Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 09 Marzo 2021

San Marco Evangelista - Sindaco Cicala revoca servizio smaltimento rifiuti ingombranti alla Ecotransider di Gricignano

Lo scorso 15 marzo, l’Amministrazione comunale aveva stipulato un atto di cottimo integrativo con la Società Ecotransider s.r.l., con sede in via Stazione, località Lungopioppo di Gricignano d’Aversa, per il servizio di smaltimento/recupero dei rifiuti urbani ingombranti misti (cod. 203007) e frazione organica (cod. 200108). Martedì scorso, gli automezzi del Comune sammarchese preposti al trasporto dei rifiuti solidi urbani e frazione organica, non hanno potuto accedere agli impianti di smaltimento per la chiusura dell’impianto. Ciò ha causato un grave disservizio di cui l’ente di Via Foresta ha cercato una spiegazione. Purtroppo, le notizie sono venute non dalla Società interessata, ma per le vie brevi dalla Prefettura di Caserta, la quale ha informato il Comune che per la predetta Società sussistono le cause ostative di cui all’articolo 38 del Decreto Legislativo nr. 163/06. L’art. 38 prevede che sono esclusi dalla partecipazione alle procedure di affidamento delle concessioni e degli appalti di lavori, forniture e servizi, né possono essere affidatari di subappalti, e non possono stipulare i relativi contratti i soggetti: che si trovano in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo; nei cui confronti è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione; nei cui confronti è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile; che hanno violato il divieto di intestazione fiduciaria; che hanno commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza del lavoro; che hanno commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse; che hanno commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali; nei cui confronti è stata applicata la sanzione interdittiva. A questo punto, con Ordinanza sindacale nr. 17 del 27 marzo scorso, il sindaco Cicala ha revocato l’Atto di Cottimo stipulato con la Ecotransider e, nelle more di predisporre una nuova procedura di affidamento per il servizio, ha ottenuto la disponibilità allo smaltimento/recupero del rifiuto urbano frazione organica da parte della Società “Ecologia” di Francesco Iavazzi s.r.l. con sede nella zona industriale di Marcianise che ha offerto il servizio al prezzo di 150 euro per ogni tonnellata di rifiuto smaltita.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI