Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 15 Luglio 2020

San Nicola La Strada - Nuzzi (Insieme): definire le spese necessarie e sacrificare le superflue per trovare i fondi per stare vicino ai sannicolesi

La Giunta comunale di San Nicola La Strada, diretta dal sindaco Pasquale Delli Paoli, in data 12 aprile scorso, ha licenziato le delibere (nnrr. 22-23-24-25-26), di proposta al Consiglio, che dovranno consentire l’approvazione del Bilancio di Previsione 2012. Sulle predette delibere di proposta, la maggioranza non è assolutamente compatta, basta ricordare che il delegato del sindaco alle Finanze, il consigliere comunale Enrico Nuzzi della lista civica “Insieme”, rassegnò alcuni mesi orsono l’incarico nelle mani del sindaco ed il Coordinatore del Movimento, Giuseppe Russo, dichiarò che, pur rimando all’interno della coalizione di centrodestra che guida la Città, avrebbero avuto un atteggiamento critico ma costruttivo su tutti gli atti che sarebbero stati approvati dalla Giunta, in attesa di avere un incontro chiarificatorio con il primo cittadino. “Per quanto attiene l'aspetto politico” – ha affermato il capogruppo di Insieme Enrico Nuzzi – “ancora si aspetta un incontro interpartitico ove il sig. Sindaco possa chiarire le linee guida che intende adottare per un buon esercizio finanziario e, visto che ho rimesso la delega, almeno personalmente non ho mai avuto modo di carpire ciò che sono le intenzioni ed il mandato che è stato dato al funzionario per definire nel dettaglio il bilancio stesso. La mia posizione per l'aspetto amministrativo già più volte dichiarato” – ha aggiunto Nuzzi – “è quella di avviare grossi sacrifici per tenere i conti di bilancio sotto controllo. Definire le spese necessarie e sacrificare le superflue per trovare i fondi necessari per stare vicino ai cittadini sannicolesi che, per la forte crisi e per i forti disagi, vivono in uno stato di povertà totale. Per quanto riguarda il Consigliere Zampella” – ha concluso – “il suo momento di riflessione e quindi la volontà di riallocarsi nella lista INSIEME non dipende, certamente, da me ma dall'intera Lista”. Ma, pare, che a seguito di un incontro che i vertici di Insieme hanno avuto con il consigliere Zampella, quest’ultimo abbia chiarito la sua posizione, ragione per cui sembra sia stato riammesso all’interno del Movimento.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI