Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:790 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1449 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:977 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1676 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2431 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1944 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1934 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1885 Crotone

Cellino San Marco - Il Comune distribuisce 110 buoni sport

I buoni sport distribuiti dal Comune di Cellino San Marco ai ragazzi indigenti sono stati accolti con grande soddisfazione dalle famiglie, ben 110, che in questo modo permettono ai loro figli di svolgere uno sport a loro gradito. E chissà che tra questi ragazzi non ci sia un futuro campione.

Complessivamente sono 100 i ragazzi indigenti oltre a 10 disabili che ogni giorno raggiungono i vari centri sportivi di Cellino per praticare attività sportive.

Un progetto che, oltre a coinvolgere questa fascia particolare della popolazione, interagisce positivamente con le realtà sportive territoriali che incidono, con la loro professionalità, nel sociale. I ragazzi, infatti, stanno frequentando con grande interesse l’associazione Country mouse basket, la Nuova Elettra volley, l’associazione di taekwondo, l’associazione di calcio, la Feelgood e l’associazione Amici di Cristian.

“Siamo particolarmente felici che la nostra programmazione sportiva è stata accolta con grande attenzione dalle famiglie che, numerose, hanno chiesto di aderirvi. Credo che nella nostra città per la prima volta 110 ragazzi, minori a rischio, disabili, appartenenti a famiglie in condizioni di disagio economico, possono svolgere attività sportive in maniera gratuita – commenta l’assessore alle Politiche sociali, Gabriele Elia – un ringraziamento va anche al sindaco Francesco Cascione che ha permesso che questo progetto diventasse una realtà. Ma non posso dimenticare di ringraziare le società sportive che hanno aderito al progetto che sono andate ben oltre il loro compito aziendale abbracciando, di fatto, la socialità del progetto. Come ho già detto l’amministrazione comunale ha messo in atto una particolare politica di attenzione verso le fasce svantaggiate della nostra comunità locale”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI