Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 28 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:994 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1547 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1069 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1771 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2532 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2034 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2025 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1976 Crotone

Manfredonia - Convenzione Comune-Università di Roma per scavi a Coppa Nevigata

Pianificata l’attività di scavo dell’area fortificata di “Coppa Nevigata” uno dei luoghi archeologici più antichi abitato al tempo del Neolitico e del Bronzo, sito a pochi chilometri ad ovest Manfredonia. L’amministrazione comunale ha stipulato una convenzione quinquennale con il Dipartimento di scienze storiche archeologiche e antropologiche dell’antichità dell’Università “La Sapienza” di Roma che dal 1983 conduce metodicamente scavi in quel sito particolarmente interessante per la sua unicità nel pur ricco panorama di siti archeologici nell’area sipontina, “al fine di agevolare e incentivare – ha giustificato l’assessore alla solidarietà, cultura e politiche giovanili Paolo Cascavillala prosecuzione delle ricerche scientifiche a Coppa Nevigata mirate a tracciare un profilo della vita e delle attività che si svolgevano in una epoca tanto remota”.

La convenzione, approvata alla unanimità dei voti dalla giunta comunale, ha durata di cinque anni ed impegna il Comune a versare un contributo di cinquemilacinquecento euro come concorso nelle spese per l’attività di scavo effettuato dal personale dell’Università La Sapienza si impegna ad effettuare i lavori di scavo e di ricerca a propria cura e spesa provvedendo direttamente all’assunzione del personale necessario alla esecuzione dei lavori. L’Università si impegna altresì a consegnare al Comune annualmente copia delle relazioni sui risultati di scavo, nonché il materiale fotografico e didattico da destinare al continuo aggiornamento della specifica mostra su quel sito archeologico allestita in un padiglione del Museo nazionale archeologico di Manfredonia allocato, come noto, nel castello svevo-angioino.

Durante i periodi di effettuazione dei lavori di scavo sul sito di Coppa Nevigata, di solito sul finire dell’estate, saranno consentite visite a studenti e a quanti interessati a quel tipo di attività. Sono altresì previste, da parte degli archeologi impegnarti negli scavi, lezioni o conversazioni, in data e momento da concordare, sulle novità emerse annualmente durante le campagne di scavo.

Crediamo opportuno – ha commentato il sindaco Angelo Riccardi – favorire l’attività di ricerca archeologica ricca di affascinanti spunti creativi, di un passato che per vari aspetti ci riguarda da vicino e dunque renderla fruibile dal pubblico, penso agli studenti in particolare. E’ una forma di partecipazione, con tutte le necessarie precauzioni e cautele ben si intende, ad una attività istruttiva e di divulgazione di pratiche forse non abbastanza e opportunamente promosse”.

Gli scavi a Coppa Nevigata di questi ultimi anni hanno posto il sito in una prospettiva più ampia, rivelando l'esistenza dell'agricoltura (testimoniata da semi di grano e orzo) e portato in luce strutture (fossato di recinzione) che inseriscono il sito nella fitta trama di villaggi trincerati che coprivano il Tavoliere durante tutto il neolitico.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI