Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 06 Luglio 2020

Il Barocco Festival continua a crescere

Ospitare in questa edizione, tra gli altri, musicisti del calibro mondiale come il francese Christophe Coin, l’olandese Barthold Kuijken, il ravennate Stefano Montanari, l’americano Bruce Dickey, il fiammingo Liuwe Tamminga ed aver intrapreso una fattiva collaborazione col Royal College of Music of Stockholm allontanano la nostra terra da quella marginalità culturale in cui la geografia e gli uomini l’avevano posizionata. Lo ha affermato il direttore artistico del Barocco Festival “Leonardo Leo”, il maestro Cosimo Prontera.

“Il Festival, quindi, continua a crescere - ha dichiarato il sindaco di San Vito dei Normanni, Alberto Magli- al pari dei consensi che riceve. Per il terzo anno consecutivo ha ottenuto quel particolare riconoscimento che è rappresentato dalla medaglia del Presidente della Repubblica. Insomma, un evento di spicco, del quale andare fieri e che continuiamo a condividere con l'intero territorio provinciale. E’ stato un crescendo di emozioni e suggestioni, grazie al repertorio musicale ed ai luoghi dei concerti”.

L’assessore alla Cultura della Provincia di Brindisi, Paola Baldassarre, ha così commentato i risultati ottenuti da questa XIV edizione del Festival: “Come avevamo premesso nel meraviglioso concerto tenutosi al Castello Svevo con il violinista Stefano Montanari, l’Amministrazione provinciale è convinta che la cultura si declina nella ricerca pervicace e appassionata di soluzioni stabili, legate ai bisogni dell’uomo. Il Barocco Festival realizza un percorso che traduce pienamente nella qualità dell’offerta musicale le nostre aspettative. Di questo siamo grati al Maestro Prontera”.

Molto contento, ovviamente, il maestro Prontera, consapevole di dover comunque condividere con molti i meriti degli ottimi riscontri ottenuti: “Un ringraziamento particolare è rivolto a Regione Puglia, assessorato dalla Cultura, Turismo e Mediterraneo, Provincia di Brindisi, assessorato alla Cultura, Città di San Vito dei Normanni, assessorato alla Cultura, Comuni di Mesagne, Carovigno, Ceglie Messapica, Latiano, Torre Santa Susanna e Camera di Commercio di Brindisi, APT Brindisi, Confagricoltura Brindisi, Consorzio Asi Brindisi e Filia Solis. Ritengo inoltre che sia stato assolutamente importate l’apporto garantito dagli sponsor Banca Popolare Pugliese ed Enel Geen Power. Altro particolare ringraziamento è rivolto, inoltre, a Radio Vaticana e Radio3 Rai e a tutte le testate giornalistiche della carta stampata e radiotelevisive che hanno contribuito a diffondere i contenuti e l’emblema del Festival in ogni ambito territoriale. Tutto ciò è uno stimolo ad un impegno sempre crescente per garantire alle prossime edizione ulteriori traguardi”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI