Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Manfredonia si colora di arte e cultura

DSC_0132

 

Il sole ha vinto le nuvole che minacciavano le prime ore del mattino, e dalle ore 9,00 ricchi di colori e di sorrisi, le migliaia di partecipanti alla  Grande Parata hanno invaso il tratto da Piazza della Libertà, con tutto Viale Aldo Moro, sino all’ingresso di Piazza Marconi per dare inizio, con grande puntualità, all’attesa sfilata.
Nei giorni precedenti, e sin dalle prime ore del mattino, gli addetti del Comitato, ed i responsabili della sicurezza, con uno studio a tavolino, hanno pianificato il tutto per non creare ritardi e disguidi. La sfida era alta, la scelta di marketing di inserire la Sfilata delle Meraviglie all’interno della Grande Parata presupponeva un lavoro di squadra non indifferente. In primis va il ringraziamento del Comitato a tutti i gruppi in concorso e fuori concorso, per la puntualità che ha permesso di dare la partenza in orario da programma. Un ringraziamento va anche a tutti i volontari delle associazioni che si sono prodigate per custodia dei bambini e per il servizio di sicurezza alla manifestazione.
Quasi 1200 bambini, e 1000 adulti hanno invaso il percorso indicato.

DSC_0352

 

Bravi intrattenitori i due presentatori che hanno animato la mattinata, Marco e Kikko di Zelig, con il dolce accompagnamento di Antonella Genga di Mudù e della sipontina Annarita Granatiero.
In 22 le componenti a sfilare, il tutto in poco più di 4 ore, con grande partecipazione e collaborazione di tutti. In tanti a giungere nel Golfo per la giornata carnascialesca cosi come riferito da diversi gestori di ristoranti della città e limitrofi, che hanno registrato il pienone. Sarà premura del Comitato, successivamente, fornire dei dati più precisi in merito.
Anche le visite on line hanno registrato un grande afflusso con oltre 60.000 visite nella settimana dal 12 al 19 Febbraio sulla pagina facebook del Carnevale. Il sito ufficiale nella giornata di Domenica da ricevuto più di 10.000 visite, e la diretta streaming fornita da Saverio Guerra e dall’Associazione “Il Sipontino.net”  ha avuto picchi di 1300 visitatori on line contemporanei con una media di 1000. La diretta è stata seguita del Nord Italia, dal Brasile; dalla Gran Bretagna, dagli Stati Uniti all'Australia, dalla Cina e Argentina da parecchi visitatori dalla Germania, molto presumibilmente sipontini emigrati.

DSC_0244

 

Meravigliosi i costumi dei bambini, frutto di un intenso lavoro durato notte e giorno nei laboratori scolastici. Ricchi di novità gli abiti e le coreografie dei gruppi in concorso e fuori concorso, frutto di un’elaborazione che di anno in anno aggiunte esperienza e voglia di crescere. Grande soddisfazione per il lavoro dei carristi, che in poco più di 40 giorni hanno realizzato le loro sculture, da tutti preannunciate di poco valore, ma che hanno dimostrato i soliti risultati in arte e tecnica.
Positivo il commento del Sindaco Angelo Riccardi il quale ha affermato. “Ogni anno dinanzi all’opera di insegnanti, genitori, giovani volontari, maestri cartapestai si può solo accostarsi con stupore. A loro, ed a tutto il Comitato, alla Presidente, va tutto il mio ringraziamento. E ringrazio anche per la precisione con cui è stata condotta la sfilata, si percepisce un grande lavoro di attenzione e responsabilità alle spalle”.
Durante la sfilata sono stati venduti, con grande successo, i kit del progetto “un sorriso colorato”, dove ancora una volta è stata dimostrata sensibilità e generosità da parte dei sipontini.
La sfilata delle meraviglie, come ogni anno, se pur inserita all’interno della Grande Parata, ha avuto il patrocinio dell’Unicef che vedrà presente il prossimo 25 Febbraio durante la notte colorata la referente della Capitanata la dott.ssa Rosalbina Perricone.
Un ringraziamento va anche al biscottificio “D’Onofrio” per la donazione delle merendine “Doemi” per tutti i piccoli partecipanti alla sfilata.
Il pomeriggio si è colorato di musica e cultura con giocolieri e la banda musicale della scuola Media Giordani accompagnata dalle relative majorettes per il centro storico, i vari appuntamenti del learning carnival nel chiostro di Palazzo San Domenico e con lo spettacolo serale a cura dei Dancing Socety con musica anni 70-80.

DSC_0354

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI