Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 14 Dicembre 2017

Roma sud maxi incendio in un deposito di plastica a Pomezia

Maxi incendio di plastica, carta e altri riciclati in via Pontina, vicino a Roma. Da ore i vigili del fuoco sono al lavoro per spegnere le fiamme. Sarebbero andate a fuoco alcune balle compresse di materiale plastico divampato questa mattina poco dopo le 8, alla Eco X, un deposito di materiale plastico, carta e altri riciclati in via Pontina Vecchia, vicino a Roma.

"Incendio alla Eco X di Pomezia, il sindaco firma un'ordinanza: scuole chiuse nel giro di 2 km dall'incendio - lo comunica il Comune di Pomezia sul sito internet - Il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci ha appena firmato un'ordinanza che dispone: 1) Ai cittadini residenti nelle zone circostanti l'origine dell'incendio per un raggio di 2 Km di mantenere la chiusura delle aperture delle abitazioni e delle attività commerciali, industriali e di servizi, al fine di prevenire un possibile passaggio di inquinanti, compresi gli impianti di areazione forzata. 2) E' fatto altresì divieto di manifestazioni ludico sportive, fruizione di impianti natatori e solarium o altri eventi programmati all'aperto. Per quanto riguarda la coltivazione e raccolta di ortaggi per uso domestico e le piantagioni ad uso commerciale, il consumo e la trasformazione dovranno avvenire solo dopo accurato lavaggio con acqua potabile. In caso di allevamento di animali deve essere vietato il pascolo di animali da reddito e ove possibile gli animali devono essere mantenuti al chiuso. 3) In tutti gli edifici di comune uso personale, familiare o di lavoro, ricadenti in un raggio di 100 mt. si dispone l'allontanamento dei residenti. Il presente divieto ha validità fino al termine delle operazioni di spegnimento fatta salva ogni modifica di tale termine in base ai risultati analitici sulla qualità dell'aria. 4) La chiusura nella giornata odierna delle scuole di ogni ordine e grado poste nel raggio di 2Km dall'incendio (scuola materna ed elementare di Castagnetta; scuola materna ed elementare di Santa Procula, ndr); 5) E' fatto obbligo a chiunque di dare alla presente ordinanza la maggior diffusione possibile. 6) La polizia municipale è incaricata di curare la tempestiva diffusione, con ogni mezzo, della presente ordinanza, che in copia viene immediatamente trasmessa, per le vie brevi, al signor prefetto di Roma, è pubblicata all'Albo del Comune e verrà trasmessa al Provveditorato agli Studi, alla Regione Lazio".

"Invito la cittadinanza a mantenere la calma e a rispettare le disposizioni prescritte - ha dichiarato il primo cittadino - Le operazioni di spegnimento dell'incendio e di rilevazione della qualità dell'aria vanno avanti. L'Arpa è sul luogo e sta installando gli apparati di rilevazione. Daremo ampia comunicazione di ogni aggiornamento".

A quanto riferito dai pompieri, sono almeno 10 le squadre ancora impegnate per spegnere il maxi incendio divampato stamattina nel deposito su via Pontina. Sul posto anche un mezzo simile quelli aeroportuali con liquido schiumogeno. Secondo quanto si è appreso, al momento la colonna di fumo sarebbe sotto controllo e non ha coinvolto centri abitati. Non risultano feriti.

"Voglio ringraziare i vigili del fuoco che sono intervenuti sul posto. Si tratta di un incidente molto grave. Gli uffici dell'Arpa, con le centraline, si sono immediatamente attivati e sono sul posto per monitorare la qualità dell'aria, anche studiando il flusso dei venti nelle prossime ore". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. "Oltre dunque all'immediato intervento per spegnere le fiamme - ha aggiunto - è attivo il monitoraggio, e daremo subito i dati".

Una colonna di fumo nero ha invaso strade adiacenti in direzione Ardea e Pomezia, il traffico sulla strada provinciale è in tilt.

Il sindaco di Pomezia Fabio Fucci ha emesso una ordinanza che dispone l'evacuazione delle case nel raggio di cento metri dall'incendio. L'ordinanza è pubblicata sulla pagina Facebook del Comune.I vigili del fuoco intervenuti per l'incendio, che ha interessato "una ditta stoccaggio rifiuti", in un tweet, hanno invitato "la popolazione a non aprire le finestre delle abitazioni".

"Sto seguendo da stamattina presto con grande apprensione l'incendio del sito di stoccaggio dei rifiuti della ECOX di Pomezia, considerate le possibili conseguenze ambientali provocate dalla densa nube nera che si sta diffondendo in una vasta area a sud di Roma - ha spiegato in una nota l'Onorevole Filiberto Zaratti (Mdp) membro della Commissione Ambiente della Camera e Segretario della Commissione bicamerale d'inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti - Lunedì mattina depositerò un'interpellanza urgente alla Camera, per avere immediati riscontri sulla natura e la gravità dell'incendio e se siano state immediatamente attivate da parte dell'Asl e dell'Arpa Lazio tutte le procedure d'emergenza a tutela dei cittadini residenti nella zona dove si sta propagando l'imponente nuvola di fumo".

"L'incendio di questa mattina avviene a meno di un anno di distanza da un altro grave evento che investì la discarica di Roncigliano, una decina di chilometri in linea d'aria da questo sito. Un fatto che desta evidentemente più di qualche inquietudine. Chiederò nei prossimi giorni al Presidente Bratti - ha aggiunto Zaratti - di dedicare una seduta della Commissione d'inchiesta a questa vicenda, ascoltando nel merito i vertici della EcoX".

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI