Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 19 Gennaio 2021

Manfredonia - Catasto delle aree percorse da incendio

La legge-quadro in materia di incendi boschivi prevede l'obbligo per i Comuni di censire i soprassuoli, ovvero quella parte superficiale del terreno che viene comunemente destinata alla coltivazione, che siano stati percorsi da incendi. Il Comune di Manfredonia, con delibera di Giunta Comunale n. 84 del 21 marzo 2012, ha istituito il catasto di tali aree al fine di apporre vincoli che limitano l'uso del suolo solo per quelle aree che sono individuate come boscate o destinate a pascolo, aventi scadenze temporali differenti.

L'articolo di legge recita testualmente: “le zone boscate ed i pascoli i cui soprassuoli siano stati percorsi dal fuoco non possono avere una destinazione diversa da quella preesistente all’incendio per almeno quindici anni. E' comunque consentita la costruzione di opere pubbliche necessarie alla salvaguardia della pubblica incolumità e dell’ambiente. E' inoltre vietata per dieci anni, sui predetti soprassuoli, la realizzazione di edifici nonché di strutture e infrastrutture finalizzate ad insediamenti civili ed attività produttive, fatti salvi i casi in cui per detta realizzazione sia stata già rilasciata, in data precedente l’incendio e sulla base degli strumenti urbanistici vigenti a tale data, la relativa autorizzazione o concessione”.

Oggi, 9 maggio 2012, sono stati depositati, presso l'Ufficio Tecnico Settore 7° - Urbanistica del Comune di Manfredonia, e lo saranno per trenta giorni consecutivi, gli elenchi delle aree percorse da incendio nel territorio comunale nell'ultimo quinquennio nonché copia della delibera di Giunta succitata e della determinazione n. 561 del 18/04/2012 del Dirigente del 7° Settore, corredata degli allegati.

In questo periodo chiunque potrà prenderne visione ed eventualmente presentare osservazioni da redigere in carta semplice, presentandole all'Ufficio Protocollo del Comune entro il termine perentorio di trenta giorni dalla pubblicazione dell'avviso nell'Albo Pretorio, a partire da oggi.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI