Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 15 Aprile 2021

La Pink festeggia la seconda vittoria consecutiva in casa contro la Res Roma

romina-pinna-pinkbari-resroma-938x535

Anche questa doveva essere una finale e così è stata. Con le stesse emozioni, sofferenze e dinamiche di una finale di Champions League. La partita con la Res Roma in casa doveva essere una partita decisiva per le ambizioni salvezza delle biancorosse della Pink e le ragazze di Mister Cardone non hanno mancato l’appuntamento centrando una importantissima vittoria.

I 3 punti conquistati a Bitetto contro la Res Roma di Mister Melillo consentono alla Pink di abbandonare l’ultima posizione in classifica, issarsi a 13 punti a soli due punti da quella salvezza che sembrava irrangiungibile.

Mister Cardone sin dal match contro il Sudtirol parlava di 6 finali da giocare, 6 partite da non sbagliare per credere nella salvezza. La Pink c’è e con questo secondo scontro diretto conquistato si rivela più viva che mai. La classifica delle squadre che devono lottare per non retrocedere ora recita questa situazione: Res Roma 16, Riviera di Romagna e Vittorio Veneto 15, Bari 13, Luserna 13 e Sudtirol 12. I prossimi match saranno in trasferta contro Riviera di Romagna sabato prossimo, poi la difficile trasferta di Brescia e l’ultima partita casalinga contro il Luserna. Ancora due scontri diretti quindi.

Ed è proprio sulla prossima trasferta emiliana che è centrato l’obiettivo di Mister Cardone: “Sono contentissima per la vittoria di oggi, sto vedendo finalmente la mia Pink. Ma non abbiamo ancora costruito nulla, siamo ancora lì e dobbiamo già pensare alla prossima fondamentale trasferta di sabato prossimo. Continuiamo così, non molliamo nulla!”.

Le Pink sono scese in campo con Fazio tra i pali, Novellino, Morra, Anclerio e Soro sulla linea difensiva, Ceci, Piro, Strisciuglio e Riboldi a centrocampo e in attacco Privitera e Pinna. La partita ha visto brillare la stella di Pinna, che arrivata da poco nello scacchiere di Cardone è riuscita subito ad integrarsi e finalmente anche a trovare le prime due reti della sua avventura in biancorosso. Due reti, una per tempo che hanno portato la Pink, al 36’ e al 58’ sul 2-0. La Res ha accorciato su rigore al 64’ con un calcio di rigore assegnato dall’arbitro e realizzato dalla Palombi.

 

Tabellini:

Pink Bari – Sudtirol Damen 2-1

Reti: Pinna 12', Pinna  20’, Palombi 24’.

Ammonizioni: Piro, Morra, Anaclerio, Soro, Biasotto, Coluccini

Pink Bari: Fazio, Novellino, Morra, Soro, Anaclerio, Ceci, Strisciuglio, Piro, Riboldi, Pinna (69' Prost), Privitera (85' Cangiano) A disposizione: Di Bari, Dell'Ernia, Libutti

A disp. Di Bari, Prost, Cangiano, Libutti, Dell’Ernia.

All. Cardone.

Res Roma: Pipitone, Gambarotta (84' Di Giammarino), Savini (63' Picchi), Colini, Ciccotti, Coluccini, Simonetti, Fracassi, Biasotto, Nagni, Nainggolan (66' Palombi)

A disposizione: Caporro, Cela, Pagano, Lapenna

All. Melillo

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI