Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 07 Luglio 2020

Grandinata: gravi danni a ciliegi, vigneti, ortaggi, serre e campi di grano

Gli effetti delle violente raffiche di vento e della grandinata che hanno colpito la provincia di Bari sono stati devastanti. Incommensurabili i danni a carico dei ciliegi in piena produzione, degli ulivi in fiore, dei vigneti, delle serre di pomodoro ciliegino e tigrato, degli ortaggi in piena aria, come pomodori e patate, dei campi di grano.

 

L’epicentro del fenomeno calamitoso è stato il comune di Polignano. La grandinata, dal triangolo più caldo tra i comuni di Polignano, Mola di Bari e Conversano, si è estesa a Rutigliano, Noicattaro, Adelfia, Torre a Mare.

 

Non è rimasta indenne la zona murgiana della provincia di Bari. Gravi danni si registrano ad Altamura, Santeramo in Colle, Sannicandro di Bari e Toritto, dove gli alberi in fiore sono stati letteralmente spogliati e i campi di grano distrutti dalle raffiche di ghiaccio.

 

Altrettanto compromessi risultano impianti e strutture agricole. “La grandinata ha colpito gli alberi di ciliegie – denuncia il Presidente della Coldiretti Puglia, Pietro Salcuni – proprio nel pieno della raccolta, in un’annata che già risulta negativa perché i prezzi riconosciuti agli imprenditori sono troppo bassi. Abbiamo chiesto agli Uffici della Regione Puglia la verifica degli enormi danni esistenti, sia al frutto pendente, che alle stesse strutture produttive ed anche fondiarie, per attivare le procedure normative in caso di danni derivanti da calamità naturali o da avversità atmosferiche di carattere eccezionale. Si tratta di eventi calamitosi di eccezionale gravità che necessitano di risposte concrete quanto tempestive, iniziando ad alleggerire il sistema di intervento in favore delle imprese agricole colpite da calamità, ancora eccessivamente burocratizzato”.

 

“Oggi accompagneremo l’Assessore regionale alle Risorse Agroalimetari, Dario Stefàno, nel sopralluogo delle aree colpite dalla violenta grandinata – aggiunge il Direttore della Coldiretti di Puglia, Antonio De Concilio – e vista la gravità della situazione abbiamo richiesto di procedere all’immediata verifica dei danni e alla dichiarazione di stato di calamità con interventi risarcitori straordinari. E’ indispensabile che i territori rurali vengano tutelati con efficacia ed immediatezza rispetto ad eventi di tale eccezionalità”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI