957102767 - 3349242464; a cura di Officine Culturali. 

 

30 Domenica

Chiesa di San Nicola l’Arena, Piazza Dante ore 11,00

Raduno degli zampognari: INSIEME PER DON CECE’. “ZAMPOGNAREA 2018 – XV edizione, Il mondo delle zampogne tra uomini e suoni”, mostra di strumenti e fotografie. A cura Associazioni Darshan e Areasud. Ingresso libero.

Teatro ABC, Via Pietro Mascagni, ore 17,30

Pomeriggio dei bambini, rappresentazione teatrale “Heidi”, … fiaba, cioccolata e divertimento. A cura Associazione culturale “ABC”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 

31 Lunedì

Teatro ABC, Via Pietro Mascagni, ore 17,30

Pomeriggio dei bambini, rappresentazione teatrale “Heidi”, … fiaba, cioccolata e divertimento. A cura Associazione culturale “ABC”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 

GENNAIO 2019

 

01 Martedì

TEATRO MASSIMO BELLINI, Piazza Teatro Massimo, ore 19,00

Concerto di Capodanno. Direttore Gianluigi Gelmetti. Orchestra e coro del Teatro Massimo V. Bellini. Ingresso a pagamento.

 

 

03 Giovedì

Biblioteca Vincenzo Bellini, Via Antonio di Sangiuliano, ore 10,00

Laboratorio ludico e di lettura con presentazione del libro “Racconti dall’isola magica. La Sicilia e i suoi colori” di Valentina Carmen Chisari, illustrazioni di Loredana Seminato. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Palazzo della Cultura, Auditorium, Via Vittorio Emanuele, 121, ore 17,00

Concerto del duo Maurizio Agrò, chitarra e Nelly Italia, flauto. A cura Associazione Centro Magma. Ingresso a pagamento.

 

04 Venerdì

Palazzo della Cultura, Auditorium, Via Vittorio Emanuele, 121, ore 17,30

Rassegna “Catania 2019 – Afternoon in Jazz” concerto del Rino Cirinnà trio . A cura Associazione Musikante. Ingresso a pagamento.

 

05 Sabato

Palazzo della Cultura, Auditorium, Via Vittorio Emanuele, 121, ore 17,00

Rassegna “Catania 2019 – Afternoon in Jazz” concerto di Stefano Maltese sonic mirror quartet A cura Associazione Musikante. Ingresso a pagamento.

Teatro Verga, Via G. Fava, 35, ore 17,30

“Premio Fava” La Fondazione Giuseppe Fava, per ricordare il 35° anniversario dell'uccisione di Giuseppe Fava, consegnerà il Premio nazionale Giuseppe Fava al giornalista Giovanni Maria Bellu.

ingresso libero fino ad esaurimento posti

4° Circoscrizione, area  adiacente  la  Parrocchia SS.Zaccaria ed Elisabetta, S.G. Galermo

Presepe vivente  presso  l’area  adiacente  la  Parrocchia SS. Zaccaria ed Elisabetta. A cura della Municipalità, in collaborazione con le Scuole del territorio, la Parrocchia SS. Zaccaria ed Elisabetta e la Rete di Associazioni.

 

06 Domenica

Chiesa di San Nicola l’Arena, Piazza Dante ore 11,00

Meltin’folk: PASACALLES (Sicilia/Calabria) – Concerto folk con Vittorio Ugo Vicari (voce e chitarra), Davide Campisi (tamburi e voce), Maurizio Cuzzocrea (voce e chitarra battente), Franco Barbanera (fiati e zampogna). A cura Associazioni Darshan e Areasud. Ingresso libero.

Chiesa di San Nicola l’Arena, Piazza Dante ore 13,00.

Festa del dono a Gesù Bambino, donazione ai tanti Gesù Bambino che sono i poveri e  “Pranzo dell’Epifania per gli Indigenti”. A cura della ODA e della Rettoria della Chiesa.

Palazzo della Cultura, Auditorium, Via Vittorio Emanuele, 121, ore 17,00

Rassegna “Catania 2019 – Afternoon in Jazz” concerto di Carmelo Salemi quartet. A cura Associazione Musikante. Ingresso a pagamento.

Basilica Santuario Parrocchia Maria SS. Annunziata al Carmine di Piazza Carlo Alberto, ore 18,00

Epifania del Signore – conclusione delle attività Natalizie, S. Messa solenne, presepe vivente, ingresso dei Re Magi, processione e bacio del bambinello, seguirà nel salone recita Natalizia curata dal gruppo giovani, al termine arrivo della Befana.

MERCATINI

A cura della Direzione “Sviluppo Attività Produttive – Tutela del Consumatore”

Associazione “Liberamente “ -  Via Montesano dal 30 Novembre al 26 Dicembre;

Associazione “Agorà” - Via Minoriti dal 30 Novembre al 29 Dicembre;

Associazione “Impara L’Arte” - Piazza Stesicoro (Lato Monumento Bellini) dal 7 al 24 Dicembre;

Associazione “Le Pulci di Città “ - Via Spedalieri dal 8 al 29 Dicembre;

Associazione “Le Pulci di Città “ - Piazza Stesicoro (lato Anfiteatro) dal 8 al 24 Dicembre;

Associazione “Pop Up Sicily” - Villa Bellini (Piazzale delle Carozze) dal 13 al 28 Dicembre;

Pista di ghiaccio -  Piazza Università,  dal 28 Novembre al 28 Dicembre;

Palazzo Biscari, Via Museo Biscari, l’8 e il 9 dicembre dalle 10,00 alle 22,00 fiera dell’artigianato ”Magico Natale”.

Palazzo Biscari, Via Museo Biscari, il 16 dicembre dalle 8,00 alle 14,00, fiera delle Dame di San Vincenzo.

PRESEPI DALL'8 DICEMBRE AL 6 GENNAIO

Basilica Cattedrale di Sant’Agata, Piazza Duomo

Presepe artistico fruibile dal 15 dicembre al 13 gennaio negli orari di apertura della Basilica: feriali dalle 7,00 alle 12,00 e dalle 16,00 alle 19,00 e festivi dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30

Museo Diocesano di Catania, Via Etnea

Dal 10 dicembre al 5 gennaio, con gli orari di apertura ordinari, saranno esposti al museo i presepi realizzati dalle scuole primarie di primo grado della città e dell’Arcidiocesi di Catania.

Basilica Santuario Parrocchia Maria SS. Annunziata al Carmine, Piazza Carlo Alberto (fera o luni).

presepe artistico (grandezza naturale) orario di apertura tutti i giorni dal lunedì al Venerdì, dalle ore 7,30 alle ore 12,00 e dalle 16,00 alle ore 18,00. Sabato e Domenica dalle ore 8,00 alle ore 12,30 e dalle 17,00 alle 19,00

8 Dicembre ore 10,00, Immacolata Concezione S. Messa e offerta dei fiori alla Madonna - inaugurazione del presepe.

Dalla notte di giorno 24 Dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 sarà possibile ammirare l'artistica scenografia della rappresentazione della Natività di Gesù Bambino che verrà allestita sull'altare maggiore, dalle ore 8,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00. dal lunedì alla domenica.

Chiesa Badia di S. Agata Dal 13 dicembre al 6 gennaio

Visita ai presepi allestiti in chiesa, ad ingresso libero. Visita al restaurato coro grande delle monache e alle terrazze. Ingresso a pagamento.

Orari lunedì 15,00 - 18,00, da martedì a sabato 9,30 - 12,30   e   15,00 - 18,00, domenica 9,30 - 12,30  e 19,00 - 20,30.

Chiesa S. Francesco all'Immacolata, Piazza S. Francesco D'Assisi

presepe artistico siciliano (possibile visitarlo dopo le festività dell’Immacolata) orario di apertura tutti i giorni dalle ore 8,30 alle 12,00 e dalle 17,30 alle 19,00

Basilica Collegiata S. Maria dell’Elemosina, via Etnea 23/a

presepe artistico siciliano orario di apertura tutti i giorni dalle ore 8,00 alle 12,00 e dalle 17,00 alle 19,00

Chiesa di S. Benedetto, via Crociferi

presepe artistico siciliano orario di apertura il giovedì, dalle ore 7,00 alle 12,00 e dalle 15,30 alle 18,00, con ingresso da via S. Benedetto e la domenica dalle ore 9,00 alle ore 11,00

Chiesa di S. Michele Arcangelo ai Minoriti, via Etnea 85

presepe artistico siciliano orario di apertura tutti i giorni, dalle ore 8,30 alle 12,00 e dalle 16,30 alle 20,00

Chiesa di S. Biagio in S. Agata alla Fornace, Piazza Stesicoro

presepe artistico siciliano orario di apertura tutti i giorni, martedì, mercoledì, venerdì  e domenica dalle ore 9,00 alle 12,00, Giovedì e Sabato e dalle 16,30 alle 18,30. Visite alla cappella della fornace €1 a persona. 

Parrocchia S. Euplio martire, Piazza Montessori 8/a

presepe artistico siciliano orario di apertura tutti i giorni dalle ore 8,00 alle 10,30 e dalle 16,00 alle 19,00, la domenica dalle ore 8,00 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00

Chiesa di S. Camillo dei Mercedari, via Crociferi 71

presepe artistico siciliano orario di apertura Sabato dalle 15,00 alle 18,00, Domenica dalle 9,30 alle ore 12,30.

In questi giorni sarà possibile ammirare la tradizionale “cona”.

Parrocchia SS. Sacramento Ritrovato, Via VI Aprile

presepe artistico siciliano orario di apertura tutti i giorni dalle ore 7,15 alle 10,00 e dalle 17,00 alle 20,00, la domenica dalle ore 8,00 alle 12,00 e dalle 17,30 alle 20,00

Oratorio S. Filippo Neri, via Teatro Greco 32

Presepe artistico siciliano orario di apertura tutti i giorni dalle 9,30 alle ore 12,30 e dalle 16,00 alle ore 20,00

Chiesa di S. Gaetano alle Grotte, Piazza Carlo Alberto

Presepe artistico siciliano (grandezza naturale). Tutti i giorni dalle ore 9,30 – 12,00 e dalle 17,00 alle 20,00

Mostra di pittura natalizia in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti “NatalArt” alla grotta di S. Gaetano da giorno 8 dicembre a giorno 6 gennaio stessi orari.

Chiesa di S. Giuliano in via Crociferi 36

Giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13. ingresso alla chiesa, presepe e sacrestia € 1 a persona. Percorso completo (chiesa, presepe, sacrestia, cantoria, terrazza e cupola) €4 a persona.

Domenica 16 dicembre: visite guidate, su prenotazione, alla scoperta della storia della chiesa e del monastero di san giuliano. durante la visita sarà possibile salire, eccezionalmente fin sulla lanterna, il punto più alto della chiesa, sarà possibile prenotare per una delle seguenti tre fasce orarie: 10:15, 11:15, 12:15, gruppi di massimo 25 persone a fascia oraria. Contributo di partecipazione €4 a persona, bambini fino a 10 anni gratis. Per prenotazioni chiamare il numero 3519301007 dal martedì al sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 18:00.

“PRESEPE ITINERANTE”  a cura di AMT Catania S.p.A.

Sabato 8 Dicembre,

ore 11:00, Piazza Università. Presentazione “Presepe Itinerante” 

ore 16:00/18:00, Piazza Palestro, 1ª CIRCOSCRIZIONE

Domenica 9 Dicembre

ore 09:00/11:00, Piazza I Vicerè, 2ª CIRCOSCRIZIONE

ore 17:00/19:00, Piazza Università

Mercoledì 12 Dicembre

ore 09:00/11:00, Istituto Statale Federico De Roberto, 4ª CIRCOSCRIZIONE

Venerdì 14 Dicembre

ore 09:00/11:00, Istituto San Giorgio – Istituto Statale Campanella Sturzo, 6ª CIRCOSCRIZIONE

Sabato 15 Dicembre

ore 09:00/11:00, Parco Teresa di Calcutta Largo Papa Paolo VI, 3ª CIRCOSCRIZIONE

ore 17:00/19:00, Piazza Università

Domenica 16 Dicembre

ore 10:00/12:00, Piazza Nettuno

Martedì 18 Dicembre

ore 09:00/11:00, Istituto Maria Montessori – Istituto Nazario Sauro -Istituto Vittorino Da Feltre. 5ª CIRCOSCRIZIONE

Giovedì 20 Dicembre

ore 09:00/11:00, Consorzio Siciliano di Riabilitazione (CSR)

Venerdì 21 Dicembre

ore 09:00/11:00, Piazzale antistante Casa Circondariale Bicocca

Sabato 22 Dicembre

ore 17:00/19:00, Piazza Università

Domenica 23 Dicembre

ore 17:00/19:00, Piazza Università

Venerdì 28 Dicembre

ore 09:00/11:00, Piazzale antistante Casa Circondariale Bicocca

ALTRE ATTIVITA’

Dal 10 al 21 dicembre

Mostre di presepi, alberi e addobbi natalizi realizzati dagli alunni presso gli Istituti Scolastici Battisti, Brancati, Campanella Sturzo, Calvino, De Amicis, De Roberto, Di Guardo Quasimodo, Fontanarossa, Malerba, Montessori Mascagni, Musco, Pestalozzi, Vespucci Capuana Pirandello, a cura della sezione didattica “Artistica” e delle Insegnanti extracurriculari

coordinamento: P.O. Scuola dell'Obbligo e Attività Parascolastiche - Direzione Pubblica Istruzione

MOSTRE

Palazzo della Cultura, Via Vittorio Emanuele,121

Visitabili le mostre:

“PRIVATE COLLECTION IMPRINTS OF PEACE”  Exibition of Claudio Arezzo di Trifiletti  da lunedì  a domenica 9:30 /19:00 a ingresso libero

 “Gli impressionisti a Catania” da lunedì a domenica 9:00 - 19:00. Ingresso pagamento, La biglietteria chiude un’ora prima.       Sono previste aperture straordinarie:8 dicembre 9,00/19,00, 24 dicembre  9,00/13,00, 25 dicembre chiusura, 26 dicembre 9,00 – 19,00, 31 dicembre 9,00/13,00, 1 gennaio 16,00/21,00, 6 gennaio 9,00/19,00.

Museo Civico Castello Ursino Piazza Federico di Svevia

da lunedì a domenica 9,00-19,00.

Visitabili le mostre:

Dal 17 al 23 Dicembre, Mostra “I PUPI AD ALTEZZA DEGLI OCCHI” - Pupi Siciliani, da “farsa” e da “opera”, del Museo Civico dei Pupi Siciliani di Sortino. Rassegna “I PUPI DEL MAESTRO”, settimana di cultura e teatro, dedicata al magistero di Luigi Pirandello. direzione artistica Antonello Capodici. A cura Associazione teatrale “Teatro in primo piano”, Regione Siciliana, Assessorato Regionale al Turismo, allo Sport e Spettacolo.

Ingresso libero

 Ingresso a pagamento. La biglietteria chiude un’ora prima:

 “Io Dalì” Un grande viaggio nella mente di uno dei più geniali artisti del XX secolo

“Voci di pietra” a cura dello staff del museo in collaborazione con l’Università di Oxford, ISTC CNR, Liceo Artistico M.M. Lazzaro.

“Le monete di Catania greca e bizantina nelle collezioni del Museo Civico” Sono esposte  le monete prodotte dalla zecca di Catania in epoca greca e nell'età bizantina. Mostra curata dal prof. Giuseppe Guzzetta – Università degli Studi di Catania;

Esposizione opere pittoriche dell' 800 catanese” (M. Rapisardi, Gandolfo, Sciuti, Liotta, Attanasio), esposizione curata dallo staff interno del museo.

Sono previste aperture straordinarie: 8 dicembre 9,00/19,00, 24 dicembre  9,00/13,00, 25 dicembre chiusura, 26 dicembre 9,00 – 19,00, 31 dicembre 9,00/13,00, 1 gennaio 16,00/21,00, 6 gennaio 9,00/19,00.

Museo Belliniano ed Emilio Greco Piazza S. Francesco d’Assisi, 3

da lunedì a sabato 9,00 – 19,00; domenica 9,00 – 13,00, con ingresso a pagamento.

Visitabili le collezioni civiche

Al Museo Emilio Greco inoltre dall’8 al 23 dicembre 2018 sarà visitabile la mostra d'arte iperrealista dell'artista Silvia Pagano, dal titolo "in Buio Veritas"... , a cura di Nilla Zaira D'Urso, da lunedì a sabato dalle ore 9.00 alle ore 19.00, ultimo ingresso ore 18.30, domenica 9.00/13.00, ultimo ingresso ore 12.30. Ingresso Gratuito

Sono previste aperture straordinarie: 8 dicembre 9,00/13,00, 24 dicembre  9,00/13,00, 25 dicembre chiusura, 26 dicembre 9,00 – 13,00, 31 dicembre 9,00/13,00, 1 gennaio 16,00/21,00, 6 gennaio 9,00/13,00.

Galleria d’Arte Moderna ex convento di Santa Chiara in via Castello Ursino, 26 angolo via Transito, ad ingresso libero

“MEDITERRANEUM COLLECTION” mostra fotografica da lunedì a sabato 9:00 - 19:00 chiusa domenica e festivi.

Chiesa di San Nicolò la Rena, Piazza Dante, ad ingresso libero.

Ingresso a pagamento percorso di gronda. Apertura da lunedì a sabato 9:00 - 19:00, domenica 9,00 – 13,00 chiusa i festivi.

E’ prevista apertura straordinaria: 8 dicembre 9,00/19,00

Dall’8 dicembre 2018 all’8 gennaio 2019, sarà visitabile gratuitamente ZAMPOGNAREA 2018 – XV edizione, Il mondo delle zampogne tra uomini e suoni, mostra di strumenti e fotografie. Visite guidate per le scuole e gruppi su prenotazione. Patrocinio e contributo: Ministero dei Beni Culturali Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, Regione Siciliana Assessorato del Turismo, Sport e Spettacolo, Comune di Catania Assessorato alla Cultura. Realizzazione Associazione Culturale Darshan, Associazione di promozione sociale Areasud. In collaborazione con Bottega Cartura, Italiafestival Zummara World Fest, Liceo Musicale G. Turrisi Colonna. Curatore Maurizio Cuzzocrea. Illustrazioni Alfredo Guglielmino. Grafica e impaginazione Salvatore Di Guardo. Allestimenti Giovanni Scaccianoce.

Palazzo Centrale Università degli Studi di Catania, Piazza università 2

Fino al 22 Dicembre, da lunedì a sabato ore 10,00  – 19,00 esclusi i festivi. Ingresso gratuito

Visitabile la mostra ”Dei Saperi e delle Mirabilia Siciliane” a cura del Sistema Museale d’Ateneo.

Palazzo Biscari, Via Museo Biscari,

Visitabile tutti i giorni, con visite in Italiano, Inglese e Francese. Gli orari saranno forniti all’ufficio del turismo del Comune di Catania.

 

“L'avvio formale dei lavori sul Prg che oggi ufficializziamo apre una pagina nuova nella storia della città, più che simbolicamente e forse non è un caso questo avvenga all'indomani della dichiarazione di dissesto, momento spartiacque tra un <<prima>> carico di tensioni e  debiti, e un <<dopo>> pieno di speranza e voglia di risorgere più forti di prima. Nel redigere il nuovo prg, che andrà a sostituire il vecchio piano del 1969,  non partiamo comunque da zero intendiamo capitalizzare il corposo lavoro di analisi e studi propedeutici racchiuso nella proposta del piano del 2012, ma anche tanti studi universitari e del mondo urbanistico, adattandoli a nuove linee strategiche in un confronto costante con tutte le parti sociali e i cosiddetti stakeholders, portatori di interessi”. Lo ha detto il sindaco Salvo Pogliese intervenendo all’affollata conferenza di presentazione, nel palazzo della Cultura, del resoconto delle attività urbanistiche del Comune di Catania, momento di confronto con gli operatori in cui sono state illustrate le linee guida della revisione del Piano regolatore generale, obiettivo prioritario della nuova Amministrazione comunale. Insieme al primo cittadino, che sin dall’insediamento ha mantenuto per se la delega all'Urbanistica, erano presenti il responsabile della direzione Urbanistica Biagio Bisignani con l'architetto Rosanna Pelleriti, il segretario e direttore generale Antonella Liotta, il professore Paolo La Greca, presidente dell’Istituto Nazionale Urbanistica, che ha moderato l'incontro. Sono intervenuti, tra gli altri, l'assessore alla Cultura Barbara Mirabella, i presidenti del Consiglio comunale, Giuseppe Castiglione, e della Commissione Urbanistica, Manfredi Zammataro, i rappresentanti degli ordini professionali e dell’associazione nazionale dei Costruttori edili.  

“Entro il 2020 –ha annunciato Pogliese- Catania avrà finalmente un nuovo schema di piano regolatore generale, documento che vogliamo cominciare a scrivere sin da adesso insieme alla città e a tutte le parti sociali, a partire dagli ordini professionali, sapendo di poter contare sul dinamismo di un Consiglio comunale all'altezza della sfida e su un'efficiente e competente Commissione consiliare urbanistica.I punti essenziali passano per le indifferibili politiche di rigenerazione urbana e l'adeguamento sismico in una cornice condivisa di tipo perequativo, le altrettanto  indifferibili scelte relative al sistema infrastrutturale, con l'apertura del fronte mare dal passante ferroviario, la riqualificazione sostenibile delle aree costiere, la interconnessione tra i sistemi di trasporto e in particolare tra la metropolitana, le sue stazioni, e la città, un piano parcheggi che tenga conto anche del sistema del verde”.
“Il piano regolatore generale -  ha sottolineato dal canto suo Manfredi Zammataro -  è uno strumento fondamentale di programmazione, gestione e sviluppo del territorio che ha evidenti ricadute sul piano del tessuto economico e sociale. Per questo motivo la Commissione urbanistica ha tra le priorità della propria agenda dei lavori lo studio del Prg, che però non dovrà essere un documento redatto esclusivamente all'interno delle stanze del Palazzo comunale ma condiviso dalla Città.  In quest'ottica, già dai primi mesi del nuovo anno faremo le audizioni che vedranno coinvolte tutte le realtà sociali imprenditoriali e rappresentative dei cittadini”.

 

Oltre 600mila posti di lavori persi in Italia nel settore edile negli ultimi 10 anni, di cui 70mila in Sicilia e ben 15mila solo nella provincia di Catania, con un crollo preoccupante del 60% della massa salari della Cassa edile. Sono i dati emersi dalla relazione del presidente Giuseppe Piana di Ance Catania (Associazione nazionale costruttori edili), durante l’assemblea annuale degli associati per l’approvazione del bilancio 2017. Il documento contabile che, per il prossimo anno, prevede di mantenere e incrementare le politiche di monitoraggio delle spese già adottate, ha l’obiettivo di rafforzare il programma di azioni culturali, sociali e finanziarie promosse dall’Ance etnea e di stimolare l’avvio di un processo di rigenerazione nel territorio.

«Il mio mandato è iniziato in un periodo difficile, al culmine di una crisi del settore che dura ormai da circa 10 anni - ha spiegato Giuseppe Piana agli associati durante l’assemblea che si è svolta lo scorso venerdì (14 dicembre) – e che purtroppo ha decimato il numero delle imprese e degli occupati nel settore delle costruzioni. Un cambiamento che inevitabilmente ha modificato anche il modo di fare associazione, sia a livello nazionale che territoriale. In tal senso abbiamo cercato di adeguarci con un piano di attività di politica associativa per rispondere alle esigenze della città di Catania e del suo circondario. Grazie alla collaborazione di tutti gli attori della filiera edile e non solo, siamo riusciti a intraprendere la strada giusta per rimarcare la centralità delle imprese edili nella vita economica della nostra città, nonostante le criticità tangibili del comparto». Dal tavolo tecnico #CataniaSicura per la prevenzio­ne antisismica, agli incontri con gli esponenti del­le forze politiche nazionali e regionali; dall’attivazione di un ciclo di seminari formativi sulle procedure edilizie in Sicilia alla collaborazione con la pubblica ammi­nistrazione per sostenere giovani neo laureati, fino alla costante attenzione dedicata all’attuale revisione del codice degli appalti: l’assemblea ha rappresentato una concreta occasione per fare il punto dei lavori finora condotti e ripercorre tutte le iniziative intraprese in questo ultimo anno dall’Ance Catania.

«È questo lo spirito di cooperazione di cui abbiamo bisogno per poter risollevare la nostra città: continueremo ad impegnarci per redigere e per far approvare il piano regolatore, uno strumento urbanistico che potrà concretamente stimolarne lo sviluppo e la crescita economica» ha dichiarato il sindaco di Catania Salvo Pogliese, intervenuto all’assemblea per ringraziare l’associazione del lavoro svolto in questi mesi.

A portare i saluti istituzionali anche il presidente di Confindustria Catania Antonello Biriaco: «Catania dev’essere al centro di un percorso di innovazione e rinnovamento. Un processo che può funzionare solo attraverso la valorizzazione e consolidamento di sinergie». Ospite dell’incontro anche il direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura (Dicar) Enrico Foti: «Il nostro territorio ha bisogno di una crescita sostenibile e di momenti di confronto come questi per sviluppare infrastrutture capaci di contrastare le fragilità dell’Isola». Dello stesso tenore le parole del docente di Architettura Tecnica del Dicar Giuseppe Margani il quale, illustrando il “Renovate-Pro”, il software decisionale per la riqualificazione degli edifici, ha evidenziato la preoccupante vulnerabilità sismica dell’edilizia residenziale a Catania: «La pericolosità del nostro territorio richiede quanto prima l’attivazione di interventi sostenibili e innovativi di rigenerazione urbanistica di alta qualità che sappiano offrire un fortissimo impulso all’intera filiera edile».

 

Otto giornate di studio, sei conferenze di esperti, oltre 40 partecipanti tra giovani architetti e progettisti, e un obiettivo comune: favorire una nuova stagione di pianificazione strategica per il tessuto urbano di Catania. Il workshop internazionale di Architettura “Layer Zero 2018” – organizzato dall’Ordine e dalla Fondazione etnei degli Architetti PPC – è in queste ore nel vivo delle attività, nei locali del Palazzo Platamone, dove tra cartografie, matite, mouse e masterplan, si lavora dallo scorso sabato per presentare il lavoro alla città.

«Il filo conduttore che caratterizza le idee architettoniche elaborate è il meccanismo della sottrazione, ovvero togliere tutto ciò che non serve per poter finalmente vedere l’essenziale È un’occasione importante per approfondire il tema delle connessioni urbane, strettamente legato agli spazi dove nasce e si svolge la vita comune di una società civile», ha spiegato Paolo Colonna, associato dello studio di fama mondiale che porta il nome di “Renzo Piano Building Workshop”, e ospite in città anche nel ruolo di presidente del Comitato scientifico dell’Ordine e della Fondazione di Catania.

L’iniziativa mira a ripensare il rapporto tra il tessuto urbano e quello sociale, con l’obiettivo di liberare dal superfluo alcune aree della città (Ognina/Cannizzaro, Centro storico/Civita, Plaia/Zia Lisa) «soffocate da troppo tempo da una stratificazione abitativa caotica e casuale – ha aggiunto il presidente dell’Ordine Alessandro Amaro – Ripartiamo proprio da qui, anche con il supporto culturale di numerose istituzioni e partner professionali, perché il workshop è soprattutto della e per la città di Catania».

«Insieme alla formazione dei giovani e all’apporto di professionisti di alto spessore – ha affermato la presidente della Fondazione Veronica Leone – lo scopo di Layer Zero 2018 è realizzare progetti possibili per la nostra realtà. Il frutto del nostro lavoro sarà avviare concretamente processi di sviluppo etico-sostenibile da applicare alla quotidianità. Presenteremo veri e propri “piani di fattibilità” capaci di alleggerire la percezione degli spazi vissuti di Catania, e quindi di riconfigurare nuovi luoghi da restituire alla comunità».

Studenti, tutor e resident architect sono affiancati nell’iter progettuale da tre visiting provenienti da studi d’architettura internazionali (Salvatore Settecasi di Arup, Gianluca Peluffo di Peluffo&Partners ed Elisabetta Gabrielli di Archiground) e hanno la possibilità di confrontarsi, attraverso un dialogo interdisciplinare, anche con psicologi, criminologi, e fotografi. Proprio nella giornata di oggi – mercoledì 12 dicembre, alle 16.30 sempre a Palazzo Platamone – si svolgerà infatti una tavola rotonda sulle “Contaminazioni Urbane”.

La conferenza conclusiva è in programma invece sabato 15 dicembre, alle 9.00, con la presentazione ufficiale dei masterplan dei “piani zero” e delle proposte progettuali.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI