Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 16 Dicembre 2019

mANFREDONIA - Un campo coperto per l’Istituto Polivalente

Sono iniziati questa settimana i lavori per la realizzazione di un campo polivalente coperto, presso l’area di pertinenza dell’Istituto Polivalente I.I.S.S. (Liceo Classico, Istituto Tecnico per Geometri, Istituto Tecnico Industriale ed Istituto Nautico), sito in Via Tenente Troiano. I 452.000 euro necessari per la struttura provengono dal PON “Sicurezza per lo sviluppo – Obiettivo convergenza 2007/2013” ed è stata la Provincia di Foggia ad emettere il relativo bando. L’Amministrazione ha coadiuvato il lavoro svolto dalla Provincia e gli uffici comunali del settore Urbanistica hanno rilasciato il permesso di costruire a titolo gratuito.

“La nostra è una città nella quale la richiesta di impianti sportivi per i giovani – commenta il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi - è sempre in evoluzione. I tagli alla spesa pubblica, decisi in questi anni dal Governo, frenano la possibilità di investire nell’impiantistica sportiva mentre, invece, investire nel mondo della scuola oggi consentirebbe la costruzione di una società migliore domani, con cittadini consapevoli e fortemente motivati. Nel caso di specie l’ora di educazione fisica degli studenti si svolge presso la struttura comunale del Palazzetto dello Sport, ciò significa percorrere diverse centinaia di metri per raggiungerlo. Una volta portato a compimento il campo coperto – aggiunge Riccardi - si potrà, finalmente, restituire una più agevole pratica sportiva ai giovani nelle ore di lezione, permettendo quel felice connubio che vuole sempre più connessa l’attività del corpo con le funzioni della mente”.

Il campo polivalente per la pratica della pallacanestro e della pallavolo, all’interno nell’area di pertinenza delle scuole, lungo 44 metri e largo 24, sarà dotato di una copertura con 8 archi in legno lamellare e doppia membrana in PVC, con relativo impianto di illuminazione e riscaldamento. La tensostruttura poggerà su una fondazione in cemento armato e per i servizi di supporto sarà realizzato un blocco spogliatoio, con locali fruibili anche a struttura scolastica chiusa.

La pavimentazione sarà realizzata a base di gomma, naturale e sintetica, esente da alogeni, cadmio, formaldeide ed amianto, oltre che resistente a tutti i prodotti chimici usati normalmente per la pulizia ed alle eventuali bruciature. Il termine ultimo per il completamento dei lavori è fissato in quattordici settimane dalla data del verbale di consegna.

“Ribadisco – conclude il sindaco – come lo sport sia uno strumento fondamentale per diffondere valori educativi e sociali, ma anche quelli legati all’adozione di corretti e salutari stili di vita. Resta tra gli obiettivi primari, perciò, lo sviluppo dell’impiantistica sportiva scolastica per favorire la pratica sportiva in età scolare, dotando di infrastrutture idonee il maggior numero possibile di scuole sul territorio”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI