Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 22 Luglio 2018

In signo Domini, musica sacra nelle basiliche romane

A segnare il tempo pasquale e nella cornice delle manifestazioni dedicate alla Beatificazione di Papa Giovanni Paolo II - il Papa polacco che, scegliendo volontariamente di vivere il lato umano del dolore, ha rappresentato ed umanizzato la spiritualità della Passione e della Resurrezione del Cristo - si inserisce la rassegna “In signo Domini – Musica Sacra nelle Basiliche Romane”. L'evento si svilupperà in tre mercoledì di aprile (13, 20 e 27) che accompagneranno lo spettatore ed il fedele nel cammino di spiritualità, in preparazione alla Santa Pasqua ed all’imminente beatificazione.

Nato dalla partnership tra l’Accademia Musicale Europea – che da anni organizza il Concorso Internazionale Musica Sacra - e l’Agenzia Artistica A Voce Sola il progetto ha avuto un momento fondamentale di sviluppo nella concessione dell’Arcibasilica Papale S. Giovanni in Laterano - luogo simbolo della cristianità “romana” per eccellenza - da parte del Capitolo Lateranense, nella persona del Commissario Straordinario Mons. Liberio Andreatta.

Il concerto inaugurale si terrà mercoledì 13 aprile alle 20.30 nell’Arcibasilica Papale S. Giovanni in Laterano con una grandiosa esecuzione della Johannes Passion (Passione San Giovanni) fatta dai Bach Collegium Stuttgart e dai Gächinger Kantorei e dai solisti dell’Agenzia “a Voce Sola”diretti dal M° Felix Krieger.

Mercoledì Santo, 20 aprile, sempre alle 20.30 presso la Basilica SS. XII Apostoli (p.zza SS. Apostoli) si avrà la prima esecuzione completa in tempi moderni dell’”Oratorio a Maria Addolorata” di Leonardo Vinci. Il testo vive i momenti tragici della Passione di N.S. Gesù vista dalla Vergine e dalle figure a Lei vicine (S. Giovanni, Maddalena Giuseppe d’Arimatea). Il manoscritto originale dell’opera si trova nel Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli e l’Accademia stessa, dopo averne curato la trascrizione, lo  eseguirà con il suo ensemble barocco Celeste Armonia diretto da Daniela de Marco che ha tra i suoi solisti i vincitori del Concorso Internazionale Musica Sacra.

In signo Domini si concluderà in magno gaudio il 27 aprile con la premiere italiana (e seconda esecuzione mondiale) dell’Oratorio La Resurrezione di G. F. Händel nella nuova edizione critica Barenreiter Halle – rappresentante per l’Italia Sonzogno - fatta dall’Ensemble Celeste Armonia diretta dal M° Vincent Barthe. Il concerto sarà ripreso e trasmesso il 28 aprile grazie a TV2000, l’emittente che avendo fatto dello stimolo all’intelligenza uno dei suoi cardini editoriali, sempre più riserva l’attenzione alla programmazione di eventi culturali.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI