Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 25 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:906 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1504 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1027 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1725 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2483 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1991 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1982 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1932 Crotone

San Marco Evangelista - La Giunta assegna al dirigente del settore urbanistica l’indennità ad personam di 15.000 euro

A seguito della delibera della Giunta Comunale n. 61 del 16/12/2011, con la quale si fornivano direttive al Responsabile del Servizio Personale per l’instaurazione di un rapporto di lavoro a tempo parziale di sole 18 ore di una figura professionale da destinare al Settore Ufficio Tecnico Comunale / Urbanistica, con Decreto Sindacale del 29 dicembre scorso veniva conferita all'Ing. Renata Tecchia la responsabilità del Settore Ufficio Tecnico Comunale /Urbanistica. Conseguentemente, con apposito contratto di lavoro, prot. n. 15261 del 30/12/2011, è stata assunta l'Ing. Renata Tecchia con funzioni di Istruttore Direttivo Tecnico categoria D1 comparto Regioni Enti Locali, a tempo parziale (18 ore) verticale e determinato con decorrenza dal 30/12/2011. Richiamato l’art.110, comma 3° del D.Lgs. 267/2000 che dispone: “I contratti di cui ai precedenti commi non possono avere durata superiore al mandato elettivo del Sindaco o del presidente della Provincia in carica. Il trattamento economico, equivalente a quello previsto dai vigenti contratti collettivi decentrati per il personale degli enti locali, può essere integrato, con provvedimento motivato della Giunta, da una indennità ad personam, commisurata alla specifica qualificazione professionale e culturale, anche in considerazione della temporaneità del rapporto e delle condizioni di mercato relative alle specifiche competenze professionali. Il trattamento economico e l’eventuale indennità ad personam sono definiti in stretta correlazione con il bilancio dell’ente e vanno imputati al costo del personale”. In una apposita seduta dell’Esecutivo cittadino il Sindaco proponeva, e la giunta ha approvato, di determinare, ai sensi del succitato art. 110 comma 3, l’indennità annua ad personam, suddivisa per tredici mensilità, nella misura di 15.000 euro, ai quali si aggiungeva un ulteriore 20% della predetta indennità da erogare solo a seguito di positiva valutazione da parte Nucleo di Valutazione comunale. Il primo cittadino ha avanzato tale proposta per tutta una serie di considerazioni: “Possiede una elevata professionalità dimostrata sia dal curriculum professionale prodotto e già agli atti del Comune, sia dall’attività dallo stesso svolta durante il periodo di vigenza contrattuale”. Per la giunta l’indennità ad personam risulta congrua in considerazione sia della precarietà e della temporaneità dell’incarico e, soprattutto, per la peculiarità delle attività da sovraintendere.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI