Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 21 Ottobre 2021

Manfredonia - “E’ tempo di ritrovare entusiasmo!”

Saverio Mazzone è il nuovo amministratore unico dell’Agenzia del Turismo di Manfredonia. La proposta formulata, lunedì 28 settembre scorso nell’aula consiliare di Palazzo San Domenico, dal sindaco Angelo Riccardi, ha riscosso il consenso unanime di tutti e tredici i soci convenuti (a cui va aggiunto Mazzone stesso che si è astenuto nella votazione).

Una doppia novità, quindi, sia perché Mazzone subentra al dimissionario Michele De Meo e sia perché è stata scelta una forma più snella e fluida per gestire le dinamiche dell’Agenzia, preferendo alla precedente esperienza del consiglio d’amministrazione (e del suo presidente) quella di un unico soggetto, che potrà scegliere autonomamente i propri collaboratori, perché, come ha detto Mazzone nel suo intervento, i principi che detteranno la sua azione sono “Idee e creatività, in primo luogo; passione, subito dopo; poi capacità progettuale e competenze; e solo allora le risorse economiche e finanziarie per realizzarle. Perché, se alla base non c’è un’idea progettuale vincente, le sole risorse non faranno la felicità dello sviluppo”.

Il nuovo amministratore unico dell’Agenzia del Turismo di Manfredonia non è un peones, bensì un professionista affermato ed un autentico precursore, e, come ha ricordato ai soci: “Ho creduto dall’inizio in questo progetto e ci sono dentro sin dalla sua nascita. Con il sindaco Riccardi condivido una visione di politica culturale formata in tempi non sospetti, quando, nel secolo scorso, con un Festival che non s’era mai visto e con il Sud Est provammo a raccontare come fosse possibile risvegliare una città sopita ed aprirla alla valorizzazione di forme progettuali non convenzionali, non commerciali”.

Tutti i presenti hanno avuto parole di apprezzamento nei confronti di Michele De Meo e dell’opera da lui svolta. “Tanto è stato fatto da chi mi ha preceduto alla guida dell’Agenzia”, ha affermato anche Saverio Mazzone, sottolineando soprattutto l’aver concorso e l’essersi prodigato “per formare un’opinione pubblica che si ritrova a parlare di turismo, immaginandola come la vocazione obbligata del nostro territorio, cosa nient’affatto scontata fino a qualche anno fa, e l’aver tenute vive e in gran spolvero le tradizioni consolidate della città, in tempi di assolute ristrettezze dei bilanci pubblici”.

Non è vero che non c’è nulla da inventare – ha aggiunto Mazzone - ; le possibilità nuove da esplorare sono infinite. Se diamo spazio alla creatività, ad un approccio creativo alla soluzione dei problemi, possiamo continuare a sventolare, per la nostra città, la bandiera dell’innovazione e del talento”.

L’obiettivo che si è posto da subito il neo amministratore unico dell’Agenzia è ambizioso, come è giusto che sia, ma niente affatto campato in aria: “che i visitatori di Manfredonia ne colgano il feeling, ne respirino la magia, quell’incanto che ti prende quando sei in vacanza o in giro per il mondo con la consapevolezza di aver raggiunto, finalmente, un posto speciale”.

Ed ora, come ha concluso Saverio Mazzone: “E’ tempo di ritrovare entusiasmo!”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI