Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Agosto 2019

La Biblioteca Frassati co…

Lug 24, 2019 Hits:856 Crotone

Taormina Film Fest: il ma…

Lug 08, 2019 Hits:3313 Crotone

A Nicole Kidman il "…

Lug 02, 2019 Hits:1325 Crotone

Maria Taglioni: 11 diplom…

Giu 24, 2019 Hits:1381 Crotone

Giuseppe Castagnino nomin…

Giu 14, 2019 Hits:1674 Crotone

Giornate Internazionali d…

Giu 13, 2019 Hits:2108 Crotone

Sarà presto ripristinata la segnaletica nel tratto di strada della Sp 3/III (Mascalucia-Valcorrente) in corrispondenza dell’attraversamento ferroviario  della Circumetnea  in territorio di Belpasso.

L’ordinanza, firmata dall’ingegnere capo della Provincia, si è resa necessaria per aumentare il livello di sicurezza del tratto stradale interessato in prossimità del centro commerciale Etnapolis. Per quanto di competenza, (in quanto il tratto ricade all’esterno del centro abitato), l’Ufficio segnaletica stradale,  ha previsto il ripristino, in entrambi i sensi di marcia di tutta la segnaletica orizzontale e verticale prevista dal Codice della strada per il passaggio a livello con barriere. In entrambi i sensi di marcia, sono istituiti nuovi limiti massimi di velocità prevedendo una riduzione graduale della velocità  in prossimità del passaggio a livello.

La nuova segnaletica sarà realizzata e collocata a cura della Pubbliservizi Spa su disposizione dell’Ufficio manutenzione della Provincia.

Il comune di Misterbianco avrà una farmacia comunale. E' stato il consiglio comunale ad approvare la delibera per esercitare il diritto di prelazione sulla gestione della nuova farmacia (sede numero 12) che sorgerà nella frazione di Piano Tavola. Il documento è stato approvato con 16 voti favorevoli (quelli della maggioranza) e 8 consiglieri astenuti (quelli dell'opposizione). Toccherà al consiglio comunale adesso proseguire l'iter per la regolamentazione della gestione della nuova farmacia comunale.

«L'apertura di nuove sedi farmaceutiche - ha detto il sindaco di Misterbianco Ninella Caruso - sarà un'occasione per potenziare i servizi di tutela della salute, a favore dei cittadini e soprattutto degli anziani e dei meno abbienti. Con grande attenzione e sensibilità l'amministrazione ha seguito tutte le procedure per la rimodulazione della pianta organica delle farmacie sul territorio».

Il piano approvato, lo scorso anno, dall'assessorato regionale alla Salute prevede così 12 farmacie. Oltre a quella comunale di nuova istituzione, altre due - messe a concorso - saranno funzionati nella zona commerciale e nella zona Sud del quartiere periferico di Belsito.

Le farmacie attualmente in funzione nel centro storico e nei quartieri periferici sono nove: Fausto Condorelli, in via Giuseppe Garibaldi 380; Domenico Longo, in via Fratelli Cairoli 82; Giuseppina Condorelli, in via Giacomo Matteotti 199; Lineri di Pasquale Condorelli, in via Lenin 87, a Lineri; Carmelo Di Luca, in via Giuseppe Garibaldi 680; Luciano Matarazzo, in via Torino 56, Montepalma; Giuseppe Piccione, in via Lombardia 5, Serra Superiore; Concetta Spadaro, in via dei Gerani 12, Belsito; Luigi Gialdi, sulla strada per San Giovanni Galermo 91/A.

Torna la mattina di domenica 30 gennaio, a piazzale Raffaello Sanzio, il “Mercato del contadino”, organizzato da Provincia regionale di Catania, Coldiretti, C.i.a., Codacons.

Attraverso la vendita diretta, le piccole aziende agricole mettono in commercio i loro prodotti, ribadendo anche a Catania una tendenza affermata all’estero. Sono infatti già migliaia negli Stati Uniti ed in Europa i cosiddetti “Farmers market”. In Italia sono attivi oltre 700 mercati degli agricoltori e la diffusione, a quanto sembra, diventa sempre più capillare in corrispondenza alle richieste di una clientela assai attenta alla genuinità dei cibi.

Il “Mercato del contadino”, infatti, offre spazio ai piccoli produttori locali di frutta, verdura, conserve, formaggi, miele, vino, prodotti di bosco e alimenti tipici del comprensorio etneo. Il ”Mercato del Contadino”, dunque, si aggiunge ai frantoi, alle cantine, alle masserie e agli agriturismi, dove è possibile compare direttamente dal produttore, senza intermediazioni di mercato e con risparmio di denaro. Anche la salute se ne giova: l’Italia ha il record della longevità anche per merito della dieta mediterranea, cioè di un consumo abbondante di frutta, verdura e olio.

“In un momento di difficoltà per i nostri agricoltori – ha dichiarato l’assessore provinciale alle Politiche agricole, Giovanni Bulla – l’amministrazione Castiglione sostiene i piccoli coltivatori offrendo loro gli stand in cui domenica mattina essi possono vendere i loro prodotti”.

Il prossimo appuntamento con il “Mercato del contadino” sarà, sempre a piazzale Sanzio, la domenica dopo la festa di S. Agata.

Il Centro Studi Acitrezza organizza un incontro con i cittadini per illustrare le modalità di rimborso del canone di depurazione. Sabato 29 gennaio 2010 nei locali dell'Oratorio parrocchiale di Acitrezza a partire dalle ore 16,30 interverranno Antonio Castorina, Presidente del Centro Studi Acitrezza, Giovanni Grasso, Responsabile delle attività civiche del CSA, il Sindaco del Comune di Acicastello Filippo Drago insieme ai rappresentanti dell'Amministrazione comunale e concluderà l'incontro il consigliere comunale Toni Guarnera del movimento civico "Il Cambiamento".

Antonio Castorina
, Presidente del Centro Studi Acitrezza, dichiara soddisfatto: "Invito tutti i cittadini trezzoti a partecipare all'incontro di sabato affinché possano capire le modalità del rimborso. Dopo diversi anni di battaglie siamo arrivati ad un punto di svolta della questione".

Scadranno lunedì 31 gennaio i termini per la presentazione (al Comune di Caltagirone) delle offerte relative al bando di gara, emesso dalla V Area tecnica dello stesso Comune, per la fornitura e posa in opera delle poltrone (176), del palco pedana (con superficie di 70 metri quadrati), del tendaggio e degli altri materiali occorrenti (prezzo a base d'asta 100.820,00 euro). Si tratta dell'ultimo appalto per la messa in funzione della Casa del teatro che, su iniziativa dell'Amministrazione comunale, sta sorgendo nell’ex macello del quartiere Semini.

“Gli interventi in dirittura d'arrivo – commenta il sindaco Francesco Pignataro – ci consentiranno, da qui a poco, di dotare il quartiere di uno spazio ampio e attrezzato e metteranno le associazioni nelle condizioni di dispiegare al meglio le proprie potenzialità”.

“Con i lavori nell'ex mattatoio – sottolinea l’assessore all'Urbanistica Domenico Palazzo – abbiamo realizzato e abbiamo in corso di ultimazione il completamento della Casa del teatro, che si aggiunge alla ristrutturazione di altri immobili e alla pavimentazione degli spazi vicini, in modo da aprire l’area in questione alla piena fruizione pubblica”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI