Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 30 Settembre 2022

Manfredonia - Orti sociali contro il degrado

Bambini ed anziani che si riappropriano del territorio, fianco a fianco negli stessi spazi, per stimolare i più piccoli a relazionarsi con persone della terza età e agevolare, in questi ultimi, l’invecchiamento attivo. E’ ciò che la Giunta ha deliberato in questi giorni, approvando il progetto per la realizzazione di orti sociali e di una ludoteca all’aperto nel parco di Piazzale Brunelleschi, nel Primo Piano di Zona.

L’Amministrazione ha considerato quanto mai opportuno procedere al recupero e alla riqualificazione di alcune aree, facendo leva sulla necessità di coinvolgere la cittadinanza nella gestione degli spazi urbani che sono sottoutilizzate o in parziale abbandono, ma possono divenire aree di integrazione sociale e di aggregazione. Per questa ragione si è individuata l’area succitata, posizionata al centro del quartiere e cerniera di un ampio contesto urbano.

Un nuovo modo di amministrare il territorio, nell’ottica della riqualificazione urbana e in direzione opposta al consumo di suolo. Senza contare che anche il contributo dell’autoproduzione – commenta il Sindaco Angelo Riccardi - può rappresentare un aiuto per affrontare condizioni di difficoltà economica delle famiglie e che gli orti sociali possono produrre nuove situazioni di socialità intergenerazionale e una buona educazione al cibo ed alla produzione alimentare”.

“Con l’approvazione del progetto definitivo – afferma l’Assessora alla Pubblica Istruzione e Sicurezza, Antonella Varrecchia - relativo alle linee promosse dal P.S.R. Puglia 2007-2013 - Asse II ‘Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia rurale misura 321 – Servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali’ entriamo nel vivo di quello che è un interessante piano di lavoro che coinvolgerà, anche grazie alla terza linea, le scuole della nostra città”.

Ludoteca all’aperto ed orti sociali, dopo essere stati sottoposti a candidatura preliminare, sono state ammesse a finanziamento e dei 115.500 euro occorrenti ben 96.403,48 provengono dal Bando Pubblico pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n.57 del 24 aprile 2013. L’impegno economico del nostro Comune, già irrisorio, è ancora minore visto che è stata inviata all’Autorità di gestione del Programma di Sviluppo Rurale, in conformità a quanto previsto, domanda di accesso al fondo per il rimborso anche dell’IVA.

Gli orti sociali, all’aperto ovviamente, saranno 19 e di due dimensioni prefissate: ci saranno quelli da 4 metri per 8 e quelli da 2 metri per 7. Prevista l’installazione di una staccionata in legno, il ripristino degli spazi a verde e l’eliminazione delle barriere architettoniche. “Gli orti sociali, triplicati in Italia negli ultimi due anni, non rappresentano solo una risorsa concreta per le singole persone e famiglie, ma anche un concetto organizzatore per nuove idee e pratiche sulla qualità della vita, la sostenibilità urbana, il rapporto uomo, ambiente e natura. Un intreccio di elementi concreti, tangibili, sostanzialmente prevedibili e di elementi immateriali, dinamici, non altrettanto prevedibili”, conclude il primo cittadino manfredoniano.

La ludoteca all’aperto sostituirà le attrezzature ludiche esistenti con nuovi giochi ed una palestra polifunzionale, sarà inoltre coperta ed ombreggiata da una tensostruttura modulare a vela. Il progetto approvato dalla Giunta prevede anche l’installazione di bagni chimici e la revisione e sostituzione dei pali illuminanti.
“E’ in corso l’istruttoria – la chiosa finale dell’Assessora Varrecchia - per selezionare la figura di uno psicologo e un nutrizionista e nei prossimi giorni partiranno le convocazioni per attingere dal LIST la figura del responsabile amministrativo. Un esempio di come si possa, tramite la conoscenze delle esigenze del territorio, coinvolgere settori e attori diversi, lavorando in perfetta sinergia con gli assessorati coinvolti”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI