Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 03 Luglio 2020

Manfredonia - Ottimi i risultati della raccolta alimentare

“C’è la crisi e la raccolta non darà i risultati sperati” – Questo diceva qualcuno. E invece i risultati smentiscono le previsioni. La raccolta dei beni alimentari del 16 marzo di questo anno, nonostante il freddo che ha portato a interrompere anzitempo la raccolta in alcuni supermercati, ha permesso di raccogliere oltre 18 quintali di beni alimentari: pasta, salsa, tonno, legumi, zucchero, latte, riso, farina, olio, succhi di frutta.

L’organizzazione coordinata dai Servizi Sociali del Comune di Manfredonia ha permesso di raggiungere risultati molto positivi: i volontari delle associazioni (Anffas, Anteas, Arcobaleno, Avi, Paser, Il girasole, SS. Redentore) hanno raccolto, davanti ai supermercati di Manfredonia, le donazioni che venivano portate presso la sede dei Servizi Sociali e qui distribuiti alla mensa SS. Redentore ed alla Paser, per il sostegno alle persone e ai nuclei familiari in difficoltà, in collaborazione con i Servizi Sociali comunali.

I cittadini, che donavano buste con i beni o depositavano i prodotti acquistati per la propria famiglia nei cartoni dei volontari, esprimevano un’unica preoccupazione: un’attenta vigilanza su coloro ai quali saranno destinati i beni alimentari, affinché vadano a chi realmente ha bisogno.

“Possiamo rassicurare tutti – ha detto l’Assessore Paolo Cascavilla - che presteremo la massima attenzione a questo aspetto e i Servizi Sociali, insieme alle associazioni, eserciteranno un controllo costante, anche perché molti donatori erano persone che vivono anch’esse le difficoltà di una situazione economica difficile”.

Questo servizio è importante, infatti il quadro generale dei bisogni ha subìto profondi mutamenti. La povertà sta assumendo aspetti nuovi e si presentano nuove forme di fragilità che coinvolgono fasce sociali prima non bisognose di aiuto: pensionati, nuclei separati, operai che hanno perduto il lavoro.

“Nonostante la crisi – ha detto il Sindaco Angelo Riccardila nostra città mostra il suo lato generoso. Il ringraziamento va ai volontari delle associazioni e ai tanti cittadini che hanno colto questa occasione per offrire un piccolo aiuto ai concittadini in difficoltà. La raccolta solidale, insieme ad altre azioni, contribuisce a creare quella solidarietà diffusa indispensabile in un momento di forte difficoltà economica”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI