Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 16 Aprile 2021

San Nicola La Strada - Il sindaco Delli Paoli è tornato dalla tre giorni a Bruxelles per il rilancio della città

Dal 26 al 29 marzo scorso il Sindaco Pasquale Delli Paoli ha partecipato, unitamente ad altri quindici sindaci della provincia di Caserta, alla missione a Bruxelles, presso la sede dell’europarlamento per realizzare una serie di incontri istituzionali con rappresentanti della Commissione e del Parlamento europeo, grazie alla disponibilità dell’europarlamentare Aldo Patriciello. Accompagnato dalla dirigente del Servizio Politiche Sociali, Anna Pasquariello e dalla funzionaria Maria Serino della segreteria del sindaco, Delli Paoli, ha partecipato ad una sessione di lavori unitamente al sindaco di Maddaloni, Antonio Cerreto, e del Comune di Castel Morrone, Pietro Riello. “Coerentemente con le linee di mandato” – ha affermato il sindaco Delli Paoli – “la giunta intende attivare a Bruxelles contatti e progetti utili a tutto il territorio, da condividere in primo luogo con il mondo delle imprese e l’università. Facendo riferimento alla strategia “Europa 2020”, che promuove una crescita intelligente, sostenibile, solidale, il ruolo delle aree urbane” – ha proseguito – “sarà sempre più centrale per il raggiungimento degli obiettivi contenuti nella strategia e di conseguenza si eleverà l’importanza del loro coinvolgimento nella definizione delle priorità dell’Unione Europea. A questo fine, vogliamo accrescere il nostro impregno nella partecipazione a progetti co-finanziati dall’Unione Europea direttamente con gli enti locali e bypassando la Regione Campania, in tutti gli ambiti del governo urbano (Ambiente, Mobilità, Affari Sociali, Innovazione), per far sì che San Nicola La Strada possa confrontarsi su politiche ed azioni concrete, scambiare esperienze e conoscenze con enti locali di altri paesi. Tutto ciò è importante che sia fatto attraverso il racconto dei protagonisti delle politiche UE, come, appunto, membri del Parlamento o Commissari europei e di questo siamo grati all’On. Patriciello” – ha tenuto a sottolineare il primo cittadino – “La tre giorni trascorsa a Bruxelles è, per me, una gratificazione ma anche uno sprone a fare meglio, grazie al confronto con le altre realtà che si stanno impegnando ed anche perché abbiamo avuto modo di conoscere personalmente i funzionari dell’europarlamento con i quali possiamo interagire in prima persona, così da poter partecipare ai bandi proposti dalla Commissione per gli enti locali”. Dunque, la visita a Bruxelles, inserita all’interno del progetto “Covenant of Major”, è stata anche l’occasione per l’amministrazione sannicolese per tessere rapporti con alti funzionario della comunità europea su proposte progettuali future che interesseranno la crescita sociale e infrastrutturale del paese. La visita, ha tenuto a sottolineare la fascia tricolore è stata a totale carico della Comunità europea e, pertanto, non ha comportato alcun onere per le casse dell’Amministrazione comunale.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI