Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 13 Luglio 2020

Il Corriere del Sud ospite ieri sera alla trasmissione di Antonio De Bartolo "Orazi e Curiazi"

 

Ieri sera il Corriere del sud è stato ospite della Gold Tv agli "ORAZI E CURIAZI"  la trasmissione televisiva e radiofonica di grande successo del mio amico e collega Antonio de Bartolo che da oltre 25 anni parla solo ed esclusivamente dell' A.S ROMA ogni giovedì alle ore 21.00 al canale 17 del digitale terrestre che oltre me,sono stati invitati di Antonio de Bartolo ospiti della trasmissione Mimmo Rossi sottosegretario alla Difesa, il grande maestro Piero Mirigliano e le sue fantastiche canzoni che la mattinata del 16 Giugno, ha cantato per il PAPA in Vaticano alla sala NERVI, Gabriele Marconi semplicemente un grande artista il piu fantastico imitatore di Spalletti, con la voce piu bella e simpatica dello stesso allenatore della Roma,Giampiero Forte, Giancarlo Cadolini la notte delle stelle per Amatrice, in collegamento dallo stadio Olimpico Cristiano Martinali, la mia amica Eleonora Kim Monti per i vostri sms sulla ROMA la bellissima e sorridente sempre Roberta Santini e l unica e carinissima Francesca Maiocchetti per i messaggi di auguri e ricorrenze.

Prima della trasmissione abbiamo parlato con il Maestro Piero Mirigliano, e le mie domande erano proprio sulla sua nuova canzone " La storia nella storia siamo noi" presentato in esclusiva per la prima volta alla trasmissione Orazi e Curiazi che poi ha cantato davanti al Pontefice questa estate ... la mia curiosità e stata dato che testo e musica sono di lui, cosa lo ha spinto di scrivere questa bellissima canzone e quali erano i criteri che l ha scelta il Vaticano :

Rispondendo in esclusiva per il Corriere del Sud, il Maestro Mirigliano mi dice : La mia canzone " La Storia nella Storia siamo noi "  nasce   pensando a questo momento particolare della nostra amata ITALIA ;  pensieri ,parole ed  emozioni che sono riuscito  mettere in musica - E' un mio atto d'amore , di speranza , di pace con l'orgoglio di essere ITALIANO 

Grazie all'amicizia che mi lega da anni con Luciano Preziotti ( ex batterista del mio gruppo de I MENO UNO  ) ho fatto ascoltare " La storia nella Storia siamo noi " al Presidente dell'Ente Circhi d'Italia Antonio Buccioni  che l'ha voluta come colonna sonora per il Giubileo della Spettacolo Viaggiante e Popolare dandomi l'opportunità di cantarla il 16 giugno 2016 in aula Nervi davanti a Papa Francesco -

Voglio anche ringraziare l'amico fraterno Antonio De Bartolo che ha creduto sempre ed in particolare in questa mia canzone facendomela  cantare  più volte nella sua trasmissione " ORAZI & CURIAZI " la più amata dal popolo Giallorosso - Sono in attesa di appuntamenti importanti RAI . MEDIASET intanto presto  sarò ospite di TV 2000 la televisione del Vaticano . 

Parlando con Antonio De Bartolo ideatore della piu bella trasmissione televisiva per il pubblico Giallorosso, ha un share circa un milione di telespettatori un record per una trasmissione bella e lunga di 30 anni mi ha detto sempre parlando della nostra Roma in esclusiva per il Corriere del Sud prima della trasmissione, e mi dichiara per il default della Roma a Bergamo :

Spalletti è sul banco degli imputati ma non mi sembra giusto.
Più che grande Atalanta è stata una piccola ROMA nel secondo tempo. Due / Tre giocatori sono quasi scomparsi dal campo: Salah, Strootman e Peres ed il resto è storia. La splendida ROMA del primo tempo, padrona del campo, tutto poteva lasciare intendere tranne quanto poi visto ed accaduto nel secondo tempo. 

Rocchi è comunque l'artefice del disastro, visto che da sempre il calcio vive di episodi, non aver espulso Tol...oi è stata una grande pecca in un arbitraggio "insufficiente" ed anche il rigore assegnato su Gomez è stata una sua invenzione, Paredes nemmeno lo tocca. 

De Rossi parla a lungo con Rocchi anche al rientro dopo l'intervallo, segno evidente del disappunto ed anche se sono personalmente convinto che ciò non puo essere la giustificazione allo scempio tecnico tattico della ROMA che, dopo aver subito un pareggio rocambolesco a dir poco, scompare dal campo. 

Comunque SFIDO i vari scienziati, dopo il primo tempo di Bergamo, a supporre che poi la partita sarebbe terminata come sappiamo. Infine i cambi di Spalletti erano motivati e sono stati i "rincalzi" a tradire prima la ROMA e poi il tecnico. 

Spalletti toglie Salah perchè per due volte pur potendo arrivare per primo sul pallone, ha tirato indietro la gamba e consentito all'Atalanta di ripartire, a Salah è mancata la determinazione ed ha prevalso la paura del farsi male. L'egiziano lo adoro ma quanto ha influito la prossima coppa d'Africa nell'atteggiamento?? 

Perotti ha dato il fritto ed il cambio di Paredes appariva giusto ma l'argentino non entrava in sintonia con l'improvvisa traballante ROMA ed anche Strootman era alla frutta e certamente non ha aiutato a centrocampo nel sostenerlo. In ultimo El Shaarawy che pur fresco come una rosa, non riesce a pungere e fa rimpiangere Salah che non correva più ma faceva paura a Gasperini ed all'Atalanta. 

Per fortuna la prossima partita è quella di Europa League giovedì alle 21 e sia noi che la ROMA abbiamo immediato bisogno di dimenticare quanto accaduto e ripartire. Dopo tutto, nonostante la debacle mentale, la ROMA resta seconda in campionato e il campionato come la vita va avanti.

Durante la trasmissione il Corriere del Sud insieme agli altri ilustri ospiti dal sottosegretario alla Difesa Mimmo Rossi al Presidente Cadolini, al grande attore Gabriele Marconi e a tutti abbiamo parlato in contemporanea della partita Uefa della Roma che ha vinto 4/1 ed e prima nel girone ...

Dopo la nostra vincita Antonio de Bartolo dichiara al Corriere del Sud“

“Stasera sul primo gol Edin ha fatto vedere di cosa è capace, ha fatto vedere le sue grandi qualità.....In Europa non è mai facile vincere, contro nessuno: guardate ieri in Champions il Bayern Monaco che ha perso contro il Rostov, non è facile giocare su certi campi. Anche per noi non è stato semplice portare a casa i tre punti stasera, anche se abbiamo vinto alla fine 4-1: se Alisson non avesse fatto quella parata sul 2-1 la partita non sarebbe stata così facile da portare a casa

Roma fino alla sosta di Natale In mezzo il Derby, il Milan ed i Piemontesi. Qualche allarmismo in meno (vedi Nainggolan) ed una squadra più coesa possono trasformare le prossime partite a mo' di cavalcata delle valchirie oppure in qualche leggerissimo mal di testa. Rimango dell'idea che sia la ROMA il più grande avversario della ROMA. Andiamo avanti per la nostra strada ricordando che uniti si vince.

Ringrazio per le interviste il Collega Antonio De Bartolo che mi ospita sempre alla sua trasmissione e il grande Maestro Piero Mirigliano un grande musicista che nella sua lunga carriera ha scritto tantissima musica e da 30 anni e ospite fisso di Antonio De Bartolo

Questa e una parte di quello che ha creato nella sua lunga carriera Piero Mirigliano :

In occasione dei Mondiali di calcio 1990 scrive “ Azzurro ’90 “ sigla del programma televisivo su Rai 2  “ Tutto Mondiale “ condotto da Gianfranco De Laurentis e Nils Liedholm 

Ha scritto e ha cantato tante canzoni la sua canzone “ Tanto cara “ , successo Italiano degli anni ’70 ( Guido Renzi ) oggi è diventato il brano più famoso in tutto il Sud- America e questo grazie alla stupenda versione in portoghese   “  “ Te amo tanto ( Tanto cara ) “ del mitico duo brasiliano “ Bruno e Marrone “ –A Roma ha dedicato “ Pe’ttè “ scritta insieme ad Alvaro Gugliemi un successo di Lando Fiorini , Alvaro Amici e Giorgio Onorato canzone inserita anche nella colonna sonora della fiction  SKY-TV “ Romanzo criminale “ –

Tifoso giallorosso Doc è stato per diverse edizioni ospite fisso  nella trasmissione televisiva di Gold-TV  “ Giallorossodisera “ condotta da  Marcello Poggiani , Enzo Scala e Sebino Nela  mentre oggi agli   “ Orazi e Curiazi “ di Antonio De Bartolo “ canta Roma e la AS Roma a cui ha dedicato 10 brani inseriti nel suo nuovo CD   “ IL CAPITANO “  un omaggio a Francesco Totti.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI