Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 13 Agosto 2020

Manfredonia - Un mondo di luce a costo zero?

Risparmiare sui costi dell’energia elettrica senza spegnere la luce?

Si può, sostituendo i vecchi corpi illuminanti con lampade di nuova generazione, a basso impatto ambientale, a beneficio delle tasche dei cittadini e dell’ambiente.

È quanto si propone l’Amministrazione Riccardi che, in un’ottica di attenzione verso il risparmio energetico, in questi giorni ha sottoscritto un contratto con la società ‘Beghelli Servizi Srl’ per lanciare il progetto ‘Un Mondo di Luce a costo zero’.

Il progetto prevede la sostituzione dei vecchi corpi luminosi in tutti gli edifici comunali e scolastici di Manfredonia con apparecchi di nuova generazione a elevatissimo risparmio energetico.

L’operazione risulta completamente a costo zero per il Comune: ‘Beghelli’, infatti, si accollerà le spese iniziali d’investimento (fornitura, installazione e manutenzione), per recuperarle successivamente con un piano di ammortamento basato sulle somme non più dovute al fornitore di energia elettrica.

Del 70% totale di risparmio energetico ottenuto sugli attuali consumi, il 10% si tradurrà in guadagno immediato per l’Ente, mentre la restante quota verrà utilizzata per il pagamento del canone di servizio; per tutta la durata del contratto, inoltre, il Comune usufruirà della manutenzione dell’impianto in tutte le sue parti.

Le nuove lampade sono dotate di un sensore che misura la luce già presente nel locale, e di un microprocessore che modula la luce necessaria, consentendo di fatto un risparmio elevatissimo in tempo reale. Quando cambia l’intensità della luce esterna, infatti, la luce interna viene opportunamente rimodulata -spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Zingariello-. Tutto ciò garantirà migliore efficienza degli impianti, maggior comfort visivo per utenti e alunni, nonché l’abbattimento delle spese di manutenzione. E non è tutto: tra i benefici dell’iniziativa, importantissima sarà la riduzione delle emissioni inquinanti, a tutela dell’ambiente”.

Un collegamento per la telediagnosi energetica, infine, garantirà la rilevazione immediata di guasti e anomalie di funzionamento e, al termine del contratto, tutti gli apparecchi forniti e il risparmio economico sui costi di fornitura dell’energia elettrica resteranno appannaggio del Comune.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI