Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 14 Luglio 2020

Fuori dalle liste i candidati “sporcaccioni”

“ Salvaguardare etica pubblica e legalità in occasione delle prossime elezioni amministrative a Napoli, non significa solo evitare che nelle liste siano presenti personaggi che hanno avuto o hanno problemi con la giustizia, aspetto altamente encomiabile, ma sovente rimasto solo negli intenti, ma anche garantire che chi si candida sia davvero degno di rappresentare la Città – esordisce Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Mi riferisco in particolare a coloro che, nonostante non siano state ancora ufficializzate le liste, stanno “sporcando” Napoli con i loro manifesti abusivi ( foto allegata ), imbrattando i tabelloni pubblicitari e le mura dei fabbricati e che continueranno presumibilmente a farlo anche in futuro, quando saranno disponibili gli appositi tabelloni che verranno installati a campagna elettorale iniziata; contribuendo con tale comportamento illegittimo a rendere più sporco il capoluogo partenopeo, in questi giorni afflitto dall’ennesima crisi per la mancata raccolta dei rifiuti solidi urbani  “.

 

“ Lancio un appello ai partiti ed ai candidati alla carica di sindaco perché escludano dalle liste questi personaggi – continua Capodanno -. Intanto ho creato su Facebook il gruppo “ Chi sporca la città non è degno di rappresentarti nelle istituzioni “ al seguente link: http://www.facebook.com/group.php?gid=302823246519 , a disposizione di quanti interessati “.

 

Nella presentazione del gruppo Capodanno tra l’altro scrive: “ Inoltre, attraverso il gruppo, si potranno segnalare, anche allegando le relative foto, i manifesti e, più in generale, la propaganda che viene affissa fuori dagli spazi consentiti e senza corrispondere gli oneri previsti. Di tali segnalazioni invitiamo a tener conto, in occasione delle tornate elettorali, rimarcando l'opportunità di non votare coloro che, anche semplicemente consentendo che la loro propaganda venga affissa fuori dagli spazi appositamente previsti, si rendono in qualche modo corresponsabili dell'imbrattamento delle strade e delle piazze cittadine, dimostrando, peraltro, con tali comportamenti, di non amare la Città e, dunque, di non poterla degnamente rappresentare nelle istituzioni “.

 

“ In altre parole – conclude Capodanno - c’impegniamo sin d’ora ad invitare gli elettori a non votare i candidati che consentiranno l’affissione della loro propaganda elettorale fuori dagli spazi consentiti. Parafrasando un noto proverbio: “ candidato avvisato, mezzo salvato “ “.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI