Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 15 Dicembre 2019

Pioggia di fondi per Manfredonia: 20 milioni di euro!

Il caldo diventato opprimente in questo momento dell’estate ha dovuto lasciare il posto, per qualche giorno, alla pioggia. Acqua venuta giù con inusitato ed inaspettato vigore, tanto da sorprendere e cogliere tutti alla sprovvista. C’è però un’altra pioggia, ben più piacevole e duratura nei suoi effetti, che proprio ora si sta riversando sulla nostra città: è quella di soldi per l’approvazione di una serie di progetti che restituiranno un’altra fetta di città ai sipontini ed a tutti coloro che verranno a visitare Manfredonia.

Si tratta di fondi relativi al Programma Operativo Interregionale (POIn), che erano fermi dal 2012. Dei circa 370 milioni stanziati la nostra Manfredonia fa la parte del leone aggiudicandosene più di 20!

Il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo ha dato il via libera per tutti i progetti che erano stati presentati da Manfredonia. Si tratta, nello specifico di: 990.000€ per il fossato del Castello, 6.000.000€ per il restauro e l’adeguamento funzionale dello stesso, 11.000.000€ per il restauro della chiesa di Santa Maria di Siponto e per l’abbazia di San Leonardo, 1.319.056,57€ per il primo lotto del Parco Archeologico Ipogei Capparelli ed altri 839.667,88€ per l’ex convento San Francesco.

Non nasconde soddisfazione il Sindaco, Angelo Riccardi, appena appreso del decreto. “Sono estremamente soddisfatto e per più ragioni. Soddisfatto per aver visto premiata la bontà del lavoro svolto dall’Amministrazione e dai tecnici comunali, un lavoro che ci ha tenuti svegli più notti per non lasciare nulla al caso e definire con la precisione e la professionalità richiesta ogni aspetto delle nostre proposte. Soddisfatto per la celerità con cui siamo riusciti a riprendere le fila di un discorso che era stato messo forzatamente da parte e non certo per nostra scelta, bensì per il blocco dei fondi POIn”.
“La maggiore soddisfazione è quella che viene dall’orgoglio di proseguire su un percorso in cui crediamo fermamente. Una serie di idee - aggiunge il Sindaco - che stiamo rendendo azioni, gesti ed interventi, che stanno portando la nostra città all’attenzione di chi aveva finora ignorato quante e quali bellezze artistiche, storiche e naturali possediamo. La città è di tutti coloro che la amano: va ripresa e difesa. Deve essere sempre più marcata la nostra inclinazione all’ospitalità, che da sola non basterebbe – conclude Riccardi - se non ci fossero anche attrattori culturali così importanti ed in parte sconosciuti. L’operazione di maquillage, di ringiovanimento e di messa al passo con i tempi non si ferma. Ed ora non si pensi che ci adagiamo sugli allori, piuttosto continueremo a meritarci la fiducia accordataci dal Ministero e, al tempo stesso, saremo attenti ad intercettare le ulteriori risorse economiche utili per rendere sempre maggiore giustizia a Manfredonia”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI