Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 17 Gennaio 2021

Manfredonia - ‘Improvvisamente l’inverno scorso’

Martedì 1 marzo 2011 presso il Laboratorio Urbano Culturale ‘Peppino Impastato’ di Manfredonia sarà proiettato, alla presenza dei registi e interpreti Gustav Hofer e Luca Ragazzi, il pluripremiato documentario ‘Improvvisamente l’inverno scorso’ definito dagli stessi autori film in memoria dei DiCo.

‘Improvvisamente l’inverno scorso’ è, infatti, la storia di Luca e Gustav, che da anni vivono serenamente insieme a Roma. Ma quando, nel febbraio 2007, il governo italiano propone di varare una legge sulle unioni di fatto estesa anche alle coppie omosessuali (DiCo), in sintonia con le direttive dell’Unione Europea, la loro vita cambia radicalmente.

L’intero paese si divide tra sostenitori e oppositori.

Improvvisamente è il tema discusso ovunque e costantemente, dai pulpiti delle chiese ai salotti televisivi. In breve tempo, però, si raggiungono livelli parossistici d’intolleranza.

Dall’apertura della proposta dei DiCo a un’omofobia crescente.

Gustav e Luca, alla ricerca di un contatto e di un dialogo con tutte le parti in campo, iniziano un viaggio in un’Italia a loro totalmente sconosciuta.

Il percorso parte dal Parlamento per esplorare l’arretratezza del Belpaese con la candida ironia di chi non vuole fare l’eroe ma solo guardarsi intorno, anche quando è più difficile; gli incontri con la Binetti e Militia Christi raggiungono vette comiche da commedia, anzi da farsa, all’italiana.

‘Improvvisamente l’inverno scorso’ è un film bello, a tratti toccante a tratti divertente, che non fa sconti dal punto di vista politico, mettendo di fronte ai propri pregiudizi l’intera classe dirigente (di destra e di centro-sinistra) e l’intera società italiana.

Con questo evento il Luc e il Comune di Manfredonia proseguono il percorso di lotta ai pregiudizi e di difesa dei diritti inalienabili di ogni essere umano.

E la presenza in sala di Gustav e Luca sarà sicuramente una stimolante occasione per aprire il dibattito sulla questione dei diritti degli omosessuali e sulla persistente omofobia del nostro paese.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI