Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 19 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:722 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2586 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2169 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2099 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1708 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1334 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1245 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1498 Crotone

Xii corsa terre del negroamaro

Partenza 2013

 

Il 29 giugno 2014 per i podisti è una data da segnare in agenda: il Trofeo Due Mari sarà nel pieno del suo svolgimento, perché a Villa Baldassarri si correrà la quarta delle nove tappe previste dalla competizione.

Il territorio del Salento si insinua tra i due mari, eppure è profondamente ancorato alla terra rossa e argillosa, e trova nelle uve del negroamaro uno dei suoi frutti più prelibati. Nel cuore della penisola salentina, a Nord di Lecce, la vocazione vitivinicola è dominante, al punto che il vitigno antichissimo del negroamaro non solo sopravvive ancora (si pensi che furono i monaci basiliani nel IX sec d.C. a promuoverne la coltivazione), ma diviene l'emblema della terra e della sua gente. Immaginiamo allora di poter fare un'esperienza sensoriale nuova in questa terra del negroamaro: possiamo conoscerla correndo attraverso le campagne che si stendono a perdita d'occhio, misurandoci con le pianure che sono le uniche a dominare il paesaggio, ascoltando il fruscio delle foglie di vite mosse dal vento umido salentino, mentre la forza delle gambe ci spinge al traguardo. Distese piane e soleggiate della campagna salentina ospiteranno centinaia di podisti che porteranno i colori delle loro maglie nel verde dei vitigni mescolato all'argento degli ulivi.

Ecco perché il 29 giugno 2014 la FIDAL Lecce ha indetto, e l'ASD “Abacus” organizzato, la 12^ Edizione della Corsa “Terre del Negroamaro”, che si svolgerà a Villa Baldassarri in collaborazione col Comune di Guagnano, e con il Patrocinio del CONI Lecce, dell'Unione dei Comuni del Nord Salento e della Provincia di Lecce.

La manifestazione prevede una doppia modalità di partecipazione: la prima consiste in una  gara riservata agli atleti tesserati FIDAL, lungo un percorso urbano ed extraurbano di 10 km (nel territorio di Villa Baldassarri e Guagnano, passando per le strade di collegamento tra i due centri, immerse nella campagna). La seconda modalità consente di partecipare ad una camminata/corsa solidale a sostegno dell'AIL: "Corsa per la Vita", su un percorso di 4 km (nel centro cittadino) oppure di 10 km (identico a quello degli atleti in gara).

A tutti i partecipanti è richiesta una quota di iscrizione di 5 € che dà diritto ad un pacco gara; la quota dei partecipanti alla "Corsa per la Vita" sarà devoluta all'AIL. Per gli atleti Fidal sono previsti premi come da regolamento; per gli altri premi enogastronomici ad estrazione.

La manifestazione sportiva sarà anche occasione per celebrare un lieto fine di una storia balzata alle cronache nel 2012 e che ha per protagoniste le bottiglie di Amativo '09, di Varius Merlot '10 e di Varius Syrah '10 della Cantina Cantele: una parte della refurtiva è stata rinvenuta il mese scorso a Formia (LT) e diventerà, per volere della stessa azienda vinicola, un omaggio per i concorrenti della XII Corsa Terre del Negroamaro. Le bottiglie recuperate conservano i segni e le ammaccature di questo viaggio rocambolesco, ma diventeranno il simbolo della lotta alla criminalità e della celebrazione dell'Italia che si impegna per promuovere il territorio e le sue eccellenze. L'omaggio della Cantina Cantele alla  "XII Corsa Terre del Negroamaro" consisterà in 144 bottiglie di Varius Merlot 2010 e 120 di Varius Syrah 2010.

La scorsa edizione della gara ha visto trionfare Gianmarco Buttazzo (Atletica Casone Noceto), che proprio in questi giorni ha conquistato un glorioso 6° posto assoluto nella Coppa Europa dei 10.000 m disputatasi a Skopje (Macedonia), dando così il suo contributo per l'argento alla squadra italiana. Ospite d'onore della manifestazione sarà Nicola Fischietto dell'Atletica Amatori Tuturano, il podista che l'anno scorso è incappato in un brutto infortunio, risoltosi nel migliore dei modi.

Il raduno è previsto nella Piazza A. Moro a Villa Baldassarri alle ore 17.30 per il ritiro dei pettorali, mentre la partenza avverrà alle ore 19.00. A seguire, la premiazione degli atleti e delle società partecipanti. A commentare l'evento sportivo sarà la voce di Michele Cuoco, presidente della FIDAL di Brindisi.

. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Cell. 3408067853.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI