Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 21 Novembre 2019

WC pubblici per i bagni

Notoriamente le ordinanze sindacali per combattere il fenomeno delle deiezioni canine sulle strade partenopee non hanno sortito gli effetti sperati, anche perché non vi è la possibilità di effettuare controlli così estesi e costanti. A testimonianza il fatto che a gennaio scorso, su mia sollecitazione, proprio nel quartiere del Vomero era stata istituita un’apposita squadra di vigili urbani per reprimere il fenomeno, comminando le sanzioni già previste dall’ordinanza all’epoca vigente. Ignoro quante contravvenzioni siano state elevate dai vigili urani addetti a questo servizio nei quattro mesi decorsi da allora. So invece per certo che esso non ha raggiunto gli obiettivi prefissati dal momento che le strade del quartiere colinare rimangono a tutt’oggi imbrattate dagli escrementi dei cani, con una situazione che, anzi, peggiora di giorno in giorno con l’approssimarsi del periodo estivo. Bisogna altresì prendere atto che molti proprietari di cani manifestano una palese insofferenza nell’andare a passeggio con paletta e sacchetti e nel procedere poi alla rimozione delle deiezioni, senza considerare quelli che hanno evidenti difficoltà fisiche che ostacolano l’effettuazione delle necessarie operazioni. Da queste valutazioni nasce la proposta d’installare per le strade partenopee delle vere e proprie toilette destinate ai cani, così come realizzato il mese scorso a Merano, in provincia di Bolzano, promuovendo nel contempo una vasta e capillare campagna d’informazione e di sensibilizzazione dei cittadini.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI