Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 26 Febbraio 2020

01

Hanno preso il via lo scorso 13 febbraio i Campionati Studenteschi riservati agli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Foggia. Cospicue le adesioni delle scuole di Capitanata presenti con 29 istituti secondari di 2° grado e 45 di 1° grado per un bacino di utenza complessivo di circa 15.000 studenti. Sono in tutto 19 le discipline sportive che l’Ufficio V ambito territoriale di Foggia ha inserito in calendario per questa stagione e a fare da apripista, come da ormai consolidata tradizione, è stata la fase provinciale di corsa campestre. Che per l’ottava volta consecutiva, é stata organizzata presso la Base del 32° stormo di Amendola, grazie alla preziosa collaborazione del Comandante Colonnello Pilota Andrea Argieri.

Nella base militare designata dal Dirigente Antonio d’Itollo e dal Coordinatore UST Domenico Di Molfetta, d’intesa con la delegazione provinciale CONI di Foggia, i 300 studenti/atleti hanno dato vita ad una kermesse di alta spettacolarità, non solo per i risultati conseguiti ma anche per le suggestioni che la location prescelta ha saputo creare nei partecipanti. L’abbinamento dello sport scolastico alla cultura è un progetto che parte dall’Ufficio per L’Educazione Fisica di Foggia e dalla delegazione CONI di Foggia ed è posta in essere da Domenico Di Molfetta: oltre all’aspetto meramente agonistico, gli alunni provenienti da tutta la provincia hanno avuto modo di apprezzare le bellezze paesaggistiche e al contempo hanno potuto godere della visita al museo aeronautico della Base. E’ stato così possibile avvicinare il mondo scolastico a quello delle istituzioni, come L’Aeronautica Militare.

Nell’organizzazione dell’evento parte attiva ha avuto anche la delegazione provinciale del Comitato Italiano Paralimpico con il suo delegato Francesca Rondinone, che è parte fondamentale nell’organizzazione degli eventi sportivi scolastici, e ne supporta tutte le iniziative. Ma il doveroso ringraziamento va esteso a quanti hanno materialmente contribuito alla perfetta riuscita della manifestazione: è una lunga lista di appassionati dello sport che rimboccandosi le maniche, insieme a Di Molfetta e al coordinatore tecnico del CONI Foggia Nicola Mancini, hanno provveduto all’allestimento del percorso e della logistica. In prima linea lo staff operativo della base del 32° Stormo formato da ben 30 unità e coordinato dal ten. col. Carlo Nicastro, dal ten. Col Antonio di Paola e dal luogotenente Giovanni Di Bari, oltre ai 30 professori di educazione fisica dello staff tecnico predisposto dall’ufficio V per gli eventi legati ai Campionati Studenteschi . Alla fase provinciale di corsa campestre sono stati circa 350 i partecipanti tra alunni, disabili, insegnanti e staff, che hanno dato vita a quello che rappresenta il prologo per la successiva fase regionale prevista per il 26 febbraio a Ginosa Marina.

I titoli provinciali 2016 sono stati ad appannaggio di:

  • Scuola Cadette       IC MANDES CASALNUOVO MONTEROTARO
  • Scuola Cadetti IC PASCOLI - FORGIONE SAN GIOVANNI ROTONDO
  • Individualiste cadette GAMMAROTA FEDERICA EMAN. SMS BOVIO FOGGIA - CAPUTO FEDERICA CASALNUOVO IC MONTEROTARO MANDES
  • Individualisti cadetti PARISI SAMUELE SMS BOVIO FOGGIA- PERRELLA ANTONIO IC DIOMEDE CELENZA VALFORTORE
  • Scuola Allievi       ALTAMURA - DA VINCI FOGGIA
  • Scuola Allieve A. VOLTA FOGGIA
  • Individualiste       Allieve BONDANESE ILARIA IS BLAISE PASCAL FOGGIA -RADOGNA ALESSIA FOGGIA EINAUDI
  • Individualisti Allievi CATALLO ANTONIO LS A. VOLTA FOGGIA- DIDONNA GIANNICOLA IS EINAUDI FOGGIA

Il dirigente d’Itollo a margine della manifestazione svoltasi ad Amendola ha voluto sottolineare l’importanza della pratica sportiva:”Ciò che conta è che tutti si siano sentiti parte attiva della kermesse, perché lo spirito è quello non di giungere solo al risultato, ma far si che, attraverso queste manifestazioni gli studenti facciano loro ciò che lo sport può insegnare: il sacrificio, la voglia di migliorarsi e di misurarsi rispettando regole e gli amici concorrenti”.

13

La Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo si ferma a sedici vittorie consecutive.

I gialloneri non riescono ad espugnare il PalaBorgognoni di Campli, nella partita valida per la sesta giornata del girone di ritorno del campionato di serie B di pallacanestro.

I farnesi sono stati più bravi ad imporsi sulla capolista, che non ha disputato una partita all’altezza delle migliori prestazioni stagionali.

Eppure i sanseveresi sono stati avanti per lunghi tratti (oltre 24’), toccando più volte il massimo vantaggio di 6 punti raggiunto a metà del primo quarto.

Nel finale i padroni di casa sono stati più cinici e hanno portato a casa la posta in palio.

Peccato che il dopo match abbia vissuto momenti di tensione, al rientro delle squadre nei rispettivi spogliatoi.

Non c’è da fare alcun dramma in casa Allianz, per il terzo stop stagionale. La formazione di coach Piero Coen, pur raggiunta in vetta alla classifica dalla Bigioni Montegranaro (vincitrice in casa sulla Md Discount Monteroni per 89 – 55), resta sempre avvantaggiata rispetto ai marchigiani dalla migliore differenza canestri nel doppio scontro diretto.

A due punti si avvicina la Sandretto Falconara (vincitrice a Porto Sant’Elpidio per 88 – 85) e a quattro sale la stessa Globo Campli.

Alle porte c’è già l’occasione per riscattarsi. Giovedi è in programma un turno infrasettimanale e la Allianz sarà di scena a Martina Franca, dove affronterà la DueEsse. Una partita delicata, sotto diversi aspetti.

Il tabellino

Globo Infoservice - Allianz Pazienza San Severo 65-62 (15-16, 16-15, 16-20, 18-11)

Globo Infoservice: Montuori 7, Bottioni 9, Duranti 4, Petrazzuoli 8, Petrucci 7, Serroni 7), Tomasello 11, Mirone 12; N.E.: Ferrari, Scortica. All. Millina.

Allianz Pazienza San Severo: Luca Marmugi 14 (2/3, 3/7), Antonello Ricci 14 (2/3, 1/4), Enzo Damian Cena 6 (3/5, 0/3), Andrea Quarisa 3 (0/2 da due), Ivan Scarponi 3 (1/5 da tre), Leonardo Ciribeni 8 (3/7, 0/3) N.E.: Giovanni Romano, Davide Varrone. All. Coen.

Con la vittoria al PalaMazzola di Taranto, la Allianz piazza la tredicesima vittoria consecutiva e conferma il primo posto in classifica.

Alla vigilia del primo derby del girone di ritorno, l’ambiente sanseverese temeva il confronto con il Cus Jonico e l’andamento della partita ne ha confermato tutti i timori. Un derby solitamente fugge al confronto da posizione in classifica. Allianz da capolista e Taranto da ultima della classe. A maggior ragione la prima in classifica è sempre attesa con un maggior stimolo dai padroni di casa. A Taranto è stata partita intensa dal salto a due fino al suono della sirena finale.

L’aggressività dei padroni di casa mette in difficoltà gli uomini di coach Coen, privi di Leonardo Ciribeni (per un infortunio alla caviglia sinistra) iscritto a referto solo per onor di firma.

Primo quarto tutto di marca rossoblu, con i “neri” incapaci di organizzarsi sia in attacco che in difesa.

Nel secondo quarto la musica non cambia, anche se, a sprazzi, si assiste a qualche timido segnale di ripresa, che lasciano ben sperare per la ripresa.

Nel terzo quarto il capolavoro della Allianz. Con un parziale di 12 – 0 la Cestistica ricuce lo strappo e pareggia con Ricci a quota 39 al 24. Comincia una nuova partita, che scivola verso la terza sirena su una sostanziale parità.

In avvio del quarto finale Taranto torna avanti (54 – 48). Ricci e Quarisa firmano la nuova parità a quota 54 -54 al 36’. Ricci spinge ancora (+5 a 2’ dalla fine) ma Taranto non molla e con la tripla di Circosta (59 – 61) riaccende le speranze.

Gli ultimi possessi e la precisione della lunetta consegnano la tredicesima vittoria consecutiva ai tantissimi tifosi presenti al PalaMazzola.

La Allianz si conferma capolista del girone, insieme alla Bigioni Montegranaro e allunga a quattro i punti di vantaggio su Falconara e Campli.

 

Il tabellino

CASA EURO TARANTO - ALLIANZ SAN SEVERO 59 - 64

Casa Euro Basket Taranto: Osmatescu 4, Circosta 16, Malfatti 3, Orlando 3, Potì 5, Conte 1, Pannella ne, Maggio 22, Iaia ne, Tinto 9. All: Putignano.

Allianz Pazienza San Severo: Marmugi 8, Ricci 16, Cena 2, Quarisa 21, Scarponi, Ciribeni ne, Dimarco 7, Ikangi 10, Vitanostra ne, Romano ne. All: Coen

Parziali: 21 - 10; 39 - 27; 49 - 48; 59 - 64

Arbitri: Antonio Bartolomeo di Cellino San Marco (BR) e Danny Lillo di Brindisi.

RICCI_VS_MOLA_WEB

La Allianz San Severo conquista la sedicesima vittoria consecutiva, nel campionato di serie B di pallacanestro. Vittima di turno è stata la Geofarma Mola, caduta al PalaCastellana per 85 – 67.

Un risultato straordinario per la formazione di coach Piero Coen, che continua a comandare la classifica del girone D. Non inganni il largo divario scandito dal tabellone al suono della sirena finale. I “neri” hanno sofferto per tre quarti, per poi piazzare la zampata decisiva nell’ultima frazione.

C’è voluto il miglior Antonello Ricci della stagione. L’esterno vastese ha timbrato il cartellino con 34 di valutazione complessiva, frutto di 18 punti (11/13 complessivo al tiro), 8 falli subiti, 5 rimbalzi, 4 palle recuperate e 3 assist.

Primo quarto tutto di marca barese, con il giovanissimo Federico Angelini in buona evidenza.

La Allianz entra in partita nel secondo quarto e ricuce subito lo strappo, andando al riposo lungo con il minimo svantaggio.

Nel secondo tempo Ricci sale in cattedra e trascina i “neri” alla vittoria.

Il quarto finale vede calare la Geofarma mentre i padroni di casa continuano a mietere punti.

Con la diciottesima vittoria complessiva (su venti partite disputate), la Allianz respinge il tentativo di aggancio della Bigioni Montegranaro (vincitrice a Vasto per 70 – 77). Restano sempre quattro i punti di vantaggio sulla Sandretto Falconara (che ha sbancato il campo di Valmontone con il punteggio di 70 – 88) e sei sulla Globo Campli (tornata vittoriosa da derby a Giulianova per 54 – 86).

E domenica prossima la Cestistica Città di San Severo sarà di scena proprio al PalaBorgognoni di Campli, dove lo scorso 31 maggio ha festeggiato la promozione in serie B. L’ennesima trasferta dove Scarponi e compagni saranno accompagnati dal consueto esodi di tifosi gialloneri.

 

Il tabellino

ALLIANZ SAN SEVERO – GEOFARMA MOLA 85-67 (16-26, 24-15, 24-16, 21-10)

Allianz Pazienza San Severo: Luca Marmugi 11 (1/3, 3/6), Giovanni Romano, Antonello Ricci 18 (3/5, 2/2), Enzo Damian Cena 7 (2/3, 1/5), Andrea Quarisa 14 (7/8 da due), Ivan Scarponi 10 (5/7, 0/4), Leonardo Ciribeni 16 (4/6, 1/3), Matias Dimarco 3 (0/1, 1/5), Iris Nongo Ikangi 4 (2/5, 0/2). All. Coen.

Geofarma Mola New Basket 2012: Davide Biasich 8 (0/1, 2/3), Emanuele Musci 13 (6/9 da due), Nicola Bastone 19 (7/16, 1/5), Francesco Didonna 3 (0/1, 1/3), Antonello Pavone, Emanuele Calo', Federico Angelini 15 (3/3, 3/7), Matteo De Leone 9 (2/4, 1/1). All. Cazzorla.

Una grande reazione. Dopo le ultime sconfitte, la partenza di La Rosa, l’infortunio di Marcone, le difficoltà economiche della società, in molti aspettavano la pausa della settimana prossima per far quadrare i conti dentro e fuori dal parquet. Soprattutto quando la Pallavolo Andria, avversario di questa penultima giornata del girone di andata, si portava sul 2-0 vincendo i primi due set 25-18 e 25-19. Ma, si sa, il campo è giudice supremo e quando una squadra si ritrova può cambiare il volto di una partita anche all’ultimo attacco. Cosi i foggiani si riprendono in un attimo quello che le era stato tolto. L’entusiasmo. Vince il terzo set 21-25, poi lotta e vince il quarto 23-25, poi ancora una lotta per il 15-17 che completa l’impresa. A far sorridere l’equipe di Pino Tauro è anche il ritorno del palleggiatore Marcone che, anche a mezzo servizio con alcune difficoltà nel salto per via di un recupero ancora tutto da completare, ha fatto la differenza regalando certezze agli attacchi foggiani. Ora la pausa, che arriva più dolce del previsto, poi il girone di ritorno. Obiettivo essere tra i primi nove e bagnare la prossima serie B.

SERIE D - Sconfitta contro la capolista Ottica Lamusta Trani per la squadra di Serie D di coach Danilo Patt. 0-3 netto subito dai foggiani che pagano alcune indecisioni nelle fasi finali di ogni parziale e mollano, pur lottando, ogni set di misura (21-25, 25-27, 22-25). Ora i rossoblu sono quinti con 12 punti alle spalle della capolista Trani (25), Amatori Bari (19), Trinitapoli (16) e Palo (15).

UNDER 17 - Questa sera in campo i ragazzi dell'Under 17, contro la New Volley Lucera. Inizio alle 19:30 al PalaPreziuso di Foggia.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI