Manfredonia - Benvenuto in banca

E' stata presentata a Roma, nel corso del convegno "Immigrati e inclusione finanziaria: fatti e prospettive in un contesto che cambia", una interessante iniziativa rivolta ai nuovi cittadini italiani per permettere loro un più diretto e semplice accesso ai diritti economici. Un passaggio estremamente importante che persegue lo scopo di una migliore integrazione, nel territorio nazionale, degli immigrati.

 

"Benvenuto in Banca" è il titolo della brochure multilingue curata dall'Associazione Bancaria Italiana, in collaborazione con ACLI, ANCI, ARCI, Caritas italiana, CeSPI, CISS e UNHCR, al fine di facilitare l'accesso agli istituti di credito e contribuire all'educazione finanziaria. Il testo è in italiano, ma anche in albanese, arabo, cinese, francese ed inglese: una quindicina di pagine per ciascuna lingua che consentirà allo straniero di trovare risposte a domande semplici quali "Come posso mandare denaro nel mio paese?", "Vorrei mettere da parte dei risparmi per il mio futuro e per quello dei miei figli. Che soluzioni ci sono?" oppure ancora "Come posso aprire un conto corrente per accreditare lo stipendio?".

 

Pagine dove sono illustrate, con immediatezza, le normative vigenti in materia senza disdegnare opportuni suggerimenti quale il forte appello nel fare attenzione al rischio di cadere nella rete dell'usura, le modalità secondo cui si può essere dotati di assegni, che tipo di assicurazioni si possono sottoscrivere per la propria incolumità e quella dei parenti, come attivare la cessione del quinto dello stipendio e tante altre domande e curiosità alle quali si fornisce risposta in maniera chiara e diretta.

 

La pubblicazione, reperibile sul sito http://www.abi.it , rappresenta un utile strumento per favorire l'inclusione dei cittadini stranieri, superando eventuali barriere linguistiche.

 

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI