Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

Manfredonia - Ospedale ‘San Camillo’, resta alta la guardia delle istituzioni

Resta alta la guardia delle istituzioni per quanto riguarda le sorti dell’ospedale ‘San Camillo’ di Manfredonia.

A questo proposito il sindaco Angelo Riccardi esprime tutto il suo apprezzamento per il lavoro che i consiglieri Franco Ognissanti e Giandiego Gatta stanno svolgendo in sede regionale, imbracciando la delibera di Consiglio Comunale n.29 del 29 giugno 2011 contro il declassamento del ‘San Camillo’.

Per salvaguardare il futuro della nostra struttura sanitaria si sta muovendo tutto il territorio, sfoderando inedite sinergie –ha dichiarato il primo cittadino del centro sipontino-. Ogni giorno dirigenti e rappresentanti istituzionali a ogni livello, e senza badare al colore politico, in una modalità completamente diversa rispetto a quanto avveniva soltanto poco tempo fa, combattono spalla a spalla per risolvere al meglio le problematiche che stanno attanagliando l’ospedale di Manfredonia. Un impegno straordinario da parte di chi riveste sia funzioni di governo, sia ruoli di direzione nella ASL, in un quadro di forte coerenza e responsabilità che, non ne dubito, presto porterà i suoi frutti. Un impegno che, anche da parte mia, resterà sempre costante e vigile, puntando a preservare e migliorare quanto più possibile l’assistenza sanitaria in città”.

Insieme al direttore medico del ‘San Camillo’, il dottor Salvatore Gentile vogliamo, inoltre, sfatare alcune voci allarmistiche, suffragate anche a mezzo stampa, circa la paventata chiusura di alcuni reparti del nostro presidio ospedaliero, sentendo il dovere di fare chiarezza in merito”, ha continuato Riccardi.

I reparti ufficialmente in funzione sono, dunque, Ostetricia e Ginecologia, Gastroenterologia, Medicina Interna, Chirurgia, Spdc, Pediatria, Utic-Cardiologia, i Servizi Diagnostici di Analisi e Laboratorio, e il Pronto Soccorso.

Per quanto riguarda il reparto di Ortopedia, è sospesa l’attività di ricovero ma rimangono funzionanti l’attività ambulatoriale e la sala-gessi.

Questa precisazione anche per ribadire il nostro impegno a monitorare continuamente la situazione del ‘San Camillo’, di concerto con la Direzione Sanitaria, le rappresentanze politico-istituzionali del territorio e la Direzione Strategica Aziendale”, ha concluso il sindaco di Manfredonia.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI