Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 12 Novembre 2019

Coldiretti: merenda perfetta e lezioni di agricoltura

La merenda perfetta, tradizionale, stagionale, gustosa, a km0, fatta di pane e olio extravergine di oliva a Bari, pane e marmellata a Brindisi e Lecce, latte di mucca a Foggia e latte d’asina a Taranto, è stata servita e spiegata direttamente dagli agricoltori di Campagna Amica e dal gruppo dei volontari di giovani e donne di Coldiretti in Puglia agli scolari dell’Istituto Comprensivo Statale Mazzini-Modugno di Bari, della Scuola Primaria Dante Alighieri di Foggia, dell’Istituto Comprensivo Armando Diaz di Laterza in provincia di Taranto, dell’Istituto Comprensivo "Teresa Sarti" di Campi Salentina in provincia di Lecce e del plesso Lanzillotti dell’Istituto Comprensivo di Carovigno in provincia di Brindisi. A darne notizia è Coldiretti Puglia che, in occasione della giornata mondiale dell’alimentazione ha dato ‘Lezioni di Agricultura’ ai consumatori in erba con la merenda giusta, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione per ricordare l'anniversario della data di fondazione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, comunemente conosciuta come FAO, istituita a Québec il 16 ottobre 1945.

“Intendiamo valorizzare la funzione educativa delle imprese agricole ed agrituristiche che si aggiunge alla tradizionale funzione produttiva di beni, alla funzione protettiva dell’ambiente rurale e alla funzione turistico-ricreativa, volta alla fruizione del paesaggio naturale, attraverso il progetto di educazione alla Campagna Amica, nato dall’esigenza di proporre agli allievi delle scuole dell’obbligo, alle famiglie e agli insegnanti una conoscenza diretta dell’agricoltura e del percorso che compie un alimento dal campo alla tavola per contribuire a formare la ‘Generazione Alpha’ ad una sana e corretta alimentazione”, spiega il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia.

Le finalità del progetto di educazione alla Campagna Amica consistono nell’offrire agli studenti e alle loro famiglie, agli insegnanti e, più in generale, ai consumatori una visione concreta e reale dell’agricoltura regionale, un programma di educazione alimentare con alcune informazioni “immediate” e reali sulle produzioni agricole e, non da ultimo, uno spaccato sulla difesa dell’ambiente e del territorio e sulla salvaguardia del paesaggio. “In sintesi intende contribuire a fare dei giovani studenti consumatori consapevoli, sia attraverso la valorizzazione e la scoperta del territorio rurale che attraverso il consolidamento dei legami con le loro radici”, conclude Muraglia.

E’ in continua espansione la rete di imprese agricole ed agrituristiche, divenute punti di riferimento per l’educazione alimentare ed agroambientale sul territorio. Il progetto di Educazione alla Campagna Amica intende contribuire alla costruzione dell’identità alimentare dei giovani studenti, sia attraverso la valorizzazione e la scoperta del territorio rurale che attraverso il consolidamento dei legami con le loro radici.

Per aiutare tutto il sistema scolastico e le famiglie ad alimentare al meglio le giovani generazioni e l’intero nucleo familiare, da anni il Progetto di Educazione alla Campagna Amica ha agevolato l’incontro tra i bambini e i prodotti agricoli ‘fatti’ dagli agricoltori, con un grande impulso dato dalle imprenditrici di Coldiretti Donne Impresa. In Puglia negli ultimi 10 anni sono stati coinvolti nel progetto delle masserie didattiche 90mila bambini e 270 scuole. L’obiettivo è ‘culturale’ e consiste nel tentare di cambiare abitudini di consumo sbagliate che si sono diffuse ovunque, formando consumatori consapevoli sui principi della sana alimentazione e della stagionalità dei prodotti, conclude Coldiretti Puglia.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI