Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 19 Aprile 2021

Manfredonia - Successo straordinario per l’iniziativa ‘Perché nessuno resti indietro’

Il quadro generale dei bisogni sociali ha subito e subisce mutamenti continui. La povertà assume aspetti nuovi e si affacciano, oggi, forme di vulnerabilità e fragilità che colpiscono fasce sociali prima non bisognose di aiuto: famiglie monoreddito, nuclei separati, pensionati, cassaintegrati…

Rispetto a queste situazioni occorre rispondere in modo diversificato con interventi mirati: gruppi di acquisto collettivi, carrello-famiglia nell’ultima settimana del mese, consumo critico, last minute market, microcredito...

Recitava così il volantino di presentazione della raccolta di beni alimentari, promossa dal Comune di Manfredonia e dalle associazioni di volontariato Paser, Arcobaleno, Anteas, SS. Redentore e Avi, con lo slogan ‘Perché nessuno resti indietro’.

E la raccolta per aiutare le famiglie in difficoltà, effettuata nella giornata di sabato 12 febbraio 2011, ha superato ogni più positiva previsione.

La quantità dei prodotti, giunta presso la sede dei Servizi Sociali in via San Lorenzo, è stata tale da mettere in difficoltà gli organizzatori: le stanze destinate alla raccolta e l’intero cortile di ingresso erano pieni di buste e cartoni.

Prodotti alimentari per oltre 20 quintali tra pasta, salsa, tonno, legumi, zucchero, latte, riso, farina, olio, succhi di frutta, biscotti e prodotti per bambini, tra cui numerosi i barattoli di una famosa crema alla nocciola, caffè, pannolini…

Nella giornata stessa di sabato gran parte dei prodotti sono stati distribuiti tra la mensa del ‘SS. Redentore’ e l’associazione Paser; lunedì 14 febbraio, invece, è stato il turno della mensa ‘Paolo VI’.

Queste tre associazioni, infatti, quotidianamente offrono aiuto a molte persone e nuclei familiari in difficoltà, su segnalazione dei Servizi Sociali.

Alla buona riuscita dell’iniziativa hanno contribuito: l’organizzazione curata dai Servizi Sociali; la collaborazione dei supermercati, che hanno risposto subito con grande disponibilità; la presenza diffusa di volontari, giovani, anziani, numerose donne e molte persone che frequentano il Centro diurno di Salute mentale.

Quello che stupisce –ha detto l’assessore Cascavilla- è la varietà dei prodotti, che permetterà di aiutare in maniera più incisiva le famiglie in difficoltà. Molti ci hanno spinto a vigilare, affinché i beni vadano a chi ne ha veramente bisogno: a tale proposito possiamo assicurare che ci saranno controlli e massima attenzione nell’individuare le persone veramente bisognose di aiuto”.

Ero convinto –ha detto il sindaco Riccardi- che l’iniziativa sarebbe riuscita, ma non pensavo a una risposta così forte. Questa città continua a dimostrare alti livelli di generosità, ed è con questa città che vogliamo costruire percorsi di coesione sociale, affinché, come era ben indicato nello slogan della giornata, nessuno resti indietro”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI