Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 20 Gennaio 2021

Manfredonia - Il Comune a banda larga

La Regione Puglia, tra le priorità della sua azione amministrativa, include la realizzazione e la diffusione di servizi tecnologici innovativi per i propri cittadini.

Attraverso il progetto ‘Infrastrutture di comunicazione a larga banda’ in materia di e-government e società dell’informazione, la Regione si sta impegnando ad abbattere in modo significativo il digital divide infrastrutturale, collegando in fibra ottica i principali centri di utilità pubblica dei Comuni con più di 50.000 abitanti e dei Comuni situati lungo il percorso della dorsale ottica.

Per consentire lo sviluppo della telesanità e di servizi digitali che permettano significativi incrementi di efficienza nelle Pubbliche Amministrazioni e, di conseguenza, risparmio di denaro pubblico, la Regione Puglia realizzerà una rete in fibra ottica che si diramerà in tutti i Comuni interessati: tra questi, Manfredonia.

L’infrastruttura pianificata regionale prevede 85 collegamenti in fibra ottica tra le sedi di Pubbliche Amministrazioni, Asl e Ospedali, oltre a 5 reti MAN (Metropolitan Area Network) nelle città di Foggia, Bari, Brindisi, Lecce e Taranto; per Manfredonia, invece, insieme ad altri 16 Comuni, è previsto il collegamento del Palazzo di Città e della Struttura Sanitaria locale.

Rientrando nella Strategia regionale per la Società dell’informazione, anche Manfredonia potrà presto garantire a tutti i cittadini la partecipazione all’informazione globale –ha affermato il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi-, con la possibilità di promuovere nuovi servizi, applicazioni e contenuti più sicuri e veloci grazie all’infrastruttura a banda larga”.

L’accesso alle infrastrutture a banda larga e alle tecnologie informatiche evolute è considerato uno dei bisogni primari per lo sviluppo sostenibile del territorio, non solo in ambito regionale e nazionale, ma anche a livello europeo.

Nel marzo 2010 la Commissione Europea ha lanciato, infatti, la ‘Strategia Europa 2020’, per raggiungere alti livelli di occupazione, produttività e coesione sociale attraverso azioni concrete; all’interno di questa strategia, l’Agenda digitale europea prevede l’incentivazione e lo sviluppo delle reti a banda larga e ultralarga, fissando due importanti traguardi da raggiungere entro il 2020: banda larga di base per gli europei entro il 2013, banda larga veloce per gli europei e ultraveloce per il 50% delle famiglie europee entro il 2020.

In linea con le politiche comunitarie, l’Area competente della Regione Puglia ha, quindi, avviato il proprio ‘Piano Strategico Regionale per lo sviluppo della Banda Larga in Puglia’, “che sicuramente darà nuovo impulso al processo di digitalizzazione del Paese –ha continuato il sindaco Riccardi-. Un primo, importante passo verso l’abbattimento del digital divide, di cui la città beneficerà non solo sul piano economico e sociale, ma anche organizzativo, poiché consentirà all’intera comunità, imprese, istituzioni e singoli cittadini, di ottenere apprezzabili miglioramenti anche nella vita quotidiana”.

 

La velocità della banda larga è ossigeno per le comunicazioni digitali, essenziale per la prosperità e il benessere dell’Europa (Neelie Kroes, commissario europeo per l’Agenda Digitale).

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI