Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 11 Agosto 2022

“Fieramente Bari”, un filo biancorosso tra passato e presente

foto

L’amore è una sfida difficile che va giocata a carte scoperte. Anche nel calcio. Soprattutto quando a toccare le corde del cuore è la propria squadra. In questo caso parliamo della Bari, al centro di una serata speciale organizzata e presentata dal giornalista Massimo Longo. Nella sala Acero dell’Auditorium spazio 10 “Fieramente Bari” ha saputo unire con un filo biancorosso passato e presente.

<Il Bari e la Fiera del Levante - ha detto il presidente della Fiera Ugo Patroni Griffi nel corso dell’evento - sono due passioni della città di cui ci siamo orgogliosamente riappropriati>.

Questo appuntamento in Fiera non è casuale, perché la Campionaria segna la ripresa delle attività dopo la pausa estiva e Longo ha voluto regalare ai tifosi una galleria di immagini sulla ricostruzione della Bari di Paparesta, dal giorno dell’asta per l’acquisto della società al fischio finale della partita dei play off con il Latina.

Una seconda raccolta di fotografie ha raccontato una squadra “nata per correre”, con gli incontri in piazza, il ritiro a Pieve di Cadore e il nuovo logo. La vicinanza con lo Stadio della Vittoria non può che evocare ricordi e nostalgia: negli anni scorsi la kermesse calcistica in Fiera ha ospitato campioni come Joao Paulo e Bergossi, solo per citarne alcuni: questa volta la scena è stata dedicata a Pierpaolo Scarrone e Arduino Sigarini, con le immagini degli indimenticabili anni settanta.

"Fieramente Bari" ha avuto un tocco di calcio in rosa con una delegazione della Pink Bari. Ad accompagnare le giocatrici della squadra di serie A femminile, il presidente Alessandra Signorile e l'allenatrice Isabella Cardone. E poi il momento clou, la presentazione della squadra di serie A maschile, quella del nuovo corso e del rilancio della società, con la presenza di Francesco Caputo, Cristian Galano, Stefano Sabelli, Simone Salviato, Alessandro Ligi, Adrian Stoian, Antonio Donnarumma, Marco Calderoni e con un intervento telefonico del neopresidente Gianluca Paparesta. All’incontro erano presenti, inoltre, i due curatori fallimentari del Bari calcio Marcello Danisi e Gianvito Giannelli, che hanno ricevuto dal presidente Patroni Griffi un libro sulla Fiera e l’ex arbitro Romeo Paparesta, padre di Gianluca.

“Ciò che mi sembra sopravvivere di sincero in questa Italia di odio razziale, di ansie giustizialiste, di bagarre politica – ha detto Longo rivolgendosi ai tifosi - è proprio l’amore. Anche qui, a Bari, ciò che sopravvive, alla fine, è l'amore. E la voglia di tifare ‘fieramente’ per questa Bari”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI