Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 28 Novembre 2020

Pompei: per la prima volta, la reliquia di Santa Rita da Cascia

Per la prima volta, Pompei, città di fede, di carità e di accoglienza, dove sorge la Basilica della Vergine del Santo Rosario, uno dei santuari mariani più famosi al mondo, accoglierà la reliquia di Santa Rita da Cascia, in peregrinatio in diverse chiese d’Italia.

Ad ospitare l’urna contenente la reliquia della “Santa dei casi impossibili”, che si fermerà a Pompei dal 21 al 25 ottobre prossimi, sarà la parrocchia “SS. Salvatore”, dove ogni anno viene celebrato il Triduo a Santa Rita, si svolge la benedizione delle rose, secondo la tradizione legata alla sua figura ricordata anche per il miracolo della rosa sbocciata in inverno, e si organizza il pellegrinaggio al Santuario a lei dedicato a Cascia.

«Cinque giorni importanti per la Diocesi e i fedeli – ha spiegato don Giuseppe Esposito, parroco della chiesa SS. Salvatore – perché la vita di Santa Rita è stata tutta un grido di fede. Lei che per amore di Dio ha sopportato con pazienza i maltrattamenti di un marito violento, di cui fu vittima e moglie, e la morte dei suoi due figli, che lei stessa chiese al Signore per non farli cedere alla violenza della vendetta, non poteva che inaugurare a Pompei, con la sua presenza, l’Anno della Fede».

La reliquia della Santa, infatti, sarà ospitata nella città mariana proprio in occasione dell’Anno della Fede, aperto da Papa Benedetto XVI lo scorso 11 ottobre, con la santa Messa d’inaugurazione in Piazza San Pietro.

Le celebrazioni inizieranno domenica 21 ottobre, con la solenne accoglienza della reliquia, che sarà consegnata e affidata a don Esposito e a tutti i fedeli della Diocesi. Durante i cinque giorni di permanenza della Santa si succederanno diverse celebrazioni e diversi momenti di preghiera, in particolare, ogni giorno, alle 12.00, si reciterà la Supplica a Santa Rita. Ci saranno, poi, gli incontri con le scuole, con i bambini, la santa Messa per gli ammalati e il cineforum sulla vita della Santa.

La conclusione di questa speciale settimana avverrà con la santa Messa celebrata dall’Arcivescovo e Delegato Pontificio di Pompei, Mons. Carlo Liberati, mercoledì 24, alle 18.30. Al termine della celebrazione, i fedeli potranno baciare la reliquia, che lascerà la città mariana il giorno successivo.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI