Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 24 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:496 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1236 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1971 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1503 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1481 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1450 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1724 Crotone

Presentato il libro “Afghanistan, un giorno per caso” di Luigina De Simone

Ieri pomeriggio, con inizio alle ore 17:00, presso la Sala “Reggia” del Centro Documentale di Caserta, (ex Distretto Militare), alla presenza di autorità civili e militari, è stato presentato il libro della scrittrice Luigina (Gina) De Simone dal titolo “Afghanistan un giorno per caso”. Luigina De Simone nasce a Sant’Agata de’ Goti (BN) il 31 Marzo 1980. Vive tra Bologna e Sant’Agata de’ Goti, laureata in Scienze internazionali e Diplomatiche il 16 Marzo 2004 con tesi in Diritto Internazionale. Nel 2005 consegue il master in sviluppo e risorse umane e nello stesso anno parte per la scuola di reclute del 235° Reggimento “Piceno” di Ascoli. Finito il corso verrà inviata in servizio presso la Brigata paracadutista “Folgore” a Legnago (VR). Viene trasferita a Bologna presso la Brigata Aeromobile e nel 2008 partecipa alla Missione ISAF in Afghanistan come addetta al Front Office, rimarrà ad Herat sei mesi. Nel 2010 decide di congedarsi e di dedicarsi alla composizione di questo libro. Una testimonianza “vera”, un diario che racconta una missione umanitaria che, però, è una guerra reale. Vissuta e raccontata da una donna, un soldato italiano. Questo libro non è un romanzo o un racconto di fantasia, ma la dura e cruda verità testimoniata da una protagonista che ha combattuto in quella terra martoriata, macchiata del sangue di molti innocenti, purtroppo, anche di tanti, troppi bambini.

Il libro racconta le impressioni di Gina sulle esperienze vissute durante la sua missione militare in Afghanistan nel 2008, e si sofferma sugli aspetti sociali che comprendono la condizione della famiglia afghana e della donna nell'Islam. Un diario genuino e leggero che indicizza la voglia di cambiare le cose anche coi piccoli gesti, l'umanità che sta dietro ogni persona, l'amore per una terra che sembra esistere soltanto nella mente di chi vi è stato. “L'evento – ha affermato il Comandante del Cedoc Caserta, Colonnello Luciano Iannetta – “è stato organizzato ritenendo l'opera di interesse sociale notevole stante la tipologia e la qualità dei contenuti trattati in un tessuto sociale che gode di una consolidata tradizione militare, considerato che il territorio Campano è ad alta densità di militari sia in servizio che in quiescenza, che si riconosce se non addirittura si identifica nelle problematiche trattate ed in particolare nelle missioni di pace svolte dal nostro Esercito”. Tra i relatori al Distretto la prof.ssa Anna Maria Zaccaria, Ord. di Sociologia dell'Università "Federico II" di Napoli, prof.ssa Alba Cetara Muto, giornalista, Gen. D. Antonio Sambuco, Comandante del R.U.A. di Capua, Gen. B. Guido Mandriani, Comandante CME "Campania", magg. M.O.V.M. Onorevole Gianfranco Paglia.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI